Supporta la qualità
Aiutaci a portarti le informazioni che servono al tuo business
GioielliModellismoNotizie - ultima oraStampa 3D - ProcessiStampanti 3D

Makex lancia la sua nuova stampante 3D DLP M-Jewelery

Dopo essere entrata lo scorso anno con successo sul mercato con la sua prima stampante 3D DLP – la M-One – la società cinese Makex alza ora l’asticella introducendo il nuovo modello M-Jewelery, che promette maggiore risoluzione, una taglia minore e una maggiore durata rispetto alle altre stampanti 3D della stessa fascia presenti sul mercato.

LA M-Jewelery – come il suo predecessore M-One – è una stampante desktop 3D fatta per costruire oggetti di piccole dimensioni ad alta risoluzione. Come il suo predecessore è stata lanciata attraverso una campagna su Kickstarter.

makex12

La M-One ha raccolto oltre 180.000 dollari ed è entrata sul mercato a un prezzo di circa 2,400, con un proiettore HD esterno disponibile per 400 dollari. Se la M-Jewelery sarà in grado di restare in questa fascia di prezzo, potrebbe essere più abbordabile rispetto alle maccchine più immediatamente comparabili come la leader del mercato Form1+, la Projet 1200 di 3D Systems (entrambe basate su una pura tecnologia SLA) o la Ember di Autodesk, che usa una tecnologia SLA/DLP.

Makex promette che la sua M-Jewelery sarà in grado di offrire una risoluzione più alta rispetto a tutti i concorrenti con uno spessore degli strati tra 1 e 100 micron, e una risoluzione XY impostata a 50 micron. Questo con un volume di costruzione di 64 x 64 x 140 mm che sarebbe superiore a quello della Projet 1200 e comparabile a quella della Ember, nonostante una dimensione minore.

makex02

Grazie al suo sistema di illuminazione UV-LED, Makex promette oltre 20000 ore lavorative, con il vantaggio ulteriore di poter stampare wireless e di avere un touch screen di 3.5”. La stampante 3D viene offerta con il suo software gratuito multilingue XMaker V2.32 e potrà usare la maggior parte delle resine prodotte da terzi (Makex per ora non vende fotopolimeri propri).

Il prodotto viene spedito dalla Cina poiché l’azienda è di Ningbo,vicino Shangai e questo oggi non è sicuramente un limite. Oggi sul mercato c’è un ampia gamma di stampanti 3D DLP disponibili per i professionisti e la tecnologia sta arrivando alla portata di consumatori e prosumer.

Il limite più grande delle stampanti 3D DLP sono le dimensioni del volume di stampa mentre il maggior vantaggio è la risoluzione: la diminuzione del costo dei proiettori 4K cambierà presto questa situazione, e le stampanti 3D di Makex, che (come, per esempio, le Lumi Pocket) usano un sistema di proiezione esterno, saranno già pronte per salire di categoria.

makex05

Davide Sher

Sono un giornalista professionista iscritto all'ODG dal 2002 e mi sono sempre occupato di comunicazione trade. Per 10 anni ho redatto una testata dedicata al mercato dei videogiochi e successivamente ho partecipato alla creazione del primo iPad magazine dedicato all'elettronica di consumo. Dal 2012, mi occupo esclusivamente di stampa 3D/manifattura additiva, che vedo come la più affascinante e reale delle tecnologie oggi agli albori ma che plasmeranno il nostro futuro. Ho fondato Replicatore.it nel 2013 e ho scritto come blogger per diversi siti internazionali. Nel 2016 ho fondato la mia società 3dpbm (www.3dpbm.com), con base a Londra, che offre servizi di supporto alle aziende che vogliono comunicare, sia in Italia che nel mondo, i loro prodotti legati alla manifattura additiva. Oggi pubblichiamo diverse testate internazionali tra cui 3D Printing Media Network (il nostro sito editoriale internazionale), 3D Printing Business Directory (la più grande directory al mondo di aziende legate alla stampa 3D), Replicatore.it, Replicador.es e 3D Printing Media Network Chinese Version. Inoltre sono Senior Analyst di SmarTech Analysis, una delle più importanti realtà al mondo attive nella rilevazione di dati e previsioni di mercato relative ai vari segmenti verticali dell'industria della manifattura additiva.

Articoli Correlati

Back to top button
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!