Stratasys e Siemens si alleano per inserire la fabbricazione additiva nella produzione di grandi volumi

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

La partnership completa i recenti annunci di nuove soluzioni per la fabbricazione additiva di Stratasys e Siemens, e mira a rafforzare e ad accrescere i vantaggi della stampa 3D nella filiera produttiva. L’industria aerospaziale, quella automobilistica e il settore degli attrezzaggi sono i primi ad attendersi dei benefici.Al Formnext 2016 verrà ufficialmente presentato il dimostratore multi-assiale Robotic Composite 3D di Stratasys contenente l’hardware Motion Control e il software PLM di Siemens

 

Mostra e conferenza internazionale Formnext 2016, Francoforte – 17 novembre 2016 —

Stratasys Ltd. (Nasdaq:SSYS) e Siemens oggi hanno annunciato la creazione di una partnership per integrare le soluzioni Digital Factory di Siemens con le soluzioni per la fabbricazione additiva di Stratasys. L’obiettivo della partnership è gettare le fondamenta di una collaborazione tra le due aziende per la realizzazione del loro progetto congiunto di inserimento della fabbricazione additiva nel tradizionale flusso di lavoro della produzione per farla diventare una prassi universalmente riconosciuta che può apportare grandi benefici a molti settori dell’industria, da quella aerospaziale a quella automobilistica, al settore dei trasporti, dell’energia e degli attrezzaggi industriali. Questo annuncio si aggiunge anche alla recente uscita della soluzione end-to-end della Siemens che integra il design digitale, la simulazione e la gestione dei dati con la produzione convenzionale e additiva.

 

Stratasys e Siemens collaborano a più progetti, tra cui il collegamento diretto dal software NX™ della Siemens per CAD/CAM/CAE alla piattaforma di stampa GrabCAD di Stratasys, che permette un flusso di lavoro dalla progettazione alla stampa 3D senza soluzione di continuità, e la recente anteprima del dimostratore multi-assiale Robotic Composite 3D di Stratasys basato sul software di gestione del ciclo di vita del prodotto (PLM) di Siemens e delle sue tecnologie di controllo del movimento e di automazione CNC per produrre pezzi e ricambi robusti, leggeri e performanti.

 

“Siemens è entusiasta di questa collaborazione con Stratasys e dell’opportunità di aiutare la clientela ad acquisire una nuova mentalità produttiva che riteniamo porterà a prodotti migliori fabbricati in modo più economico e consegnati in modo più efficiente” – ha dichiarato Zvi Feuer, vice-presidente del Manufacturing Engineering Software, Siemens PLM Software. “Ci siamo impegnati nell’industrializzazione della fabbricazione additiva con tutti i suoi eccezionali vantaggi, compresa la lavorazione di geometrie complesse, la produzione on-demand e la personalizzazione di massa. Questo rapporto ci aiuta ad aprire la strada ad una continua innovazione e leadership tramite una salda integrazione delle nostre linee di prodotti ed una forte collaborazione alla produzione di soluzioni di fabbricazione additiva complete.”

 

“La competenza di Siemens e il suo impegno nel percorso di digital enterprise, insieme alla stretta collaborazione con Stratasys, possono aiutare molte industrie a realizzare un time-to-market più breve, operazioni più flessibili e flussi di lavoro più efficienti grazie all’integrazione orizzontale (da macchina a macchina) e verticale (dalla progettazione all’officina)” – ha aggiunto Arun Jain, vice-presidente Motion Control in Siemens Digital Factory US.

 

Anche se la tecnologia di fabbricazione additiva negli ultimi anni ha fatto enormi passi avanti, occorrono altri criteri per applicarla in ambienti di produzione in volumi e farla diventare comune come la lavorazione CNC. Idealmente, le soluzioni di fabbricazione additiva dovrebbero assicurare performance operative robuste, ripetibili e affidabili con proprietà prevedibili in una vasta gamma di materiali che siano certificabili per applicazioni specifiche e che siano rese possibili da un’integrazione digitale priva di interruzioni dalla progettazione alla produzione. Stratasys e Siemens stanno progettando di affrontare queste sfide insieme.

 

“Con il suo ecosistema completo di apparati per la stampa 3D delle applicazioni dei clienti, piattaforme hardware e software, offerte di materiali avanzati e servizi di consulenza, Stratasys occupa una posizione unica per aiutare i produttori a sfruttare la stampa 3D per trasformare i propri modelli aziendali” – sostiene Dan Yalon, vice presidente esecutivo del settore Prodotti di Stratasys. “Stratasys è ansiosa di formalizzare la collaborazione con Siemens, che vede come un grande catalizzatore per l’industrializzazione della fabbricazione additiva. Le nostre aziende stanno unendo le forze per creare fondamenta coese per una tecnologia di ultima generazione che permetta ai produttori su larga scala di godere dei benefici dell’additive manufacturing in ambienti di produzione tradizionali. Riteniamo che tutto questo avrà sulle prassi produttive un impatto che si vedrà molto presto e prima di tutto nelle industrie aerospaziale, automobilistica e degli attrezzaggi di fabbrica.”

2235b_main

Il dimostratore Robotic Composite 3D di Stratasys svela un approccio ibrido per la produzione automatizzata di pezzi compositi che esce dalla mentalità di “stampa a strati” e consente di ottenere il pieno valore della fabbricazione additiva, da applicare alle strutture composite ad alto valore, rendendole più leggere che mai.

La prossima generazione di soluzioni per la fabbricazione additiva presentate a Formnext 2016

Stratasys e Siemens presenteranno le proprie soluzioni di fabbricazione additiva di prossima generazione al Formnext 2016 a Francoforte. Il dimostratore Robotic Composite 3D di Stratasys sarà presentato con un’esperienza di stampa 3D virtuale eccezionale allo stand Stratasys, Padiglione 3.1, Stand H40. Inoltre, Siemens farà una dimostrazione della propria soluzione software di fabbricazione additiva “end-to-end” insieme alla piattaforma hardware scalabile per il controllo del movimento e i relativi processi di produzione nel Padiglione 3.1, Stand J20.

 

L’anima del dimostratore 3D è la tecnologia FDM (Fused Deposition Modeling) di Additive Manufacturing avanzata di Stratasys’sincronizzata per un movimento multiassiale complesso. La soluzione è basata sull’architettura multioperativa estendibile e scalabile di Stratasys, dotata della flessibilità necessaria per integrare la fabbricazione sottrattiva, l’ispezione in linea e la verifica e rifinitura del prodotto. I materiali studiati da Stratasys vengono utilizzati per produrre strutture ottimizzate per peso e performance. Il risultato è un nuovo approccio ibrido alla fabbricazione che non presenta i tradizionali limiti della sovrapposizione composita di strati, né i limiti della stratificazione e del bisogno di materiali di supporto della stampa 3D tradizionale.

 

Il nuovo flusso di lavoro per il dimostratore Robotic Composite 3D Stratasys inizia con il software NX di Siemens. NX permette ai progettisti di creare pezzi da produrre poi sul sistema, simulare e valutare il design per la fabbricabilità e generare ed inviare tutte le istruzioni di fabbricazione per la produzione dei pezzi. Le prestazioni vengono controllate durante tutto il processo di fabbricazione e comunicate direttamente ai sistemi di gestione operativa della produzione. Il risultato è un flusso di lavoro senza soluzione di continuità dal CAD al prodotto, che snellisce la produzione e garantisce la tracciabilità end-to-end e la qualità dei pezzi prodotti.

 

Il controllo del movimento per il dimostratore Robotic Composite 3D Stratasys funziona grazie a Sinumerik 840D sl CNC di Siemens. L’architettura “open” del controllo Sinumerik unisce le forze dell’NC Siemens alla cinematica flessibile del robot. L’integrazione con le tecnologie a controllo dell’estrusione di Stratasys per eseguire le istruzioni di produzione dal CAM NX permettono un alto grado di libertà per l’estrusione dell’FDM robotico.

 

Siemens Digital Factory offre un portafoglio completo di servizi hardware, software e tecnologici integrati per supportare le aziende manifatturiere di tutto il mondo nel potenziamento della propria flessibilità e dell’efficienza dei propri processi di produzione, oltre che nella riduzione del time-to-market dei loro prodotti.

 

Siemens PLM Software, un’azienda della Divisione Siemens Digital Factory, è un fornitore mondiale di software, sistemi e servizi PLM per la gestione del ciclo di vita del prodotto e MOM per la gestione delle operazioni produttive, con più di 15 milioni di sedi abilitate e più di 140.000 clienti in tutto il mondo. Con sede a Plano, in Texas, Siemens PLM Software collabora con i propri clienti per fornire loro soluzioni software industriali che aiutano le imprese ad ottenere un vantaggio competitivo sostenibile innovando dove più conta. Per maggiori informazioni sui prodotti e servizi Siemens PLM Software, visita il sito web www.sirona.com.

 

Segui Siemens su Twitter: www.twitter.com/siemensplm, www.twitter.com/siemens_cnc_us  and www.twitter.com/siemens

 

Siemens AG (Berlino e Monaco) è una multinazionale tecnologica globale di grande reputazione per l’eccellenza nel campo ingegneristico, per innovazione, qualità, affidabilità ed internazionalità da oltre 165 anni. L’azienda è attiva in più di 200 paesi ed opera soprattutto nei settori dell’elettrificazione, dell’automazione e della digitalizzazione. Tra i maggiori produttori al mondo di tecnologie per il risparmio energetico e per il risparmio di risorse, Siemens è un primario fornitore di efficienti soluzioni per la produzione e per la trasmissione dell’energia, nonché un pioniere in soluzioni per le infrastrutture e per l’automazione, per la propulsione e software per l’industria. L’azienda è anche un grosso fornitore di apparecchiature di imaging per il settore medico, come sistemi di tomografia computerizzata (TAC) e di risonanza magnetica (RM), ed un leader in diagnostica di laboratorio, oltre che di IT clinico. Nell’esercizio 2016, che ha chiuso il 30 settembre 2016, Siemens ha generato ricavi per 79,6 miliardi di euro ed ha realizzato un reddito netto di 5,6 miliardi di euro. Alla fine di settembre 2016 aveva circa 351.000 dipendenti in tutto il mondo. Per ulteriori informazioni, visitare il sito Internet aziendale: www.siemens.com.

 

Stratasys Ltd. Da oltre 25 anni, Stratasys Ltd. (NASDAQ:SSYS) contribuisce in qualità di leader al progresso della stampa 3D e della fabbricazione additiva, rivoluzionando il modo in cui le cose vengono create. Con sede a Minneapolis, nel Minnesota, e a Rehovot, Israele, la società fornisce la propria tecnologia a clienti su un ampio spettro di mercati verticali, permettendo l’affermazione di nuovi paradigmi di progettazione e produzione. Le soluzioni Stratasys offrono ai clienti un livello impareggiabile di libertà di progettazione e flessibilità di produzione, riducendo i tempi di immissione sul mercato, abbassando i costi di sviluppo e migliorando al contempo progetti e comunicazioni. Le società controllate di Stratasys includono MakerBot e Solidscape, mentre l’ecosistema Stratasys comprende stampanti 3D per prototipazione e produzione, un’ampia gamma di materiali per la stampa 3D, componenti on-demand realizzati attraverso lo Stratasys Direct Manufacturing, consulenza strategica, servizi professionali e le community Thingiverse e GrabCAD, con oltre 2 milioni di file stampabili in 3D per progetti gratuiti.  Con più di 2,700 dipendenti e 1,200 brevetti di fabbricazione additiva, riconosciuti o in attesa di riconoscimento, Stratasys ha ricevuto oltre 30 premi per la tecnologia e la leadership. Visita il nostro sito: www.stratasys.com or http://blog.stratasys.com, e seguiteci su LinkedIn.

 

Nota relativa alle valutazioni o ipotesi su avvenimenti futuri

Le dichiarazioni contenute nel presente comunicato stampa relative alle aspettative di Stratasys in merito ai vantaggi attesi dalla collaborazione con Siemens ed agli impatti di questa collaborazione sui clienti acquirenti di soluzioni di stampa 3D e sulle loro aziende e processi aziendali sono dichiarazioni previsionali che riflettono le aspettative e le convinzioni attuali della dirigenza. Tali previsioni si basano sulle informazioni al momento disponibili e potrebbero pertanto essere soggette a cambiamenti rapidi e imprevisti. A causa dei rischi e delle incertezze associate alle attività di Stratasys, i risultati effettivi potrebbero materialmente differire dalle previsioni espressamente o implicitamente contenute nelle predette dichiarazioni. Tali rischi e incertezze includono tra l’altro: il rischio che i vantaggi attesi da Stratasys in seguito alla collaborazione non si materializzino o siano inferiori alle attuali aspettative di Stratasys, per motivi tecnici o altre ragioni impreviste, e altri fattori di rischio spiegati più approfonditamente nella sezione sui fattori di rischio dell’ultima relazione annuale di bilancio redatta sul Form 20-F, presentata alla SEC (Securities and Exchange Commission) il 21 marzo 2016. Stratasys non ha alcun obbligo (e declina espressamente qualsiasi obbligo) di aggiornare o modificare le proprie dichiarazioni previsionali, in seguito a nuove informazioni, eventi futuri o altro, salvo laddove diversamente previsto nelle norme e nei regolamenti della SEC.

 

Nota: Siemens, Sinumerik e il logo Siemens sono marchi registrati di Siemens AG. .NX è un marchio registrato di Siemens Product Lifecycle Management Software Inc. o delle sue sussidiarie ubicate negli Stati Uniti e in altri paesi. Stratasys è un marchio registrato di Stratasys Ltd. e/o delle sue società controllate o affiliate. Tutti gli altri marchi commerciali, marchi registrati o marchi di servizi appartengono ai rispettivi titolari.

Autore Martina Pelagallo

Da non perdere

SHINING 3D mostra come ridurre i tempi di sviluppo di parti auto unendo stampa 3D a metallo e scansione 3D

SHINING 3D ha lavorato per anni a stretto contatto con aziende automobilistiche e team di …