MetalliProduzione

Desktop Metal e Uniformity Labs raggiungono una svolta nel binder jetting in alluminio 6061

Promettente alluminio completamente denso e sinterizzabile con una resistenza migliore del battuto

0 Condivisioni

Gli innovatori AM Desktop Metal e Uniformity Labs, una società che rivoluziona i materiali e i processi di stampa 3D industriale, hanno ottenuto una polvere rivoluzionaria che consente il binder jetting in alluminio 6061. Questa nuova polvere, che può essere sinterizzata in modo efficace, è il risultato di una collaborazione pluriennale tra le aziende per sviluppare una materia prima a basso costo che produca alluminio 6061 completamente denso e sinterizzabile con un allungamento superiore al 10% e migliorato carico di snervamento (YS) e carico di rottura (UTS) rispetto all’alluminio 6061 lavorato con trattamento termico comparabile.

Si prevede che un vantaggio chiave delle nuove tecnologie di binder jetting sarà la capacità di adattare rapidamente le polveri utilizzate nei processi MIM, riducendo ulteriormente i costi dei materiali. Tuttavia, rimangono ancora molte limitazioni nell’adattamento reale delle leghe metalliche, incluso il fatto che uno dei materiali più rilevanti per l’adozione del binder jetting, l’alluminio, non è adatto per i processi MIM.

“Questa svolta rappresenta una pietra miliare nello sviluppo dell’alluminio per il binder jetting e un significativo passo avanti per l’industria AM in quanto è uno dei materiali più ricercati per l’uso nell’industria automobilistica, aerospaziale ed elettronica di consumo”, ha affermato Ric Fulop, CEO e co-fondatore di Desktop Metal. “Il mercato globale dei getti di alluminio supera i 50 miliardi di dollari all’anno ed è pronto per essere rivoluzionato con le soluzioni AM binder jetting. Queste sono le proprietà meglio segnalate di cui siamo a conoscenza per una polvere di alluminio 6061 sinterizzata e siamo entusiasti di rendere questo materiale disponibile esclusivamente ai clienti Desktop Metal come parte della nostra partnership in corso con Uniformity Labs”.

Sistema di produzione di Desktop Metal

Secondo il prossimo rapporto di mercato di 3dpbm Research sul segmento AM dei metalli, oggi le leghe di alluminio sono le quarte leghe più popolari dopo titanio, acciaio e nichel, tuttavia, diventeranno le terze leghe più popolari entro il 2030. l’alluminio per AM potrebbe essere ancora più significativo se le tecnologie di binder jetting si dimostrassero in grado di elaborarlo in modo efficiente per la produzione in serie.

“L’introduzione di metalli leggeri nel binder jetting apre le porte a un’ampia varietà di applicazioni termiche e strutturali in tutti i settori”, ha affermato Adam Hopkins, fondatore e CEO di Uniformity Labs. “Questa innovazione è un passo fondamentale verso l’adozione di parti in alluminio stampate prodotte in serie”.

Questa nuova polvere consente la sinterizzazione dell’alluminio 6061 puro e rappresenta un miglioramento significativo rispetto alle tecniche precedenti utilizzate per la sinterizzazione dell’alluminio, che richiedevano il rivestimento di particelle di polvere, la miscelazione di coadiuvanti di sinterizzazione in polvere, l’uso di leganti contenenti nanoparticelle costose o l’aggiunta di metalli come piombo, stagno e magnesio. Fondamentalmente, la polvere consente anche la compatibilità con i leganti a base d’acqua e ha un’energia minima di accensione (MIE) più elevata rispetto ad altre polveri di alluminio 6061 disponibili in commercio, con conseguente miglioramento del profilo di sicurezza. Desktop Metal e Uniformity Labs prevedono di continuare a lavorare insieme nel prossimo anno per qualificare la produzione in polvere e in scala per il rilascio commerciale.

Una volta completamente qualificato, l’alluminio Uniformity 6061 sarà disponibile per l’uso con la piattaforma Desktop Metal Production System, che è l’unica soluzione di binder jetting metallico con un ambiente di elaborazione inerte e chimicamente inattivo attraverso la stampante e le apparecchiature ausiliarie per il trattamento delle polveri, consentendo ai clienti di ottenere , proprietà dei materiali di alta qualità su volumi di parti di uso finale con materiali reattivi, come l’alluminio.

0 Condivisioni
Tags
Research 2021
Metal AM Market Opportunities and Trends

This market study from 3dpbm Research provides an in-depth analysis and forecast of the three core segments...

Davide Sher

Sono un giornalista professionista iscritto all'ODG dal 2002 e mi sono sempre occupato di comunicazione trade. Per 10 anni ho redatto una testata dedicata al mercato dei videogiochi e successivamente ho partecipato alla creazione del primo iPad magazine dedicato all'elettronica di consumo. Dal 2012, mi occupo esclusivamente di stampa 3D/manifattura additiva, che vedo come la più affascinante e reale delle tecnologie oggi agli albori ma che plasmeranno il nostro futuro. Ho fondato Replicatore.it nel 2013 e ho scritto come blogger per diversi siti internazionali. Nel 2016 ho fondato la mia società 3dpbm (www.3dpbm.com), con base a Londra, che offre servizi di supporto alle aziende che vogliono comunicare, sia in Italia che nel mondo, i loro prodotti legati alla manifattura additiva. Oggi pubblichiamo diverse testate internazionali tra cui 3D Printing Media Network (il nostro sito editoriale internazionale), 3D Printing Business Directory (la più grande directory al mondo di aziende legate alla stampa 3D), Replicatore.it, Replicador.es e 3D Printing Media Network Chinese Version.

Articoli Correlati

Back to top button

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Tracciamo le informazioni anonime degli utenti per migliorare il nostro sito web.
  • _ga
  • _gid
  • _gat

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!