Medicina

Tecnologia di stampa 3D di BCN3D utilizzata per migliorare gli interventi chirurgici contro il cancro

0 Condivisioni

Il Dr. Gustavo Nari ha collaborato con la startup di ingegneria Mirai3D per sviluppare e fabbricare modelli biomedici per un processo di pianificazione chirurgica migliorato, utilizzando la tecnologia IDEX nella stampante BCN3D Sigmax.

In tutto il mondo, la stampa 3D si sta guadagnando una reputazione come una vera risorsa per coloro che sono alla ricerca di nuovi modi per migliorare l’efficienza e la precisione nelle pratiche sanitarie.

Dall’altra parte, nella città argentina di Córdoba, il dottor Gustavo Nari dell’Ospedale Transito Caceres de Allende ha collaborato con Mirai3D: una startup di ingegneria biomedica che concentra i suoi sforzi sulla stampa 3D, realtà virtuale e materiali avanzati nel settore sanitario. Richiedendo l’aiuto della tecnologia IDEX in un BCN3D Sigmax, stanno creando biomodelli per progettare piani chirurgici per una migliore comprensione anatomica dei casi clinici. Il Dr. Nari sta sperimentando in prima persona le meraviglie che questo può portare alle procedure chirurgiche dall’inizio alla fine.

Allora perché la stampa 3D?

Soprattutto nei casi di oncologia, gli interventi chirurgici necessari sono intricati e complessi, con i medici che spesso devono navigare all’interno e intorno agli organi vitali. La pianificazione chirurgica preoperatoria fornisce loro una base da cui pianificare le loro vie di accesso e avere una buona idea del processo passo dopo passo. Ciò consente anche una pianificazione preventiva per eventuali complicazioni che possono sorgere.

La combinazione di raggi X e tecnologia di stampa 3D consente ai medici di utilizzare le scansioni del paziente per produrre un modello virtuale dell’area di interesse. Questo modello può quindi essere stampato in base a dimensioni e dimensioni realistiche. La tecnologia IDEX è particolarmente vantaggiosa qui, poiché il modello può essere stampato in materiali diversi, per replicare diverse parti del corpo come ossa o tessuti. La tecnologia IDEX può essere utilizzata anche per una varietà di colori, offrendo ai medici un aiuto visivo delle diverse aree. Ciò significa più formazione per i medici per sviluppare le loro conoscenze e avere una conoscenza approfondita dei fatti specifici del caso.

Inoltre, i modelli possono essere utilizzati per spiegare la procedura al paziente (o ai familiari preoccupati) in dettaglio e in modo facile da seguire senza la confusione del gergo medico, sperando di schiacciare eventuali ansie.

Guardiamo la tecnologia in azione

In questo caso particolare, la paziente è una donna di 65 anni, che deve affrontare una metastasi epatica nel lobo destro e un’altra piccola in quello sinistro. La complessa storia clinica del paziente significava che era della massima importanza essere meticolosi e avere un controllo rigoroso in questo intervento chirurgico. Aveva una storia di doppio intervento chirurgico per tumore ovarico e colorettale primitivo e trattamento adiuvante. Inoltre, aveva valori estremamente bassi di trombocitopenia congenita (tra 16mila e 25mila piastrine quando i livelli normali sono superiori a 150mila), il che significava che era essenziale ridurre eventuali emorragie di grandi dimensioni.

Utilizzando la tecnologia di stampa 3D FFF, il PLA è stato stampato con una risoluzione di 0,02 mm. Il PLA era il materiale preferito dal Dr. Nari, poiché è economico e consente una varietà di colori. La nostra stampante Sigmax 3D ha permesso loro di stampare due colori contemporaneamente e ha portato a una migliore rappresentazione visiva e successiva comprensione.

“Credo che in casi come questi, la tecnologia di stampa 3D diventi uno strumento estremamente utile”, ha affermato il dott. Nari

Risultati in sala operatoria

In sala operatoria, il dottor Nari ha proceduto ad eseguire un’epatectomia destra unitamente ad una resezione limitata delle metastasi associate al lobo sinistro. A questo punto, il modello fisico 3D è stato utilizzato insieme a quello virtuale come riferimento. L’utilizzo dei biomodelli ha consentito al medico di visionare il problema del tumore con la sua associata vascolarizzazione e fisiologica vascolarizzazione epatica, facilitando tempi chirurgici più rapidi. Ha fornito un riferimento accurato della sua struttura vascolare che era particolarmente importante a causa della sua patologia in relazione alla coagulazione del sangue.

“Grazie all’utilizzo di questo modello 3D, il tempo chirurgico potrebbe essere ridotto di circa 45 minuti, risultando in un tempo chirurgico totale di 3 ore”.

La paziente stessa ha tratto vantaggio dall’esperienza con la tecnologia 3D, poiché la sicurezza dell’équipe chirurgica e la loro successiva attenzione ai dettagli garantivano la sua sicurezza. Inoltre, un arco di tempo più breve dell’intervento equivale a un recupero più rapido, poiché il paziente trascorre meno tempo sotto i ferri, il che riduce il rischio di complicazioni o infezioni.

“Grazie al modello, siamo entrati in ambulatorio con molta più sicurezza. La conoscenza dell’anatomia vascolare e del suo rapporto con il tumore facilita il piano chirurgico “.

Ci sono molti vantaggi nell’incorporare la produzione additiva in attesa di essere scoperti nella sala operatoria, come dimostra questo caso clinico. Il dottor Nari sta continuando il suo lavoro di successo con il suo Sigmax e raccogliendo i vantaggi di efficienza in termini di costi e tempi, tempi di recupero rapidi e un aumento della fiducia nel suo team.

0 Condivisioni
Tags
Research 2021
Metal AM Market Opportunities and Trends

This market study from 3dpbm Research provides an in-depth analysis and forecast of the three core segments...

Andrea Gambini

Mi piace leggere e scrivere da sempre. Ho iniziato a lavorare in redazione come giornalista sportivo nel 2008, poi la passione per il giornalismo e per il mondo della comunicazione in generale, mi ha permesso di ampliare notevolmente i miei interessi, arrivando negli anni a collaborare con le più svariate testate giornalistiche online. Mi sono poi avvicinato alla stampa 3D, colpito dalle grandissime potenzialità di questa nuova tecnologia, che giorno dopo giorno mi hanno spinto a informarmi sempre più su quella che considero una vera rivoluzione che si farà presto sentire in tantissimi campi della nostra vita quotidiana.

Articoli Correlati

Back to top button

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Tracciamo le informazioni anonime degli utenti per migliorare il nostro sito web.
  • _ga
  • _gid
  • _gat

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!