Carpenter Technology e BMT Aerospace progettano una nuova componente per applicazioni aerospaziali

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Carpenter Technology Corporation e la società belga BMT Aerospace stanno collaborando allo sviluppo di un pignone (una ruota dentata che fa parte di un sistema a corona) prodotto tramite l’utilizzo di tecnologie AM e destinato all’utilizzo aerospaziale. L’accordo tra queste due società è stato annunciato al Paris Air Show 2019 e ha lo scopo di riprogettare interamente la componente presa in questione, così da migliorarne le prestazioni tramite l’uso della produzione additiva.

BMT Aerospace crede fermamente nel potenziale dirompente della produzione additiva e delle sue possibilità nel settore aerospaziale“, ha spiegato Ewald Goossens, Business Unit Manager di BMT Additive. “Essendo un piccolo player nel mercato, crediamo fortemente nelle opportunità di cooperazione come queste, in cui ogni partner può contare e costruire su un progetto, partendo dalle proprie competenze. La nostra conoscenza specifica nel design e nella produzione in aerospaziale e le nostre abilità nella progettazione personalizzata per la produzione di additivi metallici sono una perfetta corrispondenza con la conoscenza di Carpenter Technology di prodotti innovativi e di alta qualità“.

La collaborazione tra Carpenter Technology Corporation e BMT Aerospace ha portato a un processo di produzione ottimizzato e all’introduzione di nuove opportunità per espandere ulteriormente la produzione di parti AM su più applicazioni. Le parti sono state stampate dall’unità aziendale Carpenter Additive di Carpenter Technology, utilizzando il loro sistema Custom 465 Stainless, mentre la progettazione, la validazione e la post-elaborazione sono state eseguite da BMT Aerospace.

Collaborazioni come quella con BMT Aerospace dimostrano come le partnership tra materia prima, produzione, convalida e progettazione possano portare rapidamente alla realtà commerciale nuove parti con potenziale di prestazioni future“, ha dichiarato Marshall Akins, Vicepresidente Carpenter, Aerospace Markets. “La suite di funzionalità di Carpenter Additive presenta potenti strumenti per accelerare le aspirazioni additive dei nostri clienti“.

Autore Davide Sher

Sono un giornalista professionista iscritto all'ODG dal 2002 e mi sono sempre occupato di comunicazione trade. Per 10 anni ho redatto una testata dedicata al mercato dei videogiochi e successivamente ho partecipato alla creazione del primo iPad magazine dedicato all'elettronica di consumo. Dal 2012, mi occupo esclusivamente di stampa 3D/manifattura additiva, che vedo come la più affascinante e reale delle tecnologie oggi agli albori ma che plasmeranno il nostro futuro. Ho fondato Replicatore.it nel 2013 e ho scritto come blogger per diversi siti internazionali. Nel 2016 ho fondato la mia società 3dpbm (www.3dpbm.com), con base a Londra, che offre servizi di supporto alle aziende che vogliono comunicare, sia in Italia che nel mondo, i loro prodotti legati alla manifattura additiva. Oggi pubblichiamo diverse testate internazionali tra cui 3D Printing Media Network (il nostro sito editoriale internazionale), 3D Printing Business Directory (la più grande directory al mondo di aziende legate alla stampa 3D), Replicatore.it, Replicador.es e 3D Printing Media Network Chinese Version. Inoltre sono Senior Analyst di SmarTech Analysis, una delle più importanti realtà al mondo attive nella rilevazione di dati e previsioni di mercato relative ai vari segmenti verticali dell'industria della manifattura additiva.

Da non perdere

Industry 2019: alla fiera di Barcellona si punta sulla stampa 3D per la produzione

Giunta ormai alla sua quarta edizione, Industry 2019 – From Needs to Solutions si conferma …