AerospazialeMetalli

Sintavia espande la capacità di produzione di razzi con due stampanti M4K-4 di AMCM

0 Condivisioni

Sintavia, designer e produttore di additivi di componenti termici critici per l’industria aerospaziale, della difesa e dello spazio, ha acquisito due stampanti M4K-4 dalla società tedesca di “modder” AMCM per la stampante 3D EOS.

Ciascuno dei due nuovi M4K-4, che sono versioni allungate della stampante EOS M400-4 di successo commerciale, utilizza quattro laser da 1kW per stampare componenti a unità singola con dimensioni di 450 mm x 450 mm x 1 m. Essendo una delle più grandi stampanti per missili del Nord America, Sintavia utilizzerà le nuove macchine per espandere il proprio portafoglio di progettazione e produzione di camere di spinta per l’industria spaziale commerciale in rapida crescita.

“Dall’acquisizione del nostro primo M400-4 tre anni fa, Sintavia ha dedicato enormi risorse allo sviluppo di procedure operative di successo e ripetibili per la stampa laser quadrupla di pareti estremamente sottili, come quelle che si trovano nella camera di spinta di un razzo”, ha detto Brian Neff, amministratore delegato di Sintavia. “Ora abbiamo otto stampanti laser quad M400-4 e ci aspettiamo che le strategie di successo impiegate sulla M400-4 funzioneranno allo stesso modo su queste nuove unità M4K-4. Siamo lieti di essere la prima stampante a razzo in Nord America ad offrire l’impronta ampliata dell’M4K-4 ai nostri clienti negli spazi commerciali”.

Sviluppato da AMCM, una società affiliata di EOS GmbH, la M4K-4 è una versione allungata e ampliata della stampante EOS M400-4, con laser più potenti e un sistema di raffreddamento aggiornato. Il design dell’M4K-4 è stato guidato in gran parte dalla domanda da parte dei clienti del lancio nello spazio commerciale che cercavano di ottimizzare i gruppi della camera di spinta con meno passaggi di giunzione tradizionali.

Per la maggior parte dei missili commerciali esistenti attualmente in produzione, l’M4K-4 è in grado di produrre l’intero gruppo della camera di spinta come una singola unità, compresi i passaggi di raffreddamento rigenerativo ottimizzati, riducendo così drasticamente la complessità e il tempo di produzione. Le due nuove stampanti saranno consegnate a giugno e luglio 2021 e saranno installate in leghe di rame e nichel ad alte prestazioni.

 

0 Condivisioni
Tags
Research 2021
Metal AM Market Opportunities and Trends

This market study from 3dpbm Research provides an in-depth analysis and forecast of the three core segments...

Andrea Gambini

Mi piace leggere e scrivere da sempre. Ho iniziato a lavorare in redazione come giornalista sportivo nel 2008, poi la passione per il giornalismo e per il mondo della comunicazione in generale, mi ha permesso di ampliare notevolmente i miei interessi, arrivando negli anni a collaborare con le più svariate testate giornalistiche online. Mi sono poi avvicinato alla stampa 3D, colpito dalle grandissime potenzialità di questa nuova tecnologia, che giorno dopo giorno mi hanno spinto a informarmi sempre più su quella che considero una vera rivoluzione che si farà presto sentire in tantissimi campi della nostra vita quotidiana.

Articoli Correlati

Back to top button
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!