Biostampa

BICO collabora con il CCS per ridurre la sperimentazione animale

Le due organizzazioni lavoreranno a stretto contatto per creare supporto per il bipartisan FDA Modernization Act.

0 Condivisioni

BICOuna delle principali società di bioconvergenza, ha stretto una partnership con il Center for Contemporary Sciences (CCS), un’organizzazione di ricerca e advocacy che sostiene il progresso di metodologie rilevanti per l’uomo nella ricerca scientifica e nella scoperta di farmaci. Insieme, le due organizzazioni hanno in programma di allineare strettamente la strategia e gli sforzi di sensibilizzazione per sostenere l’approvazione del bipartisan FDA Modernization Act del 2021, insieme ad altre iniziative per ridurre i test sugli animali nel settore delle scienze della vita.

L’FDA Modernization Act modificherebbe la legislazione del Federal Food, Drug, and Cosmetic Act del 1938 che richiede che tutti i nuovi prodotti farmaceutici siano testati sugli animali per la sicurezza e l’efficacia, indipendentemente dal fatto che tali test siano predittivi o rilevanti per i risultati nell’uomo. Con più di 80 anni di esistenza, questo regolamento contribuisce a circa 100 milioni di animali sperimentati ogni anno per la ricerca biomedica solo negli Stati Uniti, almeno il 90% di tasso di fallimento negli studi clinici sull’uomo e un costo sbalorditivo nello sviluppo di nuovi farmaci, che in genere vengono trasmessi ai consumatori.

Uno degli obiettivi principali della partnership è promuovere le tecnologie di bioconvergenza per accelerare lo sviluppo di farmaci rilevanti per l’uomo e altre applicazioni, senza sperimentazione sugli animali. Tali tecnologie includono modelli di tessuti in vitro avanzati, bioprinting 3D, organi su chip e sofisticate piattaforme di microfluidica.

“Il Center for Contemporary Sciences sarà un alleato chiave nei nostri sforzi per aiutare ad approvare l’FDA Modernization Act”, ha affermato Erik Gatenholm, CEO e co-fondatore di BICO. “Aysha e il suo team portano decenni di esperienza nel campo della scienza, della medicina e delle politiche per aiutare a sviluppare e far progredire tecnologie rilevanti per l’uomo che guidano un cambiamento positivo nel settore”.

L’obiettivo del Center for Contemporary Sciences è educare, collegare e supportare l’industria della ricerca scientifica con innovazioni moderne, ma anche sostituire i test sperimentali sugli animali. Con una missione guidata dalla scienza che riconosce che i modelli animali non sono traducibili nella biologia umana, CCS pone l’accento sui metodi rilevanti per l’uomo che attualmente esistono o possono essere sviluppati, per fornire una risposta umana più accurata e portare sul mercato terapie più sicure ed efficaci a beneficio dei pazienti.

“La partnership con BICO, una delle forze di bioconvergenza più entusiasmanti e credibili del settore oggi riflette il nostro impegno a lavorare a fianco di organizzazioni che la pensano allo stesso modo per modernizzare il processo di sviluppo dei farmaci attraverso sforzi di advocacy dedicati e politiche di discernimento radicate nella scienza basata sull’evidenza”, ha affermato Zaher Nahle, Chief Science Officer di CCS. “È anche una realizzazione della visione del co-fondatore e CEO di CCS, Aysha Akhtar e del Consiglio, di apportare un vero cambiamento a un processo che è stato tristemente trascurato per troppo tempo, e che salverebbe entrambi e vite animali”.

La partnership arriva anche un mese dopo che CCS ha collaborato con MatTek, una società BICO e leader nello sviluppo di modelli di tessuti umani in vitro ampiamente utilizzati nelle industrie farmaceutiche, cosmetiche e chimiche per sostituire i test sugli animali.

 

0 Condivisioni
Tags
Research 2021
Ceramic AM Market Opportunities and Trends

This market study from 3dpbm Research provides an in-depth analysis and forecast of the ceramic additive ma...

Andrea Gambini

Mi piace leggere e scrivere da sempre. Ho iniziato a lavorare in redazione come giornalista sportivo nel 2008, poi la passione per il giornalismo e per il mondo della comunicazione in generale, mi ha permesso di ampliare notevolmente i miei interessi, arrivando negli anni a collaborare con le più svariate testate giornalistiche online. Mi sono poi avvicinato alla stampa 3D, colpito dalle grandissime potenzialità di questa nuova tecnologia, che giorno dopo giorno mi hanno spinto a informarmi sempre più su quella che considero una vera rivoluzione che si farà presto sentire in tantissimi campi della nostra vita quotidiana.

Articoli Correlati

Back to top button

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Tracciamo le informazioni anonime degli utenti per migliorare il nostro sito web.
  • _ga
  • _gid
  • _gat

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!