Ecco la Form 2

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Dopo aver rivoluzionato il mondo della stampa 3D a base fotopolimerica, Formlabs si appresta a rivoluzionare sè stessa introducendo la prima vera e comleta evoluzione della sua stampante 3D SLA Form 1. La Form 2, presentata in antprima mondiale oggi durante un evento che si è tenuto in concomitanza a Boston (dove Formlabs ha il suo quartier generale) e alla fiera Euromold a Dusseldorf, ha un’area di stampa più grande, è connessa e offre un’esperienza di stampa 3D ancora più intuitiva.

Form-2-printed-parts-2

“Attraverso l’esperienza della Form 1 e della Form 1+ abbiamo imparato che ingegneri professionisti, designer e creatori hanno bisogno di accedere a sistemi al potenti e facili da usare, “ha dichiarato Max Lobovsky, co-fondatore di Formlabs. “Crediamo che questa fascia di utenti rappresenti la prossima ondata di crescita nel settore della stampa 3D: stampe ad alta risoluzione con un’esperienza semplice e intuitiva direttamente dalla propria scrivania. Le tecnologie di stampa 3D stanno seguendo un percorso simile ai computer desktop, che hanno inziato con i mainframe, sono stati adottati dagli hobbisti e poi si sono evoluti nelle potenti macchine desktop che tutti usano oggi. La Form 2 rappresenta questa nuova ondata di tecnologia di stampa 3D.”

Form2-parts-cartridges

Ta gli highlight principali, oltre al restyling estetico, la Form 2 presenta un volume di stampa più grande del 40%, un laser più potente del 50% per una migliore risoluzione e persino un nuovo processo di stampa che permetterà – attraverso una vaschetta riscaldata per la resina – di creare oggetti solidi più grandi e intricati.

Form-2-parts

Le altre novità eclatanti riguardano gli altri aspetti principali legati alla stampa 3D: i consumabili e il software. Entrambi sono stati studiati per essere ancora più immediati. I primi attraverso un nuovo sistema di cartucce che riempiranno la vaschetta automaticamente, limitando quindi il rischio di contatto con la luce esterna. Il secondo permetterà di ottimizzare ai file per la stampa attraverso un nuovo processo completamente automatizzato per stampa 3D in un click.

Infine sarà ora possible collegare la stampante alla rete Wi-Fi per l’utilizzo in remoto e – al contempo – controllare le stampe e la stampante direttamente dallo schermo touch screen a colori integrato. La novità forse più interessante, però, è che la Form 2 è già acquistabile da oggi e – soprattutto – che uscirà allo stesso prezzo della Form 1: 3,299 euro. La fase due è iniziata.

Form-2-printer-three-quarters-Hart

 

Autore Davide Sher

Sono un giornalista professionista iscritto all'ODG dal 2002 e mi sono sempre occupato di comunicazione trade. Per 10 anni ho redatto una testata dedicata al mercato dei videogiochi e successivamente ho partecipato alla creazione del primo iPad magazine dedicato all'elettronica di consumo. Dal 2012, mi occupo esclusivamente di stampa 3D/manifattura additiva, che vedo come la più affascinante e reale delle tecnologie oggi agli albori ma che plasmeranno il nostro futuro. Ho fondato Replicatore.it nel 2013 e ho scritto come blogger per diversi siti internazionali. Nel 2016 ho fondato la mia società 3dpbm (www.3dpbm.com), con base a Londra, che offre servizi di supporto alle aziende che vogliono comunicare, sia in Italia che nel mondo, i loro prodotti legati alla manifattura additiva. Oggi pubblichiamo diverse testate internazionali tra cui 3D Printing Media Network (il nostro sito editoriale internazionale), 3D Printing Business Directory (la più grande directory al mondo di aziende legate alla stampa 3D), Replicatore.it, Replicador.es e 3D Printing Media Network Chinese Version. Inoltre sono Senior Analyst di SmarTech Analysis, una delle più importanti realtà al mondo attive nella rilevazione di dati e previsioni di mercato relative ai vari segmenti verticali dell'industria della manifattura additiva.

Da non perdere

Gli ultrasuoni incrementano la resistenza delle parti metalliche stampate in 3D

I team di ricerca e le aziende di tutto il mondo stanno studiando i modi …