Acquisizioni e partnershipModellazione 3D

Nano Dimension ha acquisito la tecnologia Additive Flow

L'azienda sta cercando di guidare lo sviluppo del software nella simulazione e ottimizzazione della progettazione 3D

0 Condivisioni

Nano Dimension (Nasdaq: NNDM) sta acquisendo la tecnologia e la proprietà intellettuale della società britannica Additive Flow, che fornisce soluzioni per la simulazione e l’ottimizzazione del design 3D.

Additive Flow ha sviluppato un software di simulazione ad alte prestazioni e di alta qualità per le proprietà meccaniche, termiche e termomeccaniche, insieme alla frequenza e alla fatica in una vasta gamma di materiali e processi. Il loro prodotto affronta le decisioni di progettazione, produzione e qualità, ottimizzando al contempo costi, peso, produttività di produzione e resa di produzione, tutto contemporaneamente.

Nano Dimension acquisisce la tecnologia Additive Flow cercando di guidare lo sviluppo del software nella simulazione e ottimizzazione della progettazione 3DAlexander Pluke, Chief Executive Officer e Chief Technology Officer di Additive Flow ha commentato: “Il team di Additive Flow è entusiasta di entrare a far parte di Nano Dimension. La nostra soluzione è nata da reali sfide ingegneristiche che abbiamo dovuto affrontare per sfruttare la capacità della produzione avanzata. La nostra piattaforma è costruita da zero per gestire tutti i dati complessi e le decisioni dell’ingegneria digitale, in modo che i team possano concentrarsi sui loro obiettivi chiave. Siamo fortunati ad aver trovato un ottimo partner in Nano Dimension, dove la nostra innovazione può essere sfruttata al massimo del suo potenziale. Non vediamo l’ora di costruire sulla nostra straordinaria esperienza e continuare a sviluppare il software di Additive Flow e migliorare le principali offerte di prodotti AM e AME di Nano Dimension“.

La base di clienti di Additive Flow include segmenti di mercato verticali chiave come ottica avanzata e optoelettronica, aerospaziale e difesa, semiconduttori, energia avanzata ed elettronica. Questa acquisizione segna una pietra miliare di successo nella roadmap di sviluppo del prodotto di Nano Dimension.

L’ingegneria assistita da computer ei componenti di progettazione sono una parte fondamentale della strategia di prodotto dell’azienda dalla progettazione alla produzione. Gli algoritmi di simulazione e le capacità di ottimizzazione sono particolarmente cruciali per sfruttare i vantaggi della produzione additiva. Il software accelerato AI e GPU (“Graphics Processing Unit”) di Additive Flow migliorerà la capacità dei clienti di Nano Dimension di replicare, progettare e aumentare i layout prototipici dei componenti elettronici AME, in modo rapido ed economico. La tecnologia di base di Additive Flow sarà integrata nella suite di pacchetti di progettazione proprietaria di Nano Dimension, FLIGHT.

Nick Geddes, Senior Chief Technology Officer di Nano Dimension, ha aggiunto: “Abbiamo esaminato il mercato del software per le offerte di simulazione e ottimizzazione per un po’ di tempo. Esistono molte soluzioni valide sul mercato che svolgono determinati elementi di questi compiti complicati, ma è il prodotto di Additive Flow che si è distinto in termini di funzionalità di cui avevamo bisogno per una soluzione olistica, soprattutto nel contesto dei nostri requisiti in AME e multi- polimero dimensionale, metallo e ceramica AM. L’acquisizione aggiungerà una notevole potenza di fuoco alla capacità dei nostri clienti di sfruttare le nostre principali soluzioni di produzione digitale”.

0 Condivisioni
Tags
Research 2024
Composites AM 2024

746 composites AM companies individually surveyed and studied. Core composites AM market generated over $78...

Davide Sher

Sono un giornalista professionista iscritto all'ODG dal 2002 e mi sono sempre occupato di comunicazione trade. Per 10 anni ho redatto una testata dedicata al mercato dei videogiochi e successivamente ho partecipato alla creazione del primo iPad magazine dedicato all'elettronica di consumo. Dal 2012, mi occupo esclusivamente di stampa 3D/manifattura additiva, che vedo come la più affascinante e reale delle tecnologie oggi agli albori ma che plasmeranno il nostro futuro. Ho fondato Replicatore.it nel 2013 e ho scritto come blogger per diversi siti internazionali. Nel 2016 ho fondato la mia società 3dpbm (www.3dpbm.com), con base a Londra, che offre servizi di supporto alle aziende che vogliono comunicare, sia in Italia che nel mondo, i loro prodotti legati alla manifattura additiva. Oggi pubblichiamo diverse testate internazionali tra cui 3D Printing Media Network (il nostro sito editoriale internazionale), 3D Printing Business Directory (la più grande directory al mondo di aziende legate alla stampa 3D), Replicatore.it, Replicador.es e 3D Printing Media Network Chinese Version.

Articoli Correlati

Back to top button

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online e per la personalizzazione degli annunci, per informazioni visita la pagina privacy e termini di Google.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Per utilizzare questo sito Web utilizziamo i seguenti cookie tecnicamente necessari
  • PHPSESSID
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!