MetalliProduzione

Il nuovo Digital Manufacturing Center del Regno Unito ordina due RenAM 500Q

Il Digital Manufacturing Center (DMC), un nuovo impianto di produzione additiva con sede nel Regno Unito che aprirà nel primo trimestre del 2021, ha acquistato due macchine Renishaw RenAM 500Q. Le macchine SLM in metallo sono state scelte per aumentare l’efficienza e la qualità riducendo il peso, gli sprechi e i costi di ogni parte, nonché una collaborazione di sviluppo congiunta con il team di produzione additiva di Renishaw.

Un passo fondamentale verso l’apertura dello stabilimento di produzione di 2.000 mq del Digital Manufacturing Centre nel primo trimestre del 2021, nonché una dichiarazione di intenti, le macchine Renishaw RenAM 500Q sono state scelte dal DMC per le loro capacità avanzate nella produzione additiva in metallo, maggiore produttività e qualità controllo, oltre alle comprovate capacità di Renishaw nella produzione additiva.

La collaborazione di sviluppo di Renishaw con il Digital Manufacturing Center vedrà il team di ingegneri di DMC fornire feedback critici, sviluppo e apprendimento delle macchine e dei loro risultati, per garantire la massima efficienza e aumentare l’innovazione all’interno dell’AM in metallo. Mentre per Renishaw, il Digital Manufacturing Center fornirà una gamma di nuove applicazioni commerciali per le sue tecnologie.

“Il processo di selezione delle macchine e dei materiali per il Digital Manufacturing Center è fondamentale per il nostro successo e quindi un processo decisionale che non abbiamo preso alla leggera. Offrire il servizio di partner tecnologico ai nostri clienti significa che noi [il Centro di produzione digitale] dobbiamo essere armati di metodi e macchinari di produzione additiva innovativi e all’avanguardia e di apprendere al riguardo per assicurarci di essere costantemente offrendo le migliori tecnologie “, ha spiegato Kieron Salter, CEO del Digital Manufacturing Center.

“La decisione di stringere una stretta collaborazione con Renishaw e acquistare due macchine RenAM 500Q è stata un passo naturale per offrire ai nostri clienti tutte queste cose – ha aggiunto Salter – beneficiando al contempo del supporto di un fornitore di produzione locale. Renishaw è leader nella produzione additiva in metallo, la sua macchina RenAM 500Q offre produttività, controllo di qualità e la capacità di creare un componente leggero ma con un’elevata resistenza alla torsione, uno dei principali vantaggi delle innovazioni AM in metallo, nonché costi per parte ridotti . Non solo questo, ma la nostra stretta collaborazione significherà che gli ingegneri di DMC saranno in stretto contatto con il team di Renishaw per garantire la massima efficienza e apprendimento nell’ambito della produzione additiva, quindi impariamo, evolviamo e innoviamo costantemente”.

Le capacità e le specifiche principali del RenAM 500Q sono dovute al suo ampio volume di costruzione, all’aumento del numero di laser e all’innovativo sistema di flusso del gas all’interno della camera. Le macchine Renishaw che DMC ha acquistato offrono un volume di produzione additivo in metallo più grande del normale (250 mm x 250 mm x 350 mm) e quattro laser ad alta potenza da 500 W che possono accedere simultaneamente all’intera superficie del letto di polvere. Ciò fornisce una velocità di costruzione quattro volte superiore rispetto ai sistemi a laser singolo, il che significa build più veloci e costi per parte ridotti.

Le macchine sono inoltre dotate di un sistema di flusso del gas intelligente che rimuove le emissioni di processo dal volume di costruzione, determinando condizioni di lavorazione che forniscono un ambiente di lavorazione stabile che ha portato in modo misurabile gli standard di qualità a livelli non raggiunti in precedenza con le tecnologie AM in metallo. Ciò significa che le parti finali mostrano proprietà costanti: sono ad alta densità e hanno un’elevata resistenza alla trazione con eccellente duttilità e prestazioni a fatica, DMC può offrire quindi un prodotto finale resistente e allo stesso tempo leggero. Pertanto, Renishaw RenAM 500Q potrebbe essere applicato a un’ampia gamma di applicazioni, dalle auto da corsa all’odontoiatria.

Con sede a Silverstone Park, nel cuore del Silverstone Technology Cluster, il Digital Manufacturing Center si concentra sul portare soluzioni di produzione additiva di metalli e polimeri a una vasta gamma di settori. Descritto come indipendente dal settore, l’obiettivo principale e l’offerta di DMC saranno le aziende del settore automobilistico, aerospaziale, della difesa, industriale, medico e spaziale, sia in progetti su piccola che su larga scala.

“Fornire la nostra RenAM 500Q al Digital Manufacturing Center ed essere il primo fornitore di macchine per la produzione di additivi metallici annunciato, è un momento entusiasmante per il nostro team AM. Essendo un affermato fornitore globale di macchine per la produzione additiva, siamo lieti che DMC abbia scelto Renishaw per collaborare, oltre a condividere insegnamenti critici per continuare a innovare e sviluppare il potenziale per l’AM “, ha commentato Andy Robinson, Direttore della produzione additiva di Renishaw.

“Non vediamo l’ora di vedere cosa possono creare il Digital Manufacturing Center ei suoi clienti e le efficienze che il sistema RenAM 500Q può portare, sia dall’apertura fisica del DMC il prossimo anno che in futuro”.

Tags
Supporta la qualità
Aiutaci a portarti le informazioni che servono al tuo business

Davide Sher

Sono un giornalista professionista iscritto all'ODG dal 2002 e mi sono sempre occupato di comunicazione trade. Per 10 anni ho redatto una testata dedicata al mercato dei videogiochi e successivamente ho partecipato alla creazione del primo iPad magazine dedicato all'elettronica di consumo. Dal 2012, mi occupo esclusivamente di stampa 3D/manifattura additiva, che vedo come la più affascinante e reale delle tecnologie oggi agli albori ma che plasmeranno il nostro futuro. Ho fondato Replicatore.it nel 2013 e ho scritto come blogger per diversi siti internazionali. Nel 2016 ho fondato la mia società 3dpbm (www.3dpbm.com), con base a Londra, che offre servizi di supporto alle aziende che vogliono comunicare, sia in Italia che nel mondo, i loro prodotti legati alla manifattura additiva. Oggi pubblichiamo diverse testate internazionali tra cui 3D Printing Media Network (il nostro sito editoriale internazionale), 3D Printing Business Directory (la più grande directory al mondo di aziende legate alla stampa 3D), Replicatore.it, Replicador.es e 3D Printing Media Network Chinese Version. Inoltre sono Senior Analyst di SmarTech Analysis, una delle più importanti realtà al mondo attive nella rilevazione di dati e previsioni di mercato relative ai vari segmenti verticali dell'industria della manifattura additiva.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!