MakersMarketingNotizie - ultima oraOpen SourceProduzioneStampa 3D - ProcessiStampanti 3D

Re:3D lancia la terza generazione della Gigabit con un grande concorso

Come parte della loro  politica “1 per 100 Gigabot”, che significa che un kit per stampante 3D Gigabit ( del valore di 6000 dollari) è donato ogni 100 macchine vendute (attualmente siamo ad oltre 300), re:3D sta procedendo a  cercare i prossimi destinatari tra i proprietari di  Gigabot che vogliono fare la differenza nelle loro comunità.

Il vincitore è stato annunciato in questo video

Il concorso è stato organizzato in collaborazione con YouNoodle, Singularity University, techfortrade, Tunapanda, la S Factory/Start-Up Chile, Jones-Dilworth, 3D Hubs, Wevolver, Elsevier, USAID, e Falkon Ventures.

In particolare gli sponsor di Gigabit 3D Hubs e Wevolver contribuiranno al premio con 100 dollari di credito di stampa su 3D Hubs e con un gruppo dedicato di designer  di Wevolver per aiutare nella struttura e nella documentazione di progetto.

Re:3D, rendere il mondo un posto migliore

Da un altro degli sponsor, Elsevier, I tre migliori partecipanti riceveranno anche una copia del libro Open-Source Lab: Come costrure il proprio hardware e ridurre i costi di ricerca. Questo libro è stato scritto dal professore della Michigan Tech, ed esperto di sostenibilità e RepRap Joshua Pearce (di cui abbiamo parlato spesso in passato), che è stato anche uno dei giudici del concorso.

gb3I voti contano per il 25% della decisione finale. Il restante 75% è stato determinato da un gruppo di giudici provenienti dai partner di Gigabot che valuteranno i video sulla base della

  1. Fattibilità 2) originalità 3)impegno e dedizione.

I vincitori non dovranno preoccuparsi della compatibilità coi nuovi modelli poiché saranno disponibili kit compatibili per i possessori di modelli precedenti. Nel frattempo il progetto open source  Gigabot continua a crescere e la sua community si sta espandendo molto rapidamente. Con questo ritmo re:3D potrebbe finire col distribuire molte stampanti 3D gratis e la cosa non potrà che essere più che benvenuta.

Supporta la qualità
Aiutaci a portarti le informazioni che servono al tuo business

Davide Sher

Sono un giornalista professionista iscritto all'ODG dal 2002 e mi sono sempre occupato di comunicazione trade. Per 10 anni ho redatto una testata dedicata al mercato dei videogiochi e successivamente ho partecipato alla creazione del primo iPad magazine dedicato all'elettronica di consumo. Dal 2012, mi occupo esclusivamente di stampa 3D/manifattura additiva, che vedo come la più affascinante e reale delle tecnologie oggi agli albori ma che plasmeranno il nostro futuro. Ho fondato Replicatore.it nel 2013 e ho scritto come blogger per diversi siti internazionali. Nel 2016 ho fondato la mia società 3dpbm (www.3dpbm.com), con base a Londra, che offre servizi di supporto alle aziende che vogliono comunicare, sia in Italia che nel mondo, i loro prodotti legati alla manifattura additiva. Oggi pubblichiamo diverse testate internazionali tra cui 3D Printing Media Network (il nostro sito editoriale internazionale), 3D Printing Business Directory (la più grande directory al mondo di aziende legate alla stampa 3D), Replicatore.it, Replicador.es e 3D Printing Media Network Chinese Version. Inoltre sono Senior Analyst di SmarTech Analysis, una delle più importanti realtà al mondo attive nella rilevazione di dati e previsioni di mercato relative ai vari segmenti verticali dell'industria della manifattura additiva.

Articoli Correlati

Back to top button
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!