Supporta la qualità
Aiutaci a portarti le informazioni che servono al tuo business
Arte & DesignAziendeIndustriaMaterialiNegoziNotizie - ultima oraStampa 3D - ProcessiStampa 3D - ServiziStampanti 3D

Staples stampa in 3D

Stapels stampa in 3DStaples è una gigantesca catena di articoli per ufficio e cartoleria, nata negli USA ma già presente con negozi anche in molte nazioni europee. In Italia, attualmente, è presente solo online o come partner professionale per aziende di piccole e medie dimensioni con la succursale Staples Mondoffice.

Attraverso la sua divisione Staples Printing Systems, la catena sta per lanciare un servizio di stampa in 3D rivolto ai consumatori ma anche a designer, architetti, professionisti della salute, docenti e studenti, che permetterà di stampare oggetti fotorealistici per ogni esigenza. Basterà caricare i modelli virtuali in CAD sulla pagina dedicata del sito e poi passare in negozio per ritirare i prodotti finiti.

Mcor-IRIS-3D-Printer

Questi potranno includere parti di oggetti da assemblare, modelli architettonici e medici, oggetti d’arte e mappe tridimensionali, stampate attraverso la stampanti commerciali Mcor IRIS che sono in grado di replicare più di un milione di colori con una risoluzione di 5759 x 1440 x 508 dpi, attraverso un processo proprietario che permette di utilizzare, come materiale di stampa, dei normali foglia di carta A4 che vengono incollati insieme per creare i modelli tridimensionali, tagliando drasticamente i costi rispetto a polimeri e resine. I primi Paesi in cui verrà testato il servizio saranno l’Olanda e il Belgio – già all’inizio del 2013 – ma probailmente sarà solo questione di tempo prima che arrivi anche in altre nazioni e magari anche in Italia, come servizio online.

Quello che è certo è che, con l’entrata di un colosso come Staples nel settore della stampa 3D, questo metodo produttivo potrà espandersi ancora più rapidamente di quanto fatto fino ad oggi. La dinamica ricorda molto da vicino quella della stampa tradizionale: negli anni ’80 era ancora necessario andare in una tipografia per stampare qualcosa e oggi, solo 30 anni dopo, chiunque può stampare qualsiasi cosa con un investimento di poche centinaia di euro (anche se ormai la stampa su carta sta diventando sempre meno necessaria).

Considerando che lo sviluppo tecnologico è ulteriormente accelerato, l’operazione di Staples sembra dimostrare che è solo questione di pochi anni prima che la possibilità di stampare oggetti tridimensionali di ogni tipo sia a disposizione praticamente di tutti, almeno nei Paesi più industrializzati.

Tags

Davide Sher

Sono un giornalista professionista iscritto all'ODG dal 2002 e mi sono sempre occupato di comunicazione trade. Per 10 anni ho redatto una testata dedicata al mercato dei videogiochi e successivamente ho partecipato alla creazione del primo iPad magazine dedicato all'elettronica di consumo. Dal 2012, mi occupo esclusivamente di stampa 3D/manifattura additiva, che vedo come la più affascinante e reale delle tecnologie oggi agli albori ma che plasmeranno il nostro futuro. Ho fondato Replicatore.it nel 2013 e ho scritto come blogger per diversi siti internazionali. Nel 2016 ho fondato la mia società 3dpbm (www.3dpbm.com), con base a Londra, che offre servizi di supporto alle aziende che vogliono comunicare, sia in Italia che nel mondo, i loro prodotti legati alla manifattura additiva. Oggi pubblichiamo diverse testate internazionali tra cui 3D Printing Media Network (il nostro sito editoriale internazionale), 3D Printing Business Directory (la più grande directory al mondo di aziende legate alla stampa 3D), Replicatore.it, Replicador.es e 3D Printing Media Network Chinese Version. Inoltre sono Senior Analyst di SmarTech Analysis, una delle più importanti realtà al mondo attive nella rilevazione di dati e previsioni di mercato relative ai vari segmenti verticali dell'industria della manifattura additiva.

Articoli Correlati

Back to top button
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!