Supporta la qualità
Aiutaci a portarti le informazioni che servono al tuo business
AerospazialeAmbienteMateriali

Relativity Space e 6K partner per creare un’economia circolare nelle polveri AM

Relativity Space ha annunciato un’alleanza strategica con 6K, sviluppatore di tecnologia del plasma a microonde nella produzione di polvere, per la stampa 3D di componenti per missili realizzati con materiali sostenibili. La partnership stabilirà una catena di fornitura a circuito chiuso attraverso la quale i materiali di scarto prodotti da Relativity saranno trasformati in polveri AM premium da 6K e ridistribuiti in Relativity per la produzione. Le aziende lavoreranno anche insieme per sviluppare nuovi materiali per la produzione di razzi e applicazioni spaziali.

“L’azienda sta reinventando completamente la catena di approvvigionamento aerospaziale, creando una fabbrica robotica autonoma in grado di  produrre in modo addizionale un razzo in 60 giorni”, ha affermato Tim Ellis, CEO di Relativity. “Questa collaborazione con 6K aggiungerà un altro elemento importante al nostro approccio davvero unico: la capacità di riutilizzare i materiali. Non vediamo l’ora di lavorare con 6K per aggiungere questa sostenibilità alla nostra catena di fornitura, garantendo nel contempo la tracciabilità a circuito chiuso fino in fondo”.

6K (ex Amastan) ha introdotto sul mercato una tecnologia unica e proprietaria, UniMelt, in grado di trasformare i frammenti di metallo in polveri AM di prima qualità. La scorsa settimana, la società ha annunciato di aver commissionato i primi due sistemi UniMelt commerciali per la produzione di polveri metalliche: si dice che i sistemi siano in grado di produrre 100 tonnellate di polvere all’anno.

 

Sfruttando la tecnologia ciclica di produzione di polvere 6K, Relativity spera di migliorare le proprie pratiche di sostenibilità riutilizzando efficacemente i rifiuti metallici per produrre parti stampate in 3D. Relativity, che si è trasferita recentemente in una struttura più grande, utilizza la stampa 3D in metallo su larga scala per produrre il suo razzo Terran 1.

“Relativity sta spingendo i confini della produzione additiva con la stampa 3D di un razzo completo e vediamo questa partnership come un’estensione naturale della loro pratica lungimirante”, ha commentato il dott. Aaron Bent, CEO di 6K. “La nostra capacità di trasformare la polvere e le parti usate in polvere premium attraverso il processo UniMelt fornisce loro una fonte sostenibile per la polvere AM. Siamo orgogliosi di collaborare con Relativity per esplorare modi per aumentare la sostenibilità, il  riciclaggio e i processi di produzione rispettosi dell’ambiente, che l’intero settore AM ha la posizione unica di essere in grado di integrare nelle pratiche standard”.

Nell’ambito della missione congiunta di creare una catena di approvvigionamento sostenibile ad anello chiuso per polveri AM, le aziende hanno predisposto un approccio trifase, partendo da una prova di concetto e terminando con una parte stampata in 3D. Il piano dimostrerà il processo di trasformazione dei rottami metallici di Relativity in polvere AM fresca utilizzando il processo UniMelt 6K, garantendo al contempo che la polvere soddisfi gli standard di produzione di Relativity (e dell’industria spaziale). A lungo termine, l’utilizzo della tecnologia 6K consentirà a Relativity di mantenere una linea di mira e un controllo completi sulla catena di approvvigionamento delle polveri metalliche AM.

Sia 6K che Relativity Space vedono la partnership come un buon modo per spostare l’industria spaziale e le tecnologie di produzione additiva verso un futuro più sostenibile. L’esclusivo processo di 6K può aumentare l’impronta ecologica di AM riducendo o addirittura eliminando lo spreco di metallo e utilizzandolo per creare nuove polveri di alta qualità – una vera economia circolare.

Tags

Articoli Correlati

Back to top button
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!