AlimentareItaliaProdotti di consumo

GISE CAFFÈ e Formlabs: la stampa 3D per una macchina del caffè innovativa e risparmio energetica

Per sviluppare il proprio sistema chiuso brevettato che permette di creare un caffè di qualità superiore, il team di GISE CAFFÈ ha unito tecniche di progettazione e produzione tradizionali con tecnologie innovative, come la stampa 3D

0 Condivisioni

GISE CAFFÈ nasce nel 2021 da un team con un’esperienza di oltre 40 anni nel settore del caffè che ha dato vita a un sistema chiuso brevettato che permette di creare un caffè dalla qualità superiore, paragonabile a quello di una macchina professionale da bar. Dopo aver lanciato la prima macchina nel mercato nel 2022, il brand è attualmente presente in oltre 300 punti vendita multimarchio e a fine 2023 ha aperto il suo primo punto vendita GISE CAFFÈ a La Spezia. La referenza 100% robusta Ostro ha, inoltre, già conquistato i palati dei giudici più esigenti d’Italia guadagnando il bollino Camaleonte “Award prodotto” che la Guida dei Caffè e delle torrefazioni d’Italia conferisce ai migliori prodotti in commercio in Italia.

Il sistema chiuso brevettato GISE CAFFÈ integra un insieme di innovazioni sviluppate in anni di ricerca. La sua  progettazione si è basata su alcuni punti fondamentali: la qualità dei componenti, la facilità di manutenzione della macchina e, soprattutto, la capacità di risparmio energetico, che consente di ottenere un caffè di qualità senza sprecare energia.

Per sviluppare il proprio sistema innovativo, il team di GISE CAFFÈ ha unito tecniche di progettazione e produzione tradizionali con tecnologie innovative, come la stampa 3D, utilizzata per testare le diverse modifiche prima di applicarle agli stampi a iniezione, con conseguente risparmio di costi e riduzione dei tempi.

In particolare, la scelta è ricaduta sulle soluzioni Formlabs, che uniscono i costi accessibili, la scalabilità del sistema e le prestazioni elevate con la facilità e velocità di utilizzo: un vantaggio non da poco per l’ufficio tecnico, che ha potuto risparmiare tempo e, grazie anche al supporto di SolidManufacturing, azienda di SolidWorld Group, uno dei rivenditori Formlabs in Italia, ha utilizzato fin da subito la stampante per la progettazione della prima macchina immessa nel mercato, l’Aura.

GISE CAFFÈ nasce nel 2021 e ha dato vita a un sistema chiuso brevettato che permette di creare un caffè dalla qualità superiore

“La stampa 3D ci permette di testare in anticipo ogni modifica che potremmo realizzare su stampi già esistenti, oppure definire con precisione un nuovo componente di cui vorremmo realizzare uno stampo ex-novo. Dato che la realizzazione o la modifica di stampi a iniezione richiedono normalmente investimenti di decine di migliaia di euro, validare in anticipo ogni componente comporta un notevole risparmio sia economico che di tempo” Ha dichiarato Tiziano Fantoni, CEO di GISE CAFFÈ, che ha aggiunto: “Il mercato in cui operiamo si muove molto velocemente; pertanto, attualmente, stiamo già lavorando a altri gruppi simili che utilizzano magari capsule con forme differenti o con caratteristiche differenti e altre nuove macchine. La stampa 3D, in questo processo, è ormai parte integrante del nostro workflow”.

L’innovativo sistema di erogazione GISE Technology è alla base della qualità del caffè che la macchina garantisce. Il gruppo, formato da molteplici componenti interne, è particolarmente complesso e comprende diverse movimentazioni meccaniche. La sua progettazione ha richiesto decine di iterazioni per comprendere il funzionamento di ogni singola componente, dalle leve ai supporti, ai perni, e l’interazione con le altre parti. Per disporre rapidamente di pezzi la cui forma poteva variare di anche solo mezzo millimetro e contenere i costi, quasi tutte le componenti funzionali della macchina, nella fase di prototipazione, sono state stampate con la stampante 3D a tecnologia SLS di Formlabs Fuse 1+ che, abbinata a un’ampia gamma di materiali di qualità industriale, in grado di rispondere alle difficoltà poste da prototipazione funzionale e produzione, consente di avere stampe dalle prestazioni elevate in meno di 24 ore.

“Le nostre stampanti e materiali nascono con la volontà di permettere a chiunque di stampare qualsiasi cosa, che si tratti di singoli progettisti, grandi aziende o PMI che si approcciano per la prima volta a questa tecnologia e desiderano integrarla nel proprio workflow. Siamo quindi molto felici di vedere come abbiano contribuito alla nascita di una nuova macchina del caffè che unisce la tradizione italiana con l’attenzione al risparmio energetico, la passione per questa bevanda e la volontà di innovare continuamente che unisce le nostre aziende” ha aggiunto Marco Zappia, Channel Sales Manager per l’Italia di Formlabs.

GISE CAFFÈ nasce nel 2021 e ha dato vita a un sistema chiuso brevettato che permette di creare un caffè dalla qualità superiore

GISE CAFFÈ ha, inoltre, usato la stampante Formlabs a tecnologia SLA Form 3+, con diverse resine: la Grey Resin per stampare piccoli pezzi che richiedono un’estetica più gradevole, come coperture in plastica o tappi, oppure pezzi di movimentazione non sottoposti a troppe sollecitazioni. La High Temp Resin è stata sfruttata da un lato per la sua trasparenza, per poter vedere cosa succedeva all’interno del pezzo e in particolare la perturbazione che si creava nel caffè all’interno dell’erogatore, e dall’altro per le sue performance di resistenza alle alte temperature per stampare alcuni componenti che devono reggere una pressione elevata. Infine, la Flexible 80A Resin è stata usata per simulare tastiere in gomma, coperture e altre piccole guarnizioni.

“Come Partner Formlabs per l’Italia abbiamo sempre fatto della competenza pluriennale nella stampa 3D industriale il nostro punto di forza e il valore aggiunto da offrire ai clienti per aiutarli nella scelta e nell’utilizzo della soluzione più adeguata alle loro esigenze. Così è stato anche in questo caso che ha permesso a GISE CAFFÈ di individuare i modelli di stampante 3D Formlabs ideali per la loro produzione” ha concluso Mirco Paltrinieri, Sales Manager di SolidManifacturing.

0 Condivisioni
Tags
Research 2024
Composites AM 2024

746 composites AM companies individually surveyed and studied. Core composites AM market generated over $78...

Andrea Gambini

Mi piace leggere e scrivere da sempre. Ho iniziato a lavorare in redazione come giornalista sportivo nel 2008, poi la passione per il giornalismo e per il mondo della comunicazione in generale, mi ha permesso di ampliare notevolmente i miei interessi, arrivando negli anni a collaborare con le più svariate testate giornalistiche online. Mi sono poi avvicinato alla stampa 3D, colpito dalle grandissime potenzialità di questa nuova tecnologia, che giorno dopo giorno mi hanno spinto a informarmi sempre più su quella che considero una vera rivoluzione che si farà presto sentire in tantissimi campi della nostra vita quotidiana.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online e per la personalizzazione degli annunci, per informazioni visita la pagina privacy e termini di Google.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Per utilizzare questo sito Web utilizziamo i seguenti cookie tecnicamente necessari
  • PHPSESSID
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!