Ortopedia

Braskem annuncia un’impresa filantropica per stampare dispositivi protesici per gli arti superiori

Braskem ha collaborato con e-NABLE, una comunità globale di volontari umanitari digitali che stampano mani e braccia per i bisognosi, in un’impresa filantropica. L’azienda sta utilizzando il suo Pittsburgh Innovation and Technology Center per stampare arti superiori protesiche in polipropilene.

Il team e l’impianto di produzione di Braskem sono un punto fermo per la comunità di e-NABLE. La gamma di servizi di produzione che Braskem può fornire, a titolo gratuito, a chi ne ha bisogno, rafforza la rete globale di stampanti 3D di e-NABLE, alcune delle quali sono hobbisti associati a uno dei capitoli di e-NABLE.

Jason Vagnozzi, Braskem Additive Manufacturing Leader, Nord America, ha commentato: “A nome dell’intero team di Braskem, siamo incredibilmente onorati di collaborare con e-NABLE per il lancio del nuovo capitolo Braskem e-NABLE con la nostra innovazione e tecnologia di livello mondiale squadra a Pittsburgh. I fondatori visionari di e-NABLE hanno creato una rete globale di operatori umanitari digitali che stanno sfruttando le ultime novità nella scienza dei materiali e nelle tecnologie per affrontare alcune delle esigenze mediche più urgenti per i dispositivi protesici, in particolare nelle comunità svantaggiate che spesso mancano di risorse e cure mediche adeguate. Il team di Braskem può ora portare la sua esperienza nella scienza dei polimeri in polipropilene, l’input principale per la mano protesica PP Phoenix V3 stampata in 3D, a vantaggio di bambini e adulti meritevoli in Pennsylvania o in qualsiasi parte del mondo. Non potremmo essere più entusiasti di dare il via al nostro nuovo capitolo e-NABLE e di iniziare ad aiutare a cambiare la vita in meglio”.

Bob Rieger, coordinatore del capitolo di e-NABLE, ha approvato l’iniziativa filantropica di Brasken: “Siamo entusiasti che Braskem sia entrato a far parte della comunità globale di e-NABLE. In effetti, l’esperienza di Braskem nei materiali (in particolare il polipropilene) e nella stampa 3D porterà benefici all’intera comunità di circa 8.000 volontari e 177 capitoli in 51 paesi. Non vediamo l’ora di saperne di più su questi materiali e che i nostri volontari utilizzino e massimizzino la loro applicazione nell’aiutare le persone e le comunità svantaggiate con protesi stampate in 3D della parte superiore del corpo”.

Il polipropilene è il materiale ottimale per la stampa 3D della mano protesica e-NABLE Phoenix V3 perché è leggero, rendendo le protesi facili da tenere tutto il giorno, chimicamente resistenti ai detergenti domestici e agli agenti chimici, nonché estremamente durevoli, consentendo al dispositivo di resistere a carichi pesanti usura quotidiana. Altri materiali per filamenti di stampa 3D sono più pesanti, possono dissolversi a contatto con alcune sostanze chimiche come l’acetone / solvente per unghie, oltre ad avere la tendenza a rompersi facilmente, specialmente quando fa freddo. Il materiale di stampa 3D in polipropilene di Braskem è anche adatto per il processo di adattamento protesico, poiché può essere riscaldato e formato su misura per ogni singolo utente del dispositivo protesico, consentendo la vestibilità più comoda possibile.

Braskem ha lavorato per ottenere la certificazione per la produzione della mano protesica e-NABLE Phoenix V3 in quanto è uno dei dispositivi protesici e-NABLE più comunemente prodotti. In futuro, Braskem cercherà di ottenere ulteriori certificazioni per produrre altri modelli protesici a base di polipropilene stampati in 3D per espandere la gamma di persone che possono essere supportate attraverso le attività filantropiche del Braskem e-NABLE Chapter.

Tags
Research 2020
Composites AM Market Opportunities

This 170-page study from 3dpbm Research provides an in-depth analysis of each major sub-segment in composites...

Andrea Gambini

Mi piace leggere e scrivere da sempre. Ho iniziato a lavorare in redazione come giornalista sportivo nel 2008, poi la passione per il giornalismo e per il mondo della comunicazione in generale, mi ha permesso di ampliare notevolmente i miei interessi, arrivando negli anni a collaborare con le più svariate testate giornalistiche online. Mi sono poi avvicinato alla stampa 3D, colpito dalle grandissime potenzialità di questa nuova tecnologia, che giorno dopo giorno mi hanno spinto a informarmi sempre più su quella che considero una vera rivoluzione che si farà presto sentire in tantissimi campi della nostra vita quotidiana.

Articoli Correlati

Back to top button
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!