Elettronica

REHAU lavora con la tecnologia Nano Dimension AME per sviluppare un sensore tattile in 3D

Il gigante dei prodotti polimerici ha acquisito una stampante 3D DragonFly per sviluppare la "smartificazione" dei dispositivi

Nano Dimension, l’unico fornitore di additively Manufactured Electronics (AME) e REHAU, un produttore di polimeri leader a livello mondiale, sono riusciti a stampare un sensore tattile in 3D. Il dispositivo elettronico consente di trasformare i prodotti polimerici di REHAU in superfici di interfaccia uomo-macchina retroilluminate, aumentando funzionalità e praticità e salvaguardando il design delle parti. REHAU ha creato una piattaforma tecnologica dedicata denominata “Elettronica in polimeri” con l’obiettivo di rendere più intelligenti i suoi prodotti polimerici premium e aumentare il valore per i suoi clienti integrando perfettamente l’elettronica.

La stampa è stata effettuata utilizzando DragonFly LDM, la macchina di produzione additiva di Nano Dimension, che è l’unica piattaforma completa del settore per la stampa 3D 24 ore su 24 di circuiti elettronici, in grado di produrre forme uniche e non standard.

 

Il sensore tattile 3D stampato in 3D da REAHU

Per quanto riguarda l’acquisto della macchina da stampa elettronica LDM DragonFly da parte di REHAU, Yoav Stern, Presidente e CEO di Nano Dimension, ha commentato: “REHAU sarà il primo del suo genere a riunire una conoscenza approfondita dell’elaborazione dei materiali polimerici con la possibilità di inserire l’elettronica“. Valentin Storz, General Manager di Nano Dimension EMEA, ha aggiunto: “Ciò offre a REHAU la maggiore libertà progettuale di sviluppare prodotti innovativi, in modo rapido ed economico”.

In conformità con l’ascesa di Smart Home, Smart Mobility e dispositivi connessi a Internet (loT), l’industria basata sui polimeri è alla ricerca di nuovi modi per sviluppare dispositivi innovativi e funzionali che presentino nuove applicazioni con prestazioni, efficienza e costi ridotti.

“La smartificazione non è più solo una visione per noi. REHAU sta sviluppando prodotti migliorati per la casa intelligente e l’ambiente IoT; e Nano Dimension sta fornendo una tecnologia importante per accelerare la disponibilità di nuove promettenti applicazioni”, ha affermato Ansgar Niehoff, responsabile della piattaforma tecnologica “Electronics into Polymers” presso REHAU. Philipp Luchscheider, l’ingegnere REHAU alla base del design del sensore tattile, ha aggiunto: “Con DragonFly LDM spingeremo l’elettronica di REHAU nella strategia dei polimeri per accelerare lo sviluppo interno e trovare nuovi spazi e funzioni di installazione per i nostri prodotti”.

Tags

Andrea Gambini

Mi piace leggere e scrivere da sempre. Ho iniziato a lavorare in redazione come giornalista sportivo nel 2008, poi la passione per il giornalismo e per il mondo della comunicazione in generale, mi ha permesso di ampliare notevolmente i miei interessi, arrivando negli anni a collaborare con le più svariate testate giornalistiche online. Mi sono poi avvicinato alla stampa 3D, colpito dalle grandissime potenzialità di questa nuova tecnologia, che giorno dopo giorno mi hanno spinto a informarmi sempre più su quella che considero una vera rivoluzione che si farà presto sentire in tantissimi campi della nostra vita quotidiana.

Articoli Correlati

Back to top button
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!