AerospazialeHardwareStampa 3D - Processi

Rosotics ha lanciato la nuova stampante LFAM Mantis

Il sistema è in grado di stampare fino a 45 kg di materiale all'ora, utilizzando l'induzione rapida

0 Condivisioni

Rosotics, un produttore di soluzioni AM in metallo iperefficiente, ha recentemente presentato il primo prototipo completo della sua stampante Mantis, una struttura notevolmente grande in grado di stampare fino a 45 kg di materiale all’ora, utilizzando la “stampa a induzione rapida” e una presa standard da 240 V presa. Le prime stampanti dell’azienda dovrebbero essere pronte per la consegna nell’ottobre di quest’anno, con un deposito minimo di 95.000 USD.

Nel novembre dello scorso anno, Rosotics ha raccolto una pre-semina di 750.000 dollari guidata da Draper Associates, e da allora si è concentrata sullo sviluppo del primo prototipo Mantis, che è costruito per produrre componenti di grande formato fino a 30 piedi di diametro, utilizzando acciaio di grado aerospaziale e alluminio. In futuro, secondo Payload, Rosotics mira ad aumentare i tipi di materie prime che possono essere utilizzate in Mantis e ad ampliare le applicazioni ad altri settori come quello energetico e marittimo.

Rosotics utilizza un nuovo metodo a basso consumo energetico chiamato “induzione rapida”, in cui, invece di riscaldare la materia prima con una fonte esterna, l’induzione viene utilizzata per generare calore dall’interno della materia prima, creando un flusso liquido per la stampa. “Avere un nuovo processo più efficiente ed eliminare completamente il laser ti consente non solo di spingere più massa attraverso quell’ugello, ma puoi anche far funzionare più ugelli contemporaneamente”, ha affermato Christian LaRosa, fondatore e CEO di Rosotics.

Rosotics ha scoperto presto come utilizzare l’induzione per materiali ferromagnetici come le leghe di ferro, compreso l’acciaio. Tuttavia, l’utilizzo della stampa induttiva su materiali non ferromagnetici, come l’alluminio, si è rivelato più impegnativo. Secondo LaRosa, per risolvere il secondo problema, Rosotics ha progettato un ugello di stampa utilizzando una miscela di materiali, tra cui il cobalto, che consente alle macchine di stampare con l’alluminio, utilizzando la stessa potenza e le stesse metriche di output già raggiunte per l’acciaio.

Ora che Rosotics ha debuttato con Mantis, l’azienda si è impegnata in conversazioni e ha condotto visite in loco con aziende aerospaziali e aziende industriali in campi adiacenti. Per aumentare la produzione, Rosotics sta creando una catena di montaggio presso l’aeroporto Falcon Field di Mesa, in Arizona, e secondo quanto riferito intende aumentare la produzione a “dozzine di queste macchine ogni trimestre”.

0 Condivisioni
Tags
Research 2024
Composites AM 2024

746 composites AM companies individually surveyed and studied. Core composites AM market generated over $78...

Andrea Gambini

Mi piace leggere e scrivere da sempre. Ho iniziato a lavorare in redazione come giornalista sportivo nel 2008, poi la passione per il giornalismo e per il mondo della comunicazione in generale, mi ha permesso di ampliare notevolmente i miei interessi, arrivando negli anni a collaborare con le più svariate testate giornalistiche online. Mi sono poi avvicinato alla stampa 3D, colpito dalle grandissime potenzialità di questa nuova tecnologia, che giorno dopo giorno mi hanno spinto a informarmi sempre più su quella che considero una vera rivoluzione che si farà presto sentire in tantissimi campi della nostra vita quotidiana.

Articoli Correlati

Back to top button

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online e per la personalizzazione degli annunci, per informazioni visita la pagina privacy e termini di Google.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Per utilizzare questo sito Web utilizziamo i seguenti cookie tecnicamente necessari
  • PHPSESSID
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!