AziendeItaliaStampa 3D - ServiziWebinar

Prototek, un service a 360° per l’AM di componenti meccanici in serie

0 Condivisioni

Il 2 dicembre Prototek sarà la protagonista nel prossimo webinar organizzato con HP in cui si parlerà della produzione additiva di componenti meccanici in serie (qui per iscriversi). L’azienda nasce nel 2007 come studio di progettazione avanzata per il mercato di alta gioielleria e service per la stampa di prototipi ad alta definizione e le SLA di 3D Systems di livello PRO sono state le prime stampanti utilizzate alla nascita dell’azienda. Nel frattempo, di acqua sotto i ponti ne è passata e Prototek è cresciuta esponenzialmente. “Oggi supportiamo le aziende che hanno bisogno di produrre in serie in materiale plastico con tecnologia additiva fornendo il servizio di ottimizzazione dei loro progetti al fine di renderli perfettamente compatibili con il processo. Il tutto portando naturalmente avanti la nostra attività storica di progettazione e prototipazione” spiega Andrea Barchi, Capo Divisione Prototipazione & Produzione 3D presso Prototek.

I punti di forza dell’azienda sono un servizio consulenziale avanzato dovuto alla capacità di gestire un progetto partendo dallo sviluppo del file CAD, alla disponibilità di tutte le tecnologie di riferimento sul mercato, da vari tipi di stereolitografia (SLA e DLS) al material jetting (MJP), dalla fusione a letto di polvere (MJF e SLS) all’estrusione (FFF), passando per tutti i post processi che consentono di migliorare la qualità superficiale (verniciatura professionale compresa).

Il 2 dicembre Prototek sarà la protagonista nel prossimo webinar organizzato con HP in cui si parlerà della produzione additiva di componenti meccanici in serie

Prototek nella sua crescita ha vissuto il passaggio dal settore della gioielleria a quello più allargato della stampa 3D di termoplastiche per applicazioni industriali. “È stato un passaggio naturale, il mondo della gioielleria è stato uno dei primi, grazie alla tecnologia MJP, ad implementare l’additivo in produzione. Questo ci ha preparati a pensare alla stampa 3D come mezzo di produzione,” continua Barchi, “inoltre negli anni abbiamo raccolto un buon numero di clienti del settore industriale grazie alla stampa ad alta definizione; poi con l’arrivo della tecnologia MJF di HP abbiamo ingranato la quarta e nel giro di un anno abbiamo trasformato l’azienda”.

Investire nella stampa 3D nel 2007 poteva risultare sicuramente pioneristico, ma le basi di sviluppo erano decisamente concrete, la modellazione CAD associata alla stampa con tecnologia SLA rappresentava realmente una rivoluzione positiva nel modo di fare gioielleria e ogni giorno un cliente nuovo ‘abbracciava’ il cambiamento. “Oggi è tutto diverso, sebbene ci sia ancora molto da fare possiamo dire che l’AM e/o la prototipazione rapida sono processi ormai largamente diffusi, la sfida adesso è portarla al 100% delle sue potenzialità”. Andrea Barchi si è soffermato poi sulla scelta della tecnologia HP, spiegando che “più che una scelta è stato quasi un obbligo per un Service che si ritiene all’avanguardia. Lavoro in questo settore dal 2005—dice—e ho visto negli anni diversi salti avanti dettati da nuove tecnologie; MJF di HP è stato uno dei maggiori acceleratori in questo senso”.

Il 2 dicembre Prototek sarà la protagonista nel prossimo webinar organizzato con HP in cui si parlerà della produzione additiva di componenti meccanici in serie

Prototek è una realtà importantissima anche nel mercato globale, produce infatti circa 100.000 pezzi all’anno, utilizzando principalmente il PA12, per via della sua estrema versatilità e può contare su 4 macchine HP operative, che nel 2022 probabilmente diventeranno 5. Il ventaglio di servizi offerti dall’azienda è davvero ampio: progettazione CAD, riprogettazione per AM, scansione 3D, stampa con tecnologie SLA, MJP, MJF, SLS, DLP, DLS, FFF, BDM, trattamenti superficiali di levigatura, colorazione, verniciatura; progettazione, produzione, assemblaggio e finitura di modelli da esposizione. Prototek dal 2019 è entrata a far parte del gruppo Dedem, “negli anni abbiamo sempre cercato di migliorare e sperimentare acquisendo un importante know-how in questo settore, l’ingresso nel gruppo ci ha rafforzato consentendoci di esprimere appieno il potenziale, abbiamo inoltre strutturato l’azienda (oggi Divisione di Produzione 3D nel gruppo) dotandoci delle certificazioni ISO 9001 e ISO 27001”, asserisce Barchi.

“Quando lavori con tecnologie che sono di fatto ‘sperimentali’ la sfida è pane quotidiano. Guardando ai 15 anni trascorsi, quella più grande è stata forse l’adeguarsi a fare grandi numeri con la produzione rispetto a quelli più piccoli della prototipazione mantenendo, tuttavia, immutato il livello qualitativo del servizio. Disponiamo di tutte le tecnologie di riferimento finalizzate alla stampa di termoplastici e resine ad alta performance e rispetto ai nostri competitor cerchiamo di dare un servizio altamente personalizzato sulle esigenze del cliente,” ha concluso Barchi.

0 Condivisioni
Tags
Research 2021
Ceramic AM Market Opportunities and Trends

This market study from 3dpbm Research provides an in-depth analysis and forecast of the ceramic additive ma...

Andrea Gambini

Mi piace leggere e scrivere da sempre. Ho iniziato a lavorare in redazione come giornalista sportivo nel 2008, poi la passione per il giornalismo e per il mondo della comunicazione in generale, mi ha permesso di ampliare notevolmente i miei interessi, arrivando negli anni a collaborare con le più svariate testate giornalistiche online. Mi sono poi avvicinato alla stampa 3D, colpito dalle grandissime potenzialità di questa nuova tecnologia, che giorno dopo giorno mi hanno spinto a informarmi sempre più su quella che considero una vera rivoluzione che si farà presto sentire in tantissimi campi della nostra vita quotidiana.

Articoli Correlati

Back to top button

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Tracciamo le informazioni anonime degli utenti per migliorare il nostro sito web.
  • _ga
  • _gid
  • _gat

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!