Safilo produce occhiali a tempo di record con le soluzioni di stampa 3D Stratasys

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Stratasys leader di soluzioni di stampa 3D e fabbricazione additiva, ha annunciato che Safilo, il secondo maggior produttore di occhiali del mondo, sta utilizzando la stampante 3D multi-materiale a colori Stratasys J750 per produrre montature totalmente rispondenti al design di progettazione, accelerando il processo di un 60% rispetto ai metodi di prototipazione tradizionali.

occhiali-safilo-3Secondo Daniel Tomasin, Product Sample Coordinator della Safilo, l’adozione della stampante 3D Stratasys® J750 ha trasformato il processo di prototipazione degli occhiali, riducendo i tempi dalle 15 ore richieste da una macchina CNC ad appena tre ore. Questa accelerazione dei tempi, unitamente alla capacità di ottenere superfici estremamente levigate e dettagli colorati, consente a Safilo di realizzare prototipi attraenti per i brand del lusso, ma anche per quelli più cool e popolari, inclusi i marchi di proprietà (Safilo, Carrera e Polaroid) e quelli di famose case di moda, quali Dior, Hugo Boss, Max Mara e Jimmy Choo.

Grazie alla stampante 3D Stratasys J750, la Safilo oggi è in grado di ottenere rapidamente iterazioni di prototipi realistici, totalmente corrispondenti al design di progettazione, consentendo una sperimentazione ancora più creativa e una riduzione dei tempi di immissione dei prodotti sul mercato.

Come ha spiegato Tomasin: “Con la nostra stampante 3D Stratasys J750 siamo in grado di progettare e realizzare prototipi in poche ore. Inoltre, grazie all’ampiezza del suo vassoio, possiamo produrre diverse varianti delle montature nello stesso processo di stampa, riducendo così i costi di sviluppo del prodotto e stimolando al contempo una maggiore creatività“.

Risposta più rapida alle tendenze di mercato

occhiali-safilo-2Secondo David Iarossi, Creative Designer Associate Director della Safilo per marchi come Carrera, Givenchy e Havaianas, la possibilità di stampare in 3D prototipi con gli stessi colori e texture del prodotto finale è essenziale per garantire all’azienda una capacità di risposta immediata alle tendenze del mercato.

Questo è l’inizio di una nuova era per il design. Grazie alla possibilità offerta dalla Stratasys® J750 di combinare una gamma praticamente infinita di colori sorprendenti con diversi livelli di trasparenza, siamo in grado di produrre una grande quantità di montature completamente differenti. Questo ci permette di perfezionare diverse versioni in tempi brevi e di lanciare tempestivamente occhiali all’ultima moda, mantenendo il nostro vantaggio competitivo“, ha affermato Iarossi. “La stampa 3D di Stratasys® è fantastica, perché le montature ottenute sono superiori a quelle realizzate a mano e non dobbiamo più preoccuparci che il colore possa sbiadirsi perché è integrato nel materiale di stampa“.

Guarda il video per scoprire come Safilo ha rivoluzionato i tempi di risposta al cliente ottimizzando il ciclo di prototipazione attraverso l’utilizzo della stampante 3D Stratasys J750 a colori multi-materiale

Energy Group, Stratasys Platinum Partner per l’Italia, ha supportato attivamente Safilo per raggiungere questo risultato.

Giuseppe Cilia, Direttore Vendite di Stratasys per l’Italia, conclude: “La Safilo è un esempio eccellente di come la tecnologia di stampa 3D Stratasys J750 offra un indubbio valore ai nostri clienti. Combinando 360.000 opzioni di colore, molteplici proprietà di materiali e finiture estremamente levigate, la J750 realizza prototipi praticamente identici ai prodotti finali in un singolo processo di stampa. Questo significa che le aziende possono lanciare sul mercato prodotti più innovativi in tempi molto più brevi. Come si può immaginare, in molti settori come quello della moda, la rapidità e l’innovazione sono fattori strategici che fanno di Safilo e Stratasys® l’accoppiata perfetta“.

 

 

Autore Davide Sher

Sono un giornalista professionista iscritto all'ODG dal 2002 e mi sono sempre occupato di comunicazione trade. Per 10 anni ho redatto una testata dedicata al mercato dei videogiochi e successivamente ho partecipato alla creazione del primo iPad magazine dedicato all'elettronica di consumo. Dal 2012, mi occupo esclusivamente di stampa 3D/manifattura additiva, che vedo come la più affascinante e reale delle tecnologie oggi agli albori ma che plasmeranno il nostro futuro. Ho fondato Replicatore.it nel 2013 e ho scritto come blogger per diversi siti internazionali. Nel 2016 ho fondato la mia società 3dpbm (www.3dpbm.com), con base a Londra, che offre servizi di supporto alle aziende che vogliono comunicare, sia in Italia che nel mondo, i loro prodotti legati alla manifattura additiva. Oggi pubblichiamo diverse testate internazionali tra cui 3D Printing Media Network (il nostro sito editoriale internazionale), 3D Printing Business Directory (la più grande directory al mondo di aziende legate alla stampa 3D), Replicatore.it, Replicador.es e 3D Printing Media Network Chinese Version. Inoltre sono Senior Analyst di SmarTech Analysis, una delle più importanti realtà al mondo attive nella rilevazione di dati e previsioni di mercato relative ai vari segmenti verticali dell'industria della manifattura additiva.

Da non perdere

ADDere mette in mostra la stampa 3D di grandi parti metalliche

ADDere, la divisione AM per i metalli di Midwest Engineered Systems (MWES), società con sede …