Acquisizioni e partnershipItalia

La stampa 3D per micro applicazioni arriva in Italia

0 Condivisioni

BMF Boston Micro Fabrication è il leader mondiale per la micro-fabbricazione in stampa 3D, grazie alla esclusiva tecnologia proprietaria “PμSL” (Projection Micro Stereolithography), capace di realizzare miniature ad altissima risoluzione (2/50 micron) e tolleranze (±10/25 micron) con standard qualità e replicabilità industriale.

L’azienda americana con sede a Boston, nata nel 2016 come spin-off del prestigioso MIT (Massachusetts Institute of Technology), ha implementato sistemi di stampa 3D che utilizzando plastiche fotopolimeriche e composite capaci di eguagliare lo stampaggio tradizionale ad alta risoluzione (iniezione o CNC), quindi adatte ad
applicazioni notevoli in vari ambiti come apparecchiature medicali e diagnostiche (sistemi auricolari, lenti, chip, impianti, attrezzature), componentistica elettronica (connettori, sensori, cellulari), micromeccanica (ingranaggi, attuatori) microfluidica (valvole, collettori, filtri) e naturalmente ricerca e sviluppo (microstrutture).

Si tratta di una tecnologia che rappresenta una vera svolta del settore in quanto consente ai produttori di capitalizzare i vantaggi della manifattura additiva – la complessità geometrica, efficienza tempo/costo nelle piccole tirature – senza compromessi qualità o scala dimensionale. Sono così finalmente raggiungibili tubi conformati in miniatura, stents vascolari o glaucoma, microfiltri o strutture lattice, altrimenti irrealizzabili in stampa 3D. Grazie alla collaborazione nella proposta al mercato italiano, i sistemi BMF sono ora disponibili nel nostro paese tramite CMF Marelli che allarga così il portafoglio di soluzioni di manifattura additiva professionali e industriali.

0 Condivisioni
Tags
Research 2021
Metal AM Market Opportunities and Trends

This market study from 3dpbm Research provides an in-depth analysis and forecast of the three core segments...

Andrea Gambini

Mi piace leggere e scrivere da sempre. Ho iniziato a lavorare in redazione come giornalista sportivo nel 2008, poi la passione per il giornalismo e per il mondo della comunicazione in generale, mi ha permesso di ampliare notevolmente i miei interessi, arrivando negli anni a collaborare con le più svariate testate giornalistiche online. Mi sono poi avvicinato alla stampa 3D, colpito dalle grandissime potenzialità di questa nuova tecnologia, che giorno dopo giorno mi hanno spinto a informarmi sempre più su quella che considero una vera rivoluzione che si farà presto sentire in tantissimi campi della nostra vita quotidiana.

Articoli Correlati

Back to top button
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!