EventiStampa 3D - Processi

Formnext, giorno 1 – principali novità e annunci

L’esposizione formnext 2016 non è una grande esposizione (è raccolta all’interno della Hall del complesso Frankfurt Messe) ma sono presenti tutte le maggiori compagnie che stanno presentando diversi annunci di alto profilo. In alcuni casi si tratta di materializzazione di idee e concetti presentati lo scorso anno, come la  Factory of Tomorrow di Concept Laser e per la maggior parte vengono presentati macchinari nuovissimi, più grandi, più veloci, più completi e in grado di lavorare con più materiali che mai. Questi sono i più interessanti che abbiamo avuto modo di vedere durante il giorno 1 (non in ordine specifico).

 Factory of Tomorrow  Laser Quad di Concept Laser

Lo scorso anno, l’azienda aveva presentato una visione, quest’anno ha presentato una vera macchina laser quad da 400 watt funzionale realizzata per adattarsi ad una Factory of Tomorrow (la fabbrica di domani) con la sua stazione di finitura automatizzata, le stazioni di post-elaborazione e dozzine di altri macchinari simili, il tutto gestito tramite un’iPad durante l’intero processo produttivo (per vedere il comunicato stampa completo, cliccare qui).

formnext_2016_73

La nuova Roboze One +400 e materiali ad alte prestazioni

Molti erano scettici ma il PEEK Roboze (addirittura a livello medico), il PEI e i materiali compositi rappresentano una scelta concreta anche per parti grandi e ultra robuste. La compagnia ha annunciato un’imminente partnership con un team di Formula 1 e presto annuncerà le nuove partnership nei settori medico e aerospaziale.

formnext_2016_62

Nuova stampante 3D industriale Roland con binder a getto per ceramica

Nessuno ne sapeva nulla: la recentemente creata (un anno fa) Ink, Industrial Business Development Unit ha presentato un nuovissimo prototipo di binder a getto che funziona nello specifico sulle ceramiche. Considerando che la ceramica è uno dei materiali più richiesti per macchinari con sistemi 3D, potrebbe trattarsi di una buona idea.

formnext_2016_43

Stampante 3D a getto di nano-particelle XJet completamente funzionale con metallo e ceramiche

Lo scorso anno l’azienda non era neanche presente all’esposizione e ora la stampante 3D più avanzata dal punto di vista tecnologico al mondo è qui a stampare, in modo affidabile, parti in metallo attraverso la tecnologia del getto di nano-particelle. Non contenti, hanno presentato anche la ceramica ma il punto è che con il getto di nano-particelle è possibile stampare qualsiasi nano-materiale.

formnext_2016_37

Il nuovo nPower di 3ntr’s, un sostituto ultra conveniente del PEEK

Non molte compagnie possono competere effettivamente con i grandi nomi della produzione additiva al formnext ma 3ntr’s è una di queste e a consentirglielo sono la sua conoscenza dei materiali e le sue competenze. La loro novità più recente è il filamento nPower, un materiale di livello PEEK semplice da stampare, conveniente e con una resistenza al calore continua che raggiunge i 200°, un’elevata resistenza chimica e basso assorbimento di acqua.

formnext_2016_13

Sistemi robotici di produzione seriale 3D Systems

I robot per la produzione additiva sono la moda del momento e quest’anno la 3D Systems ha dovuto apportare il proprio contributo ai sistemi robotici multi-asse per la stampa in 3D. Il sistema è costruito per la produzione in serie e sfrutta un processo di foto-polimerizzazione con un’ampia selezione di resine foto-polimeriche compatibili, tra cui materiali simili alla gomma. La compagnia ha inoltre presentato il nuovo software 3DXpert che si propone di competere con la dominazione in produzione additiva di Materialise della Magix.

formnext_2_201606

Nuovo sistema di fusione metallo laser della Sisma Mysint 300

L’anno scorso lo stand all’ultima moda di Sisma aveva accennato ad un nuovo e più grande sistema di 3D printing per metalli. Quest’anno lo stand è stato realizzato per ospitare il nuovo macchinario in “carne ed ossa” e completamente funzionale. La nuova piattaforma sta lanciando la compagnia nel mondo della produzione industriale, dal settore dentistico a quello dei gioielli.

formnext_2_201601

La EOS spinge sulla produzione seriale di migliaia di parti

Forse sta accadendo perché le intenzioni di HP e GE sembrano tutt’altro che amichevoli, ma ora la EOS sta davvero iniziando a spingere i suoi sistemi nella produzione e lo sta facendo semplicemente facendoli lavorare di più. La domanda è: dal momento che possono farlo e che sono molto probabilmente ancora i migliori, perché non l’hanno fatto prima? Maggiori info sulle diverse notizie EOS nel comunicato stampa.

formnext_2016_59

I due nuovi sistemi della BigRep

Ecco un’altra compagnia su cui in molti, compreso chi scrive, erano scettici; tuttavia la start-up con sede a Berlino non solo continua a vendere macchinari ma è diventata anche leader in un segmento della produzione additiva (sistemi di grandi dimensioni di costo medio) che ha già raccolto un grande seguito. Dunque la compagnia ha diversificato lanciando due nuovi sistemi: una stampante 3D cartesiana di grandi dimensioni e un’enorme delta a camera calda. Maggiori informazioni nel comunicato stampa.

formnext_2016_06

L’enorme stand di HP

Vi abbiamo già detto tutto sulla tecnologia HP. Ora è giunto il momento di vederla all’opera. La compagnia ha tra le mani una tecnologia dirompente e adesso deve costruirsi un business globale. Se il business è proporzionale alle dimensioni dello stand presente al formnext, stanno andando di certo nella direzione giusta.

formnext_2016_50

Industrie additive: MetalFab 1 è qui

Un altro sistema che lo scorso anno era rimasto nascosto e che quest’anno ha debuttato all’esposizione. Si tratta di un sistema grande ma che potrebbe presto entrare in molte fabbriche. Al momento è un sistema di produzione completamente autonomo.

formnext_2016_44

Nuovo sistema a doppia estrusione Ultimaker

Il sistema è stato lanciato nel corso dell’estate ma questa è la prima grande esposizione in cui viene presentato. Sembra esserci una forte richiesta, soprattutto tra gli utenti professionali, quindi formnext è il posto giusto per questo sistema. Dopotutto, esiste un mercato per macchinari che costano milioni e un altro per quelli che costano solo alcune migliaia di euro e al formnext sono rappresentati entrambi.

formnext_2016_18

 

 

 

Tags
Research 2020
Composites AM Market Opportunities

This 170-page study from 3dpbm Research provides an in-depth analysis of each major sub-segment in composites...

Articoli Correlati

Back to top button
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!