Blog dell'industria

FOOD: DAL CUCCHIAIO AL MONDO

Dal 29 maggio 2015 al 8 novembre 2015 presso il MAXXI di Roma ha luogo una mostra dal contenuto importante e significativo: raccontare il cibo. In concomitanza con l’EXPO di Milano, la mostra FOOD vuole approfondire i temi architettonici legati a immagazzinamento, distribuzione, consumo e smaltimento del cibo e delle materie prime, stimolando il confronto con le questioni primarie dello spazio e del tempo che abitiamo.

Una mostra che quindi racconta come il cibo attraversa, cambia e influenza il corpo, la casa, le strade, le città, i paesaggi di tutto il mondo. Saranno esposte oltre 50 opere di diversi artisti e architetti che, in un percorso che si espande dalla dimensione del corpo umano fino a quella globale, dalla cucina alla casa, dalla città alla regione, al mondo, affrontano gli effetti globali politici, sociali, urbani, economici, che la produzione, la distribuzione, il consumo e lo smaltimento del cibo hanno sulle comunità e i territori.

maxxi-food-news-articoli-3ditaly

FOOD dal cucchiaio al mondo è organizzata in sei sezioni: partendo dal corpo e – passando per la casa, la strada, la città, il paesaggio – si arriva al mondo, ovvero alle grandi questioni della geopolitica e degli assetti mondiali della  produzione/distribuzione del cibo. Cosa c’entra la stampa 3d con il cibo? Molto, visto che ormai il Food Design trova nelle stampanti 3d una promessa di rinnovamento densa di aspettative. Macchine che estrudono pasta, zucchero, melassa, cioccolato. Ormai sono una realtà che si va sempre più imponendo nei laboratori di cucina. Proprio in merito a questa ondata di rinnovamento tecnologico in campo culinario il MAXXI ha scelto noi come rappresentanti della digital manufacturing. In questa mostra sarà esposto il primo prototipo di stampante 3d per cioccolato, nato in collaborazione con la prestigiosa Antica Dolceria Bonajuto di Modica, in Sicilia. L’estrusore  di questa stampante è stato infatti studiato per estrudere il particolare cioccolato di Modica della ditta Bonajuto, dalla pasta magra e friabile. Il prototipo, primo esempio funzionante di stampante 3d per cioccolato in Italia, fu presentato in occasione dell’inaugurazione del 3DiTALY Store a Ragusa, l’11 Maggio 2014.

Si tratta di uno strano artefatto che permette di automatizzare, con una precisione che solo una macchina può raggiungere, i tracciati e i disegni di cioccolato creati dalla fervida fantasia dei Food Designer. Siamo orgogliosi di essere stati scelti per un’esposizione così importante, e di poter contribuire nel nostro piccolo a dare un quadro dell’attuale rapporto tra uomo e cibo.
Ringraziamo in particolare Alessio Rosati e Alessandra Spagnoli della Fondazione MAXXI, curatori della mostra.

Ricordiamo la durata dell’evento:
29 maggio 2015 – 8 novembre 2015
DAL MARTEDÌ AL VENERDÌ  11.00-19.00
SABATO  11.00-22.00
DOMENICA  11.00-19.00
@ MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo – Via Guido Reni 4A – 00196 Roma

Supporta la qualità
Aiutaci a portarti le informazioni che servono al tuo business

Articoli Correlati

Back to top button
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!