Comunicati stampa

Boeing certifica il materiale Antero 800NA di Stratasys per la stampa 3D di componenti per aerei

2 Condivisioni

Boeing ha certificato la termoplastica Antero 800NA per l’utilizzo all’interno della sua ampia gamma di risorse di stampa 3D, come annunciato oggi da Stratasys, leader globale di fabbricazione additiva e tecnologia di stampa 3D,. Questo riconoscimento significa che questo materiale per alte temperature adesso può essere utilizzato per la produzione di componenti per il volo sugli aerei Boeing.

Antero 800NA è un polimero a base di PEKK appositamente sviluppato per le stampanti 3D con tecnologia FDM di livello produttivo di Stratasys. Boeing ha rilasciato la specifica BMS8-444 e ha aggiunto l’Antero 800NA alla Lista di Prodotti Qualificati (QPL) dopo un’ampia valutazione delle prestazioni del materiale. È il primo materiale Stratasys certificato da Boeing per l’uso in applicazioni con elevati requisiti di resistenza chimica o all’usura.

“Boeing ha riconosciuto l’enorme utilità di Antero per applicazioni che prima non potevano avvalersi della stampa 3D”, ha dichiarato Scott Sevcik, Vicepresidente di Stratasys Aerospace. “La fabbricazione additiva offre grandi vantaggi nella semplificazione delle catene di fornitura aerospaziali sia per i processi OEM che per le revisioni, ma sono stati necessari materiali robusti per soddisfare gli impegnativi requisiti di volo”.

La gamma di materiali Antero comprende l’800NA come pure l’Antero 840CN03, una variante dotata di proprietà ESD (dissipazione elettrostatica). Stratasys fornisce questi materiali sia ai clienti che utilizzano le stampanti 3D Stratasys F900 e Fortus 450mc sia opzionalmente ai clienti on-demand attraverso la Stratasys Direct Manufacturing.

2 Condivisioni
Tags
Research 2020
Composites AM Market Opportunities

This 170-page study from 3dpbm Research provides an in-depth analysis of each major sub-segment in composites...

Andrea Gambini

Mi piace leggere e scrivere da sempre. Ho iniziato a lavorare in redazione come giornalista sportivo nel 2008, poi la passione per il giornalismo e per il mondo della comunicazione in generale, mi ha permesso di ampliare notevolmente i miei interessi, arrivando negli anni a collaborare con le più svariate testate giornalistiche online. Mi sono poi avvicinato alla stampa 3D, colpito dalle grandissime potenzialità di questa nuova tecnologia, che giorno dopo giorno mi hanno spinto a informarmi sempre più su quella che considero una vera rivoluzione che si farà presto sentire in tantissimi campi della nostra vita quotidiana.

Articoli Correlati

Back to top button
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!