La stampa 3D per metalli di Velo3D mostrata in un video

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Il sistema di stampa 3D per metalli Sapphire di Velo3D è una delle soluzioni più interessanti nel recente panorama della manifattura additiva. Grazia alla sua capacità di stampare parti finite senza la necessità sia di supporti che di piastre, Sapphire permette infatti di impilare fino al 700% in più di parti per ottenere il volume di costruzione completo.

In pratica, il processo proprietario di Velo3D consente agli utenti di “infrangere la regola dei 45 gradi” e stampare le geometrie più complesse con una significativa riduzione delle fasi di post-elaborazione, assieme a un notevole incremento dell’efficienza. Queste caratteristiche senza dubbio aprono un ulteriore spiraglio verso il miglioramento del processo di produzione additivo nel campo dei materiali metallici, aggiungendo una serie di nuove ed esaltanti implicazioni per l’utilizzo delle tecnologie AM a livello industriale.

L’efficienza delle soluzioni Velo3D è dimostrata anche dal fatto che la stessa Stratasys ha deciso da poco di inserire la stampante Sapphire all’interno del suo Stratasys Direct Manufacturing, attualmente uno dei maggiori fornitori di servizi AM del Nord America grazie a un’ampia gamma di tecnologie che comprendono la stampa PolyJet, Multi Jet Fusion, Direct Metal Laser Sintering, processi FDM e SLS.

Il sistema Sapphire è stato progettato da zero tenendo conto della produzione per grandi volumi e consente agli ingegneri di realizzare progetti con sporgenze inferiori a 10° e grandi diametri interni senza supporti, grazie a un involucro di costruzione di 315 mm di diametro per 400 mm di altezza con un meccanismo a laser doppio ad alto rendimento.

Senza dubbio nei prossimi mesi avremo ulteriori aggiornamenti riguardo a Velo3D e al suo sistema di stampa 3D proprietario; intanto, nell’attesa, qui sotto potete vedere Sapphire in azione grazie a un breve – ma decisamente esplicativo – video.

Autore Matteo Maggioni

Laureato in Scienze Giuridiche presso l’Università degli Studi di Milano, nel corso degli anni Matteo si è specializzato nel mercato delle New Technologies, concentrandosi particolarmente sul mercato della stampa 3D e sulle sue possibili applicazioni nel mondo dell'Industria 4.0.

Da non perdere

Industria 4.0: nuove agevolazioni per favorire l’acquisto di stampanti 3D

L’Industria 4.0 rappresenta quell’insieme di tecnologie attraverso le quali le imprese avranno la possibilità di …

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!