HardwareProduzione

TheSteelPrinters ha aggiunto quattro EOS M400-4 per centralizzare la produzione AM

Ciò segna un allontanamento dagli sforzi iniziali dell'azienda volti a offrire un servizio più localizzato, ma aumenta anche la produttività

0 Condivisioni

TheSteelPrinters, una joint venture tra due giganti globali dell’acciaio – ArcelorMittal e Frankstahl – sta centralizzando la produzione di stampa 3D nella sua sede nelle Asturie, introducendo quattro macchine EOS M400-4 ad alta capacità presso la sede centrale per aumentare la produttività, accelerare la consegna e migliorare il servizio clienti.

ArcelorMittal e Frankstahl sono entrambe aziende attive nel settore dell’industria pesante e impegnate a trovare modi innovativi per servire i propri clienti. Per realizzare il potenziale futuro della stampa 3D per la produzione di pezzi di ricambio critici, è stata costituita la joint venture e nel 2018 è nata TheSteelPrinters.

TheSteelPrinters aggiunge quattro EOS M400-4 per centralizzare la produzione AM, passando da un modello localizzato a una maggiore produttivitàLo scorso novembre Arcelor Mittal ha fatto un ulteriore passo avanti lanciando la sua nuova divisione di polveri metalliche. L’azienda ha installato un atomizzatore di gas inerte su scala industriale ad Aviles, in Spagna, per produrre polveri di acciaio per tecnologie AM come fusione laser a letto di polvere, binder jetting e deposizione diretta di energia, con il marchio AdamIQ.

L’aggiunta dei quattro sistemi PBF a livello di produzione del leader di mercato EOS segna un passo significativo in quanto non solo ottimizza i processi di produzione ma riflette anche chiaramente l’impegno dell’azienda verso l’innovazione e l’eccellenza.

Dopo diversi anni di supporto alle operazioni di manutenzione di ArcelorMittal, consentendo miglioramenti nell’affidabilità della produzione e nelle prestazioni della catena di fornitura, TheSteelPrinters ha ampliato le proprie capacità per servire altri clienti e settori.

Inizialmente l’azienda ha implementato una visione globale iniziata con uno sforzo di produzione localizzato. Questo modello di produzione localizzata è stato ora trasformato in un modello più centralizzato per aumentare la produttività e ridimensionare il consumo di materiali in modo significativo, che è in definitiva ciò che Arcelor Mittal intende ottenere.

TheSteelPrinters è composto principalmente da appassionati di stampa 3D, appassionati di condividere questa tecnologia rivoluzionaria con il mondo. Il team ha una conoscenza approfondita delle applicazioni dell’industria pesante, con ingegneri che provengono da settori dell’industria pesante, compresi i settori dell’acciaio, del petrolio e del gas e della produzione di energia, e quindi comprende le sfide tecniche che le aziende che adottano devono affrontare.

L’obiettivo è offrire soluzioni su misura, lavorando a stretto contatto con i clienti per produrre prototipi e parti finite ottimizzate per requisiti applicativi specifici. Solo pochi mesi fa, l’azienda aveva già consegnato oltre 1.500 lavori di stampa completati, oltre 600 progetti di ottimizzazione del design, con una riduzione media del 90% dei tempi di consegna e un miglioramento medio del 70% dell’affidabilità

0 Condivisioni
Tags
Research 2024
Consumer Products AM 2024

1,346 polymer and metal AM companies and 143 end-users. Consumer products AM generated $2.6 billion in 2023...

Davide Sher

Sono un giornalista professionista iscritto all'ODG dal 2002 e mi sono sempre occupato di comunicazione trade. Per 10 anni ho redatto una testata dedicata al mercato dei videogiochi e successivamente ho partecipato alla creazione del primo iPad magazine dedicato all'elettronica di consumo. Dal 2012, mi occupo esclusivamente di stampa 3D/manifattura additiva, che vedo come la più affascinante e reale delle tecnologie oggi agli albori ma che plasmeranno il nostro futuro. Ho fondato Replicatore.it nel 2013 e ho scritto come blogger per diversi siti internazionali. Nel 2016 ho fondato la mia società 3dpbm (www.3dpbm.com), con base a Londra, che offre servizi di supporto alle aziende che vogliono comunicare, sia in Italia che nel mondo, i loro prodotti legati alla manifattura additiva. Oggi pubblichiamo diverse testate internazionali tra cui 3D Printing Media Network (il nostro sito editoriale internazionale), 3D Printing Business Directory (la più grande directory al mondo di aziende legate alla stampa 3D), Replicatore.it, Replicador.es e 3D Printing Media Network Chinese Version.

Articoli Correlati

Back to top button

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online e per la personalizzazione degli annunci, per informazioni visita la pagina privacy e termini di Google.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Per utilizzare questo sito Web utilizziamo i seguenti cookie tecnicamente necessari
  • PHPSESSID
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!