CRP porta la sua esperienza nella stampa 3D al Composites in Motorsport

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

CRP Technology ha ormai maturato una notevole esperienza per quanto riguarda l’applicare con successo le tecnologie di stampa 3D al mondo delle moto e dei motori. Un’esperienza che ha deciso di condividere con tutti i partecipanti al Composites in Motorsport – Driving Composite Technology Forward, dove sarà presente in qualità di relatore.

La due giorni di conferenze ed eventi sull’uso dei materiali compositi nel motorsport, si svolgerà il 22 e 23 ottobre 2019 al Williams F1 Conference Centre, Oxford, Regno Unito. L’intervento di CRP Technology è fissato per il 23 ottobre alle ore 13:30, quando il suo esperto di fabbricazione additiva presenterà il topic “How Additive Manufacturing composite materials drive EV Motorsports.

Siamo stati invitati dagli organizzatori della kermesse alla sessione sul motorsport elettrico, e noi abbiamo accettato molto volentieri”, ha commentato l’ingegner Franco Cevolini, Vicepresidente e Direttore Tecnico di CRP Technology. “Il motorsport è stato tra i primi settori industriali ad adottare soluzioni tecnologiche innovative. Da decenni le aziende CRP, con la loro attività pionieristica nel campo dell’alta tecnologia, supportano il motorsport nel trarre vantaggio dai processi additivi e sottrattivi più avanzati. Composites in Motorsport è quindi il palcoscenico giusto per condividere la nostra esperienza maturata in tanti anni di attività”.

Durante la presentazione, verrà analizzato l’uso di materiali compositi ad alte prestazioni per stampa 3D nel motorsport elettrico, concentrandosi sulla connessione tra le aziende CRP e la moto Energica, la prima supersportiva elettrica italiana. L’uso della fabbricazione additiva e dei materiali compositi Windform di CRP Technology ha segnato un momento cruciale nello sviluppo delle moto Energica, inclusa la Ego Corsa, versione da corsa per la FIM Enel MotoE World Cup.

Energica è nata dall’esperienza delle aziende CRP, che continuano ad affiancarla come partner tecnologici”, ha aggiunto l’ingegner Cevolini. Le 18 Ego Corsa che stanno gareggiando nella FIM Enel MotoE World Cup sono derivate dalla super sportiva elettrica Energica Ego, e montano diversi pezzi realizzati in stampa 3D da CRP Technology e con lavorazioni meccaniche di alta precisione a CNC da CRP Meccanica. Lo scorso marzo i preparativi per la FIM Enel MotoE World Cup hanno subito una battuta d’arresto, quando un incendio ha distrutto gran parte del materiale, comprese le 18 Ego Corsa. Entro la fine di maggio, in un tempo record di meno di tre mesi, Energica ha ricostruito tutte le Ego Corsa, garantendo così il corretto svolgimento del Campionato. Con molto orgoglio posso affermare che CRP Technology e CRP Meccanica non hanno fatto mancare ad Energica il loro supporto, al pari dell’impegno – totale – profuso da tutte le parti coinvolte. L’esperienza maturata in 50 anni di attività al servizio dei settori più avanzati, ci ha permesso di affrontare la situazione nel modo più corretto ed efficiente“.

Autore Matteo Maggioni

Laureato in Scienze Giuridiche presso l’Università degli Studi di Milano, nel corso degli anni Matteo si è specializzato nel mercato delle New Technologies, concentrandosi particolarmente sul mercato della stampa 3D e sulle sue possibili applicazioni nel mondo dell'Industria 4.0.

Da non perdere

Industry 2019: alla fiera di Barcellona si punta sulla stampa 3D per la produzione

Giunta ormai alla sua quarta edizione, Industry 2019 – From Needs to Solutions si conferma …