Energy Group distribuisce in Italia le stampanti 3D a polveri metalliche di Xact Metal

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Energy Group ha sottoscritto un accordo di esclusiva con Xact Metal per la distribuzione in Italia dei loro sistemi di stampa 3D PBF: la serie XM200 e la più recente XM300. Vi avevamo già parlato di questa azienda americana un paio di anni fa. Questa nuova linea di prodotti andrà ad aggiungersi una line up che già include sistemi Stratasys e Formlabs (polimeri) e Desktop Metal (bound metal).

Xact Metal è una una startup con sede in Pennsylvania. La società ha introdotto la stampante XM200 direct metal, promettendo stampe ad alte prestazioni e qualità industriale a un prezzo accessibile. Fondato come fornitore di sistemi di produzione di additivi metallici all’inizio del 2017, Xact Metal sta rendendo i sistemi di produzione di additivi metallici accessibili per aziende di piccole e medie dimensioni, laboratori di ricerca e università.

“Al prezzo di $ 120.000, la XM200 è la nostra prima stampante 3D industriale, in grado di offrire prestazioni e convenienza eccezionali”, ci aveva spiegato al lancio Juan Mario Gomez, CEO di Xact Metal. “Riteniamo che avrà un grande impatto sulle esigenze di produzione additiva dei nostri clienti”.

Lucio Ferranti, fondatore di Energy Group, e Roberto Rizzo, Presidente di The3DGroup

La stampante XM200 presenta un volume di costruzione di 125 in3 (5x5x5 in.) O 2049 cc3 (127x127x125 mm), un laser a fibra da 250 W e uno scanner ad alta velocità in attesa di brevetto che si fonde a velocità fino a 1,5 metri / sec. Il suo raggio laser è costantemente ortogonale su tutta la superficie del letto di polvere, consentendogli di produrre caratteristiche di fusione coerenti in tutta l’area di costruzione.

“L’XM200 è stata progettata pensando alle esigenze dei clienti”, ha aggiunto Matt Woods, CTO di Xact Metal. “L’ampio volume di stampa offre una grande flessibilità per produrre una varietà di parti. Il sistema è altamente accessibile e facile da usare e la sua moderna architettura software è snella, intuitiva e di supporto ai flussi di lavoro visivi. E con un ingombro ridotto, XM200 consente ai clienti di inserire uno o più sistemi nelle loro aree di lavoro. ”

Xact Metal ha sede nello State College, in Pennsylvania e ha ricevuto finanziamenti da Ben Franklin Technology Partners. La sua sede operativa si trova presso il Parco dell’innovazione della Pennsylvania State University.

Autore Davide Sher

Sono un giornalista professionista iscritto all'ODG dal 2002 e mi sono sempre occupato di comunicazione trade. Per 10 anni ho redatto una testata dedicata al mercato dei videogiochi e successivamente ho partecipato alla creazione del primo iPad magazine dedicato all'elettronica di consumo. Dal 2012, mi occupo esclusivamente di stampa 3D/manifattura additiva, che vedo come la più affascinante e reale delle tecnologie oggi agli albori ma che plasmeranno il nostro futuro. Ho fondato Replicatore.it nel 2013 e ho scritto come blogger per diversi siti internazionali. Nel 2016 ho fondato la mia società 3dpbm (www.3dpbm.com), con base a Londra, che offre servizi di supporto alle aziende che vogliono comunicare, sia in Italia che nel mondo, i loro prodotti legati alla manifattura additiva. Oggi pubblichiamo diverse testate internazionali tra cui 3D Printing Media Network (il nostro sito editoriale internazionale), 3D Printing Business Directory (la più grande directory al mondo di aziende legate alla stampa 3D), Replicatore.it, Replicador.es e 3D Printing Media Network Chinese Version. Inoltre sono Senior Analyst di SmarTech Analysis, una delle più importanti realtà al mondo attive nella rilevazione di dati e previsioni di mercato relative ai vari segmenti verticali dell'industria della manifattura additiva.

Da non perdere

Thought3D annuncia: HobbyKing sarà il nuovo rivenditore dell’adesivo per stampanti 3D Magigoo

Thought3D, il produttore della serie di prodotti adesivi per stampanti 3D Magigoo, con sede a …

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!