AutomotiveModellazione 3D

Honda ha rimosso i modelli 3D dal mercato Printables

0 Condivisioni

Secondo una storia pubblicata per la prima volta da TheDrive, “tutti i modelli che fanno riferimento alla Honda usciti prima del 30 marzo 2022, sono stati apparentemente rimossi da Printables senza preavviso. Questi includevano staffe per altoparlanti, alloggiamenti per chiavi, fermi del cofano, boccole del cambio, cappucci del liquido lavavetri, maniglie del fermo del tetto e la maniglia del cofano del bagagliaio, una parte non offerta negli accordi di decima generazione venduti negli Stati Uniti. Secondo l’autore dell’articolo, molte delle parti rimosse non avevano il marchio Honda ma erano semplicemente compatibili con i veicoli Honda. A quanto pare, Prusa afferma di aver emesso un avviso di rimozione da Honda e di aver rimosso tutti i modelli 3D che facevano riferimento al marchio.

Come spesso accade, la storia è emersa per la prima volta da un argomento di discussione della community di Reddit intitolato “Honda sta eliminando i modelli 3D”. Rob Stumpf, l’autore della storia di TheDrive, ha contattato sia Prusa (i proprietari del mercato dei modelli 3D Printables recentemente rinominato) che Honda e ha affermato che Prusa ha confermato di “aver ricevuto una lettera da un avvocato che rappresenta Honda, informandoci che ci è stato richiesto di rimuovere qualsiasi modello che utilizzasse ‘Honda’ nell’elenco, il modello stesso o uno dei numerosi marchi/loghi associati anche a Honda […] Questo sarà anche correlato alla denominazione dei file stessi (sic) , per quanto riguarda Honda, ciò sarebbe considerato una violazione del loro marchio/brevetti”.

La decisione sembra provenire dalla filiale europea di Honda (Prusa è una società con sede nella Repubblica Ceca) e Stumpf ha affermato che Honda Motors Europe non ha risposto quando è stato ripetutamente chiesto un commento sulla questione. Prusa ha anche rifiutato di fornire a The Drive una copia del documento da rivedere.

Sulla base di una rapida ricerca in altri mercati di modelli 3D come Thingiverse con sede negli Stati Uniti/Israele e MyMiniFactory con sede nel Regno Unito, non sembrano essere stati interessati. Nessuno dei due, tuttavia, ha Cults3D con sede in Francia, con diversi modelli intitolati Honda ancora disponibili. Tuttavia, abbiamo contattato Cults3D per la conferma che non hanno ricevuto alcuna richiesta per rimuoverli. Anche il motore di ricerca di modelli 3D di Thangs (che tuttavia elenca solo modelli di altri mercati) non sembra essere stato interessato.

Questa non è certamente la prima volta che un grande marchio richiede che i suoi file non autorizzati vengano rimossi dai mercati dei modelli 3D. Molti anni fa, un popolare modello 3D basato sui Pokemon creato dal designer Flowalistik ha ottenuto visibilità globale quando è stato reso disponibile su Shapeways come porta piante a basso numero di poligoni e Nintendo ha chiesto all’azienda di rimuoverlo. Sulla scia di questo fatto abbiamo chiesto a Nintendo quale fosse la loro politica su tali decisioni e un portavoce ci ha detto che, “anche se in realtà ci sono casi in cui è del tutto corretto realizzare repliche non commerciali, stampabili in 3D e protette da IP di suoi personaggi, sarebbe meglio parlare con un avvocato di IP prima di farlo”.

La stessa Honda ha esplorato la stampa 3D in una popolare iniziativa di marketing alcuni anni fa, agli albori della “stampa 3D di consumo”, dove ha ufficialmente reso disponibili alcuni dei suoi modelli di auto come STL agli appassionati di stampa 3D. In generale, è ancora molto “far west” là fuori con IP utilizzati in prodotti stampabili 3D non commerciali disponibili attraverso vari mercati. I marchi più grandi non agiranno su di loro poiché generalmente li considerano una forma di marketing gratuito, tuttavia, agiranno se percepiscono una potenziale perdita di profitti. Un altro caso molto popolare è stato la storia della Lamborghini stampata in 3D che 3dpbm ha svelato per la prima volta al mondo. In quel caso, Lamborghini ha abbracciato questa iniziativa unica e l’ha trasformata in una potente campagna di marketing natalizio.

 

0 Condivisioni
Tags
Research 2022
Polymer AM Market Opportunities and Trends

741 unique polymer AM companies individually surveyed and studied. Core polymer AM market generated $4.6 bi...

Andrea Gambini

Mi piace leggere e scrivere da sempre. Ho iniziato a lavorare in redazione come giornalista sportivo nel 2008, poi la passione per il giornalismo e per il mondo della comunicazione in generale, mi ha permesso di ampliare notevolmente i miei interessi, arrivando negli anni a collaborare con le più svariate testate giornalistiche online. Mi sono poi avvicinato alla stampa 3D, colpito dalle grandissime potenzialità di questa nuova tecnologia, che giorno dopo giorno mi hanno spinto a informarmi sempre più su quella che considero una vera rivoluzione che si farà presto sentire in tantissimi campi della nostra vita quotidiana.

Articoli Correlati

Back to top button

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online e per la personalizzazione degli annunci, per informazioni visita la pagina privacy e termini di Google.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Per utilizzare questo sito Web utilizziamo i seguenti cookie tecnicamente necessari
  • PHPSESSID
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!