Supporta la qualità
Aiutaci a portarti le informazioni che servono al tuo business
IndustriaNotizie - ultima oraStampanti 3D

Addwii lancia la sfida a 3D Systems per la conquista del mercato “a colori”

Oggi, se si vuole investire nel mercato della stampa 3D a colori, le opzioni migliori sono il sistema IRIS di mcor Tecnology e la Projet 660/4500 di 3D Systems; tuttavia, parliamo di tecnologie che costano attorno ai 50.000 dollari (a salire). Voci dicono che 3D Systems ha aspettato di lanciare un sistema di stampa a colori a basso costo per non rischiare di cannibalizzare la propria leadership di mercato, poiché non ci sono seri competitor.

addwii1

Questa situazione sembra però destinata a cambiare grazie all’azienda azienda taiwanese Addwii, che ha presentato una stampante 3D basata su una tecnologia molto simile (in realtà sembra quasi identica dai diagrammi) che verrà messa in commercio a un prezzo inferiore ai 20.000 dollari.

addwii3

A parte le somiglianze con 3D Systems (non sarebbe la prima volta nel campo delle stampanti 3D industriali) il progetto sembra piuttosto serio, soprattutto considerando che il partner di Addwii è Microjet, azienda che produce cartucce inkjet molto simili a quelli prodotti da HP e che, come Addwii, fa parte di il Gruppo Dbtel.

addwii2

La nuova stampante 3D X1 di Addwii usa un sistema “a polvere” full color che raggiunge i 1200 dpi. L’azienda vuole portare la stampante 3D al centro della community Maker Spaces, incrementando lo scambio di idee e la condivisione di progetti. Ci sono attualmente 300 modelli disponibili come download gratuiti tramite il portale di Addwii, e a giudicare dal loro aspetto 3D Systems dovrebbe definitivamente affrettarsi a lanciare la sua nuova macchina full color a basso costo, o rischia di avere una concorrenza feroce – almeno nei mercati asiatici.

Tags

Davide Sher

Sono un giornalista professionista iscritto all'ODG dal 2002 e mi sono sempre occupato di comunicazione trade. Per 10 anni ho redatto una testata dedicata al mercato dei videogiochi e successivamente ho partecipato alla creazione del primo iPad magazine dedicato all'elettronica di consumo. Dal 2012, mi occupo esclusivamente di stampa 3D/manifattura additiva, che vedo come la più affascinante e reale delle tecnologie oggi agli albori ma che plasmeranno il nostro futuro. Ho fondato Replicatore.it nel 2013 e ho scritto come blogger per diversi siti internazionali. Nel 2016 ho fondato la mia società 3dpbm (www.3dpbm.com), con base a Londra, che offre servizi di supporto alle aziende che vogliono comunicare, sia in Italia che nel mondo, i loro prodotti legati alla manifattura additiva. Oggi pubblichiamo diverse testate internazionali tra cui 3D Printing Media Network (il nostro sito editoriale internazionale), 3D Printing Business Directory (la più grande directory al mondo di aziende legate alla stampa 3D), Replicatore.it, Replicador.es e 3D Printing Media Network Chinese Version. Inoltre sono Senior Analyst di SmarTech Analysis, una delle più importanti realtà al mondo attive nella rilevazione di dati e previsioni di mercato relative ai vari segmenti verticali dell'industria della manifattura additiva.

Articoli Correlati

Back to top button
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!