Supporta la qualità
Aiutaci a portarti le informazioni che servono al tuo business
AziendeConsumerMaterialiNotizie - ultima oraStampa 3D - ProcessiStampanti 3D

Una stampante 3D a sei testine di dimensioni impressionanti è pronta a soddisfare tutte le vostre esigenze

Ultimamente ci sono due tendenze principali nel mondo della stampa 3D: le stampanti 3D SLA e DLP stanno diventando sempre più affidabili mentre quelle FDM/FFF sempre più grandi. A Barcellona, uno dei principali centri al mondo per la produzione digitale e la stampa 3D, si fanno entrambe. Parliamo rispettivamente della stampante 3D DLP Stalactite e di Allied Dimension il cui fondatore, Jere Hiltunen, ha sviluppato una stampante 3D impressionante per dimensioni con sei estrusori indipendenti.

P1040006

Le stampanti 3D a filamento fuso non solo stanno diventando più grandi, ma sempre più spesso stiamo vedendo usare braccia robotiche a sette assi per estrudere il filamento o le paste e per costruire con loro le strutture 3D. Allied Dimension è nata come società per la produzione di macchine a controllo numerico, e ora ha iniziato a produrre macchine personalizzate a seconda dei bisogni specifici dei clienti. La prima macchina per la produzione continua è la stampante Large Scale Batch, prodotta per soddisfare un’ampia varietà di bisogni.

Jere l’ha disegnata, assemblata e testate per tre mesi. L’ha costruita da zero in 14 mesi senza alcuna esperienza precedente . “Ora – dice – è una macchina solida e pronta per lavorare”. Come un’altra stampante 3D spagnola, la Sicnova JCR1000,la Large Scale Batch Printer di Allied Dimensions ha un grande volume di stampa da 84x84x80 cm.

La vera differenza con altre stampanti 3D già presenti sul mercato – spiega Jere – è la massima flessibilità e modularità per dividere lo spazio produttivo secondo il numero di testine e anche la possibilità di modificare il modo in cui le testine lavorano”. Un’altra differenza significativa, e ne stiamo vedendo sempre di più anche in questo campo, è che è stata ottimizzata per stampare grossi flussi con ugelli da 1.5 mm e canali resistenti al calore. Ciò significa che si può usare solo una testina per usufruire dell’intero spazio, oppure aggiungerne altre per sfruttare in modo opportuno lo spazio di produzione.

P1040061

Si può configurare sia per costruire lotti di prodotti o configurarla per essere una stampante multi materiale combinando le testine multiple. Per esempio si possono usare tre materiali differenti su due set di testine, oppure due materiali su tre testine oppure sei materiali su una testina” afferma Jere.

Le testine possono essere rimosse con estrema facilità poiché sono attaccate con morsetti e non con viti. Anche il cablaggio è facile da staccare, poichè c’è solo un connettore per ogni cavo. Averne una può non essere molto veloce, dato che Allied Dimensions non ha ancora un negozio online ma solo un modulo di contatto sul suo sito web. Il prezzo è già stato fissato tra 11000 e 12000 euro: Considerando che si ha una stampante 3D a 6 testine singole più una testina multipla non è per nulla un cattivo affare.

Tags

Articoli Correlati

Back to top button
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!