Biostampa

Tethon 3D lancia la stampante Bison Bio

L’intero ecosistema comprende il primo sistema DLP commerciale per la biostampa, un fotoiniziatore e un bioinchiostro GelMa

0 Condivisioni

Tethon 3D, pioniere nella ceramica tecnica e nei materiali per la stampa 3D, sta entrando nel campo della biostampa con il lancio di un ecosistema completo. Questa suite innovativa include la stampante 3D Bison Bio DLP, sviluppata in collaborazione con il produttore di stampanti 3D DLP ad alta velocità Carima, insieme al fotoiniziatore Tethon LAP e al bioinchiostro idrogel Tethon GelMA, creato in collaborazione con Cell Bark Innovation. Questa offerta completa segna l’ingresso di Tethon nella rivoluzione della bioprinting.

Tethon3D lancia la stampante Bison Bio con un ecosistema completo che include un sistema DLP per la biostampa, un fotoiniziatore e un bioinchiostro GelMaLa biostampa ha un’enorme promessa per ridefinire il futuro della medicina e della ricerca medica. Immagina di replicare tessuti e organi complessi, utilizzando linee cellulari reali, per ricerche rivoluzionarie e trattamenti personalizzati. Tethon 3D riconosce questo potenziale e si impegna a farlo avanzare.

“Per oltre un decennio, Tethon 3D ha prosperato spingendo i confini della stampa 3D con materiali ceramici tecnici avanzati”, ha affermato il co-fondatore di Tethon 3D e CEO di Nebraska Medicine James Linder, MD. “Siamo entusiasti di sfruttare la nostra esperienza in una nuova arena – la bioprinting – e di contribuire ai progressi nella medicina rigenerativa”.

L’incursione di Tethon 3D nel bioprinting non è un passo casuale. I fondatori dell’azienda, con il loro background medico, sono profondamente impegnati a promuovere i progressi nella ricerca sanitaria e biomedica. Questa dedizione è ulteriormente amplificata dalla collaborazione con il Dr. Hojae Bae, un importante ricercatore e consulente di bioprinting di Tethon. Il dottor Bae Ph.D, della Konkuk University (Corea), già della Harvard Medical School, e della Clemson University, è il fondatore di CellBark Innovation, produttore di idrogel. Ha pubblicato oltre 140 articoli di ricerca sulle tecnologie bioindustriali.

“Ho partecipato a una ricerca che ha dimostrato per la prima volta le proprietà di risposta cellulare di GelMA nel 2010 e negli ultimi dieci anni i miei sforzi si sono concentrati sull’ottimizzazione delle piattaforme di bioprinting per ottenere una produzione rapida di strutture 3D complesse e ad alta risoluzione”, aggiunge il Dott. Bae. “Sono lieto di collaborare ora con Tethon per accelerare la ricerca medica”.

Dopo l’introduzione della prima stampante 3D Bison DLP per ceramica nel 2019, Bison Bio di Tethon 3D è una stampante DLP desktop di ricerca e sviluppo progettata specificamente per la biostampa. È il primo sistema commerciale basato sulla tecnologia DLP. Questa macchina versatile vanta impostazioni completamente regolabili, consentendo ai ricercatori di esplorare il vasto potenziale dei materiali di Tethon e persino di sviluppare biomateriali personalizzati. Con un prezzo competitivo inferiore a 20.000 dollari, Bison Bio vanta caratteristiche ottimizzate per una vitalità cellulare superiore, che lo rendono ideale per laboratori medici, farmaceutici e altri laboratori scientifici.

0 Condivisioni
Tags
Research 2024
Composites AM 2024

746 composites AM companies individually surveyed and studied. Core composites AM market generated over $78...

Davide Sher

Sono un giornalista professionista iscritto all'ODG dal 2002 e mi sono sempre occupato di comunicazione trade. Per 10 anni ho redatto una testata dedicata al mercato dei videogiochi e successivamente ho partecipato alla creazione del primo iPad magazine dedicato all'elettronica di consumo. Dal 2012, mi occupo esclusivamente di stampa 3D/manifattura additiva, che vedo come la più affascinante e reale delle tecnologie oggi agli albori ma che plasmeranno il nostro futuro. Ho fondato Replicatore.it nel 2013 e ho scritto come blogger per diversi siti internazionali. Nel 2016 ho fondato la mia società 3dpbm (www.3dpbm.com), con base a Londra, che offre servizi di supporto alle aziende che vogliono comunicare, sia in Italia che nel mondo, i loro prodotti legati alla manifattura additiva. Oggi pubblichiamo diverse testate internazionali tra cui 3D Printing Media Network (il nostro sito editoriale internazionale), 3D Printing Business Directory (la più grande directory al mondo di aziende legate alla stampa 3D), Replicatore.it, Replicador.es e 3D Printing Media Network Chinese Version.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online e per la personalizzazione degli annunci, per informazioni visita la pagina privacy e termini di Google.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Per utilizzare questo sito Web utilizziamo i seguenti cookie tecnicamente necessari
  • PHPSESSID
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!