ProduzioneStampanti 3D

La nuova Stratasys ProBleacher porta le parti PolyJet alla massima trasparenza

0 Condivisioni

La nuova Stratasys ProBleacher, un sistema di dimensioni desktop che consente agli utenti di materiali trasparenti PolyJet di ottenere piena trasparenza e nessun residuo di colore nei loro modelli.

Con l’introduzione di Stratasys ProBleacher, i clienti PolyJet dispongono di tutti gli strumenti necessari per la prototipazione trasparente PolyJet interna, dalla progettazione alla stampa fino alla finitura. Il sistema promette “facilità di installazione, pronta all’uso insieme a risparmi di tempo e denaro nella post-elaborazione”.

Per fornire risultati di fotosbiancamento ottimali, Stratasys ProBleacher è dotato di controlli touchscreen per facilità d’uso e offre agli utenti la possibilità di ottenere la massima trasparenza e rimuovere il giallo che può verificarsi con materiali trasparenti stampati in 3D.

Stratasys ha lanciato oggi due nuove stampanti 3D PolyJet, Stratasys J35 Pro e Stratasys J55 Prime, insieme a nuove soluzioni software per la ricerca e la prototipazione di imballaggi. L’azienda ha accelerato il suo ritmo di innovazione utilizzando la tecnologia PolyJet mentre designer e ingegneri lavorano per portare sul mercato prodotti nuovi e migliori in modo più rapido ed efficiente. La J35 Pro rappresenta la prima stampante 3D multi-materiale per desktop di Stratasys, mentre la J55 Prime estende il valore della stampante 3D J55 per includere un nuovo set di materiali versatili che forniscono capacità tattili, testuali e sensoriali oltre al colore pieno.

La Bleacher utilizza apparecchiature e funzioni specifiche, come la lunghezza d’onda e l’intensità della sorgente luminosa, nonché i controlli di tempo e temperatura. ProBleacher è compatibile con le stampe che utilizzano i materiali VeroClear, VeroUltra Clear e VeroUltra ClearS. Non ci sono requisiti speciali per l’installazione o la preparazione del sito.

Un corretto fotosbiancamento PolyJet richiede funzioni specifiche, come la sorgente luminosa di lunghezza d’onda e intensità, il controllo del tempo e della temperatura. Niente di meno non fornirà la massima trasparenza.

Le applicazioni tipiche includono l’industria dell’imballaggio, per parti come bottiglie trasparenti, vetro, imballaggi, profumi, giocattoli, modellistica ottica trasparente, parti per uso finale, nonché elettronica per schermi trasparenti, parti trasparenti, lampade da tavolo, utensili, parti di produzione , obiettivo della fotocamera, maschere e dispositivi. Il segmento automobilistico richiede anche parti trasparenti per parti come illuminazione, componenti trasparenti, specchietti, fari, indicatori, componenti del cruscotto, schermi multimediali.

Per ulteriori informazioni sulla produzione additiva e sulla post-elaborazione, assicurati di leggere l’ultimo eBook di post-elaborazione AM Focus 2021 di 3dpbm.

0 Condivisioni
Tags
Research 2021
Ceramic AM Market Opportunities and Trends

This market study from 3dpbm Research provides an in-depth analysis and forecast of the ceramic additive ma...

Davide Sher

Sono un giornalista professionista iscritto all'ODG dal 2002 e mi sono sempre occupato di comunicazione trade. Per 10 anni ho redatto una testata dedicata al mercato dei videogiochi e successivamente ho partecipato alla creazione del primo iPad magazine dedicato all'elettronica di consumo. Dal 2012, mi occupo esclusivamente di stampa 3D/manifattura additiva, che vedo come la più affascinante e reale delle tecnologie oggi agli albori ma che plasmeranno il nostro futuro. Ho fondato Replicatore.it nel 2013 e ho scritto come blogger per diversi siti internazionali. Nel 2016 ho fondato la mia società 3dpbm (www.3dpbm.com), con base a Londra, che offre servizi di supporto alle aziende che vogliono comunicare, sia in Italia che nel mondo, i loro prodotti legati alla manifattura additiva. Oggi pubblichiamo diverse testate internazionali tra cui 3D Printing Media Network (il nostro sito editoriale internazionale), 3D Printing Business Directory (la più grande directory al mondo di aziende legate alla stampa 3D), Replicatore.it, Replicador.es e 3D Printing Media Network Chinese Version.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Tracciamo le informazioni anonime degli utenti per migliorare il nostro sito web.
  • _ga
  • _gid
  • _gat

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!