DentaleLancio nuovo prodotto

SprintRay ha presentato la nuova stampante 3D Midas Digital Press con capsula in resina

Progettata per gestire resine altamente viscose, specificatamente per il settore dentale, che le tradizionali tecnologie di stampa 3D non possono gestire

0 Condivisioni

SprintRay, un’azienda che sviluppa tecnologia di stampa 3D per il settore dentale, ha introdotto la sua “innovazione più significativa finora”: la stampante 3D Midas Digital Press. Il sistema introduce il mondo alla stereolitografia con stampa digitale (DPS) e al sistema di capsule di resina in attesa di brevetto dell’azienda, progettato per gestire resine altamente viscose che le tradizionali tecnologie di stampa 3D non possono.

Midas e DPS eliminano i limiti di viscosità e creano una nuova piattaforma di innovazione dei materiali. Il processo brevettato rimuove i limiti che i chimici hanno precedentemente affrontato per modificare le proprietà meccaniche e l’estetica della resina. Midas utilizza un’esclusiva capsula in resina sigillata sotto vuoto che semplifica il flusso di lavoro e consente di stampare fino a tre unità in pochi minuti, offrendo un processo pulito ed efficiente.

SprintRay presenta la nuova stampante 3D Midas Digital Press, progettata per gestire resine altamente viscose, specificatamente per il settore dentale.

“I materiali, più di ogni altra cosa, hanno dettato ciò che è possibile fare nel campo del restauro dentale”, ha affermato Amir Mansouri, cofondatore e CEO di SprintRay. “L’introduzione di Midas rivoluziona sia il modo in cui il materiale viene trasformato, sia rivela un paradigma completamente nuovo di ciò che può effettivamente essere stampato. Fino ad ora, materiali come la ceramica erano troppo spessi per essere gestiti dalle tradizionali stampanti 3D. Mida cambia tutto. Questa innovazione non solo gestisce gli odierni materiali a base ceramica, ma pone le basi per i futuri progressi nei compositi e nella ceramica. Siamo sull’orlo di una nuova era nell’innovazione dei biomateriali e siamo entusiasti di essere in prima linea”.

Oltre alla stampante, SprintRay ha lanciato il software di progettazione AI Studio per semplificare la progettazione alla poltrona e la consegna dei restauri. Il software AI Studio si integra perfettamente con i sistemi di scansione dentale esistenti come 3Shape, Dexis e Medit. Questa piattaforma basata su cloud consente facili regolazioni e personalizzazioni senza bisogno di competenze CAD.

“Midas ha cambiato ciò che consideriamo possibile nei materiali stampati in 3D. Questa nuova piattaforma aperta consente a un intero settore di innovatori della scienza dei materiali di esplorare una nuova galassia di soluzioni. I biomateriali hanno un futuro molto entusiasmante che porterà vantaggi enormi sia ai nostri clienti che ai pazienti”, ha affermato Ehsan Barjasteh, responsabile dello SprintRay Biomaterial Innovation Lab.

SprintRay prevede di iniziare a fornire le stampanti 3D Midas Digital Press entro la fine del 2024.

0 Condivisioni
Tags
Research 2024
Composites AM 2024

746 composites AM companies individually surveyed and studied. Core composites AM market generated over $78...

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online e per la personalizzazione degli annunci, per informazioni visita la pagina privacy e termini di Google.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Per utilizzare questo sito Web utilizziamo i seguenti cookie tecnicamente necessari
  • PHPSESSID
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!