Acquisizioni e partnershipAutomazioneStampa 3D - Processi

Triditive e Foxconn svilupperanno un sistema binder jetting metallico

0 Condivisioni

Il gigante dell’elettronica taiwanese Foxconn ha unito le forze con la società asturiana Triditive, azienda di riferimento globale nella produzione additiva, per sviluppare una stampante 3D che sfrutti la tecnologia binder jetting. Da diversi anni Triditive sviluppa e commercializza sistemi di estrusione di metallo legato su misura per la produzione di parti, con il marchio AMCELL. Triditive e Foxconn ora lavoreranno insieme per ampliare ulteriormente le capacità di produzione automatizzata della piattaforma AM, segnando un traguardo molto importante e un risultato significativo per la startup asturiana guidata dal CEO Mariel Diaz.

La tecnologia binder jetting è un processo di produzione additiva a letto di polvere, basato sulla sinterizzazione. Il processo consiste nella deposizione selettiva del legante, attraverso una testina ‘a getto d’inchiostro’ su un letto di metallo (o polveri ceramiche). L’esperienza di Triditive con l’estrusione di metallo legato, anch’essa un processo basato sulla sinterizzazione, aiuterà Foxconn a competere in un segmento che vede già giganti come HP, GE e Desktop Metal coinvolti in una corsa al mercato.

Ciò che differenzia questa metodologia dalle altre sul mercato è la scalabilità della produzione e la riduzione dei costi nella produzione di parti metalliche, rendendola più interessante per l’adozione di AM in scala. Tuttavia, lo sviluppo del binder jetting metallico per la produzione di parti ad alta produttività è stato rallentato da molte difficoltà, relative principalmente al processo di sinterizzazione.

Foxconn ha unito le forze con la società asturiana Triditive per sviluppare una stampante 3D che sfrutti la tecnologia binder jetting
I sistemi AMCELL di Triditive.

Per lo sviluppo dei “leganti”, Triditive collaborerà con Tecnalia, un centro di ricerca e sviluppo tecnologico situato nei Paesi Baschi in Spagna. Le polveri metalliche vengono selezionate e ottimizzate in collaborazione con il centro tecnologico tedesco Fraunhofer. La tecnologia binder jetting ha lo scopo di introdurre un modo più rapido per creare parti metalliche in un processo additivo rispetto alle tecnologie esistenti. Per fare ciò, le testine di stampa a getto d’inchiostro offrono un elevato livello di precisione; riuscendo a riprodurre anche piccolissimi dettagli.

Si precisa che il processo non prevede l’utilizzo di strutture di supporto e la polvere in eccesso può essere riutilizzata. D’altra parte, il livello di finitura superficiale e le proprietà meccaniche delle parti risultanti li rendono ideali per applicazioni finali. Queste condizioni consentono di aumentare e ottimizzare la produzione, oltre a ridurre i costi, in un momento in cui i problemi di stock e materiali rappresentano una sfida industriale globale.

Foxconn è una delle più grandi aziende del settore tecnologico. L’azienda è nota come produttore di dispositivi per giganti come Apple, Sony e Intel, tra molti altri. Sebbene sia noto come uno dei principali utilizzatori delle tecnologie AM per gli strumenti e la prototipazione, questa è la prima volta che il gigante manifatturiero fa riferimento diretto alla stampa 3D e alle apparecchiature AM sviluppate internamente. L’azienda sta probabilmente considerando l’implementazione di alcune stampe 3D nella produzione come mezzo per ridurre le attività ad alta intensità di manodopera e automatizzare sempre più le sue capacità di produzione.

Per quanto riguarda questo nuovo sistema di produzione, Triditive ha un brevetto in Spagna per le macchine automatizzate, nonché la leadership nella produzione additiva a livello internazionale. Tali caratteristiche ne hanno fatto un partner ideale per il più grande produttore di componenti elettronici a livello mondiale

0 Condivisioni
Tags
Research 2021
Ceramic AM Market Opportunities and Trends

This market study from 3dpbm Research provides an in-depth analysis and forecast of the ceramic additive ma...

Andrea Gambini

Mi piace leggere e scrivere da sempre. Ho iniziato a lavorare in redazione come giornalista sportivo nel 2008, poi la passione per il giornalismo e per il mondo della comunicazione in generale, mi ha permesso di ampliare notevolmente i miei interessi, arrivando negli anni a collaborare con le più svariate testate giornalistiche online. Mi sono poi avvicinato alla stampa 3D, colpito dalle grandissime potenzialità di questa nuova tecnologia, che giorno dopo giorno mi hanno spinto a informarmi sempre più su quella che considero una vera rivoluzione che si farà presto sentire in tantissimi campi della nostra vita quotidiana.

Articoli Correlati

Back to top button

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online e per la personalizzazione degli annunci, per informazioni visita la pagina privacy e termini di Google.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Per utilizzare questo sito Web utilizziamo i seguenti cookie tecnicamente necessari
  • PHPSESSID
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!