Dentale

DentaJet di Stratasys sta offrendo slancio ai laboratori odontotecnici

Presentata di recente, la stampante 3D multi-materiale J3 DentaJet sta già lasciando il segno come soluzione economica di livello base per incrementare la produttività e risolvere i problemi di manodopera qualificata nei laboratori odontotecnici

0 Condivisioni

Stratasys, leader nelle soluzioni di stampa 3D a base di polimeri, ha reso noto che sta conquistando un numero crescente di laboratori odontoiatrici con la sua serie di stampanti 3D multi-materiale di livello professionale DentaJet, offrendo maggiore qualità e accuratezza per le applicazioni odontoiatriche e migliorando al contempo l’efficienza produttiva complessiva. All’inizio di quest’anno Stratasys ha presentato la stampante 3D di livello base J3™ DentaJet, che si affianca al modello più avanzato J5™ DentaJet.

L’Advanced Dental Technologies è un laboratorio full-service con sede a Boston che ha recentemente acquistato la nuova stampante J3 DentaJet e la sta utilizzando per produrre modelli di corone e ponti, protesi amovibili e impianti.

“Siamo davvero entusiasti della qualità dei risultati ottenuti con la J3 e la possibilità di stampare in più materiali simultaneamente ha reso la nostra procedura di lavoro molto più semplice e veloce”, ha dichiarato il proprietario Dany Karam. “Possediamo diverse stampanti 3D, ma questa è di gran lunga la preferita del team. Siamo riusciti a snellire e semplificare il processo, passando da stampe multiple giornaliere a un flusso di lavoro e un ambiente di laboratorio più snelli ed efficienti. Inoltre, ci ha aiutato a ridurre i costi eliminando gli straordinari non necessari. Quello che prima richiedeva tre giorni, ora lo possiamo fare in un giorno, con maggiore precisione e a un costo inferiore”.

Grazie al flusso di lavoro digitale intelligente di Stratasys e alla convenienza, le stampanti 3D DentaJet soddisfano le crescenti esigenze di produzione dei laboratori odontotecnici, consentendo un’attività di stampa non presidiata con interventi di post-lavorazione ridotti al minimo. Questo aiuta a superare il problema della carenza di manodopera specializzata che colpisce l’intero settore, permettendo ai laboratori di ridistribuire le risorse. Stratasys offre una soluzione su misura per ogni applicazione dentale soddisfacendone i requisiti specifici, come l’elevata precisione, il realismo dei colori o la durata. Gli utenti possono creare modelli estremamente accurati e di alta qualità, guide chirurgiche e maschere gengivali morbide – ciascuna composta da più materiali – contemporaneamente su un unico vassoio.

La stampante 3D J3 DentaJet aiuta i laboratori odontotecnici come ADT a ridurre i tempi di realizzazione dei progetti passando da più giorni a un solo giorno, diminuendo le ore di straordinario non necessarie

Il laboratorio odontoiatrico francese Ident’M ha acquistato di recente una stampante J5 DentaJet, che attualmente funziona 20 ore al giorno per creare circa 1.000 parti dentali al mese. Oltre ad altri requisiti, questi componenti devono essere estremamente precisi e il sistema Stratasys soddisfa questa necessità con un livello di accuratezza di soli 18 micron.

Olivier Mangot, co-direttore di Ident’M , ha detto: “L’accuratezza di questa stampante 3D è semplicemente irraggiungibile con qualsiasi altra tecnologia attuale. Grazie a questo standard di precisione, abbiamo ridotto i tempi di attesa dei pazienti per applicazioni come il montaggio di corone, ottenendo un feedback estremamente positivo da parte dei nostri clienti. Inoltre, siamo in grado di realizzare raccordi a corona che hanno avuto un riscontro molto positivo da parte dei nostri clienti. Abbiamo anche potuto risparmiare tempo e migliorare la produttività realizzando modelli dentali a colori con una sola stampante J5 invece delle tre stampanti 3D tradizionali necessarie per eseguire tre operazioni diverse”.

Anche il laboratorio MA CAD/CAM Service UG, con sede in Germania, ha appena acquistato una stampante J5 DentaJet. Il titolare, Michael Anger, ha ribadito quanto sia importante la precisione, l’estetica di qualità e la produttività. “La possibilità di stampare materiali e colori diversi in un singolo ciclo di produzione, unita a interventi di post-lavorazione minimi, ci ha permesso di ottenere un enorme risparmio sui costi”, ha affermato. “Ora siamo anche in grado di presentare ai pazienti modelli esteticamente più attraenti, perché la stampante può riprodurre i colori a partire dalla scansione del cavo orale”.

La serie DentaJet, supportata dalla tecnologia PolyJet™, sta dando vita a nuove applicazioni come le protesi monoblocco a colori con la soluzione TrueDent™ di Stratasys, che l’azienda ha lanciato sul mercato statunitense all’inizio di quest’anno. Ronen Lebi, vicepresidente per il settore dentale di Stratasys, ha dichiarato: “Le stampanti DentaJet si stanno dimostrando perfette per le applicazioni odontoiatriche, vista la complessità delle geometrie e la varietà dei materiali richiesti. Grazie ai tanti e consolidati punti di forza che spaziano da una precisione ineguagliabile a un realismo cromatico superiore, questa tecnologia non solo offre importanti vantaggi in diverse applicazioni, ma assicura anche la versatilità indispensabile in un ambiente odontoiatrico moderno, competitivo e soggetto a ritmi serrati. Abbiamo dotato queste stampanti di un flusso di lavoro digitale senza soluzione di continuità per garantire ai laboratori odontotecnici di trarne rapidamente vantaggio e di servire meglio i propri clienti; ecco perché stiamo assistendo a una così rapida adozione in tutto il mondo”.

0 Condivisioni
Tags
Research 2024
Composites AM 2024

746 composites AM companies individually surveyed and studied. Core composites AM market generated over $78...

Andrea Gambini

Mi piace leggere e scrivere da sempre. Ho iniziato a lavorare in redazione come giornalista sportivo nel 2008, poi la passione per il giornalismo e per il mondo della comunicazione in generale, mi ha permesso di ampliare notevolmente i miei interessi, arrivando negli anni a collaborare con le più svariate testate giornalistiche online. Mi sono poi avvicinato alla stampa 3D, colpito dalle grandissime potenzialità di questa nuova tecnologia, che giorno dopo giorno mi hanno spinto a informarmi sempre più su quella che considero una vera rivoluzione che si farà presto sentire in tantissimi campi della nostra vita quotidiana.

Articoli Correlati

Back to top button

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online e per la personalizzazione degli annunci, per informazioni visita la pagina privacy e termini di Google.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Per utilizzare questo sito Web utilizziamo i seguenti cookie tecnicamente necessari
  • PHPSESSID
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!