MetalliStampa 3D - Processi

Wayland Additive prepara il lancio nel 2021 per il sistema NeuBeam

Il sistema di produzione AM sarà lanciato nel gennaio 2021

Nell’aprile 2020, la startup britannica Wayland Additive ha rivelato i primi dettagli su un nuovo processo di stampa 3D in metallo che stava sviluppando chiamato NeuBeam. Ora, la società ha annunciato ufficialmente la data di lancio commerciale per il suo primo sistema di produzione basato su NeuBeam, il Calibur 3: 27 gennaio 2021.

Con sede nel West Yorkshire, Wayland Additive ha aperto la strada a un nuovo approccio all’AM in metallo che combina i vantaggi della fusione laser a letto di polvere (LPBF) e eBeam PBF, superando anche molte delle sfide ad essi associate, comprese le tensioni residue interne e le limitazioni dei materiali. Secondo Wayland, il suo processo NeuBeam è persino in grado di elaborare materiali riflettenti e rifrangenti, che sono stati notoriamente difficili da stampare utilizzando processi basati su laser.

Un altro aspetto che distingue il processo NeuBeam è che si tratta di un processo “parte calda” piuttosto che una tecnologia “letto caldo”, il che significa che le alte temperature vengono applicate solo alla parte stampata, non al piano di stampa. Ciò riduce il verificarsi di sintercake garantendo una polvere che scorre liberamente una volta completata la costruzione. In particolare, si traduce anche in un processo più efficiente dal punto di vista energetico.

Tra circa sei mesi, quando verrà rilasciato il sistema Calibur 3 NeuBeam, l’industria avrà una comprensione più completa della nuova tecnologia AM in metallo dell’azienda e del suo potenziale. Il sistema di prossima uscita, che dovrebbe essere spedito al più tardi nel 2021, offre anche funzionalità di monitoraggio in-process completamente integrate per garantire la tracciabilità e la supervisione di ogni componente stampato.

“Siamo molto felici di confermare la data di lancio per il Calibur 3 Il 27 gennaio del prossimo anno, potremo svelare le specifiche complete della macchina ai nostri early adopters e partner, nonché alla stampa in un evento dedicato”, ha detto Peter Hansford, Direttore dello sviluppo aziendale presso Wayland Additive. “Attualmente il piano è di portare le persone a vederlo in azione, se saremo in grado di farlo con le restrizioni del Covid-19, ma in ogni caso trasmetteremo anche l’evento in live streaming per le parti interessate che potrebbero non essere in grado di partecipare”.

Ha aggiunto: “Il 2020 è stato un anno senza precedenti per molti versi e la pandemia globale ha causato molti sconvolgimenti e incertezze. In Wayland, tuttavia, siamo stati in grado di superare queste difficoltà e mantenere la nostra attenzione sullo sviluppo del nostro sistema. Parlando con gli utenti industriali dell’AM in metallo, è chiaro che, nonostante le interruzioni, molte aziende stiano ancora facendo piani a medio e lungo termine e non vediamo l’ora di servirli con la nostra tecnologia rivoluzionaria”.

Tags
Supporta la qualità
Aiutaci a portarti le informazioni che servono al tuo business

Andrea Gambini

Mi piace leggere e scrivere da sempre. Ho iniziato a lavorare in redazione come giornalista sportivo nel 2008, poi la passione per il giornalismo e per il mondo della comunicazione in generale, mi ha permesso di ampliare notevolmente i miei interessi, arrivando negli anni a collaborare con le più svariate testate giornalistiche online. Mi sono poi avvicinato alla stampa 3D, colpito dalle grandissime potenzialità di questa nuova tecnologia, che giorno dopo giorno mi hanno spinto a informarmi sempre più su quella che considero una vera rivoluzione che si farà presto sentire in tantissimi campi della nostra vita quotidiana.

Articoli Correlati

Back to top button
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!