AerospazialePrimo Piano

British Airways sta testando componenti aeronautici stampati in 3D

British Airways ha recentemente annunciato di essere interessata all’utilizzo delle tecnologie di stampa 3D per la fabbricazione di parti di aeromobili. Il concetto esplorato dalla compagnia aerea britannica prevede l’installazione di stampanti 3D negli aeroporti di tutto il mondo per una produzione di pezzi di ricambio rapida e “on demand”. British Airways inizierà a sperimentare la stampa 3D come parte del programma, già in corso, con cui punta a raggiungere emissioni nette pari a zero entro il 2050.

Nell’ambito dell’esplorazione della stampa 3D per i componenti di aeromobili, gli esperti di tecnologia della British Airways hanno identificato dieci parti che potrebbero trarre maggiori vantaggi dalla stampa 3D. Queste includono posate, kit di accessori come pettini o spazzolini da denti, tavoli per vassoi e componenti per finestrini, schermi di intrattenimento, sedili, contenitori per bagagli, fino a circuiti stampati per componenti elettrici, interruttori del ponte di volo e coperture dell’aeromobile.

Secondo British Airways la capacità di stampare in 3D articoli del genere su richiesta e in loco negli aeroporti offrirebbe una serie di vantaggi. Da un lato, la capacità di produrre e consegnare pezzi di ricambio su richiesta potrebbe comportare minori ritardi nei voli. Dall’altro, la stampa 3D in loco semplificherebbe la logistica e ridurrebbe le emissioni legate al trasporto di componenti.

Come molte compagnie aeree, British Airways è al momento interessata a sfruttare la stampa 3D per la produzione di parti di cabina non critiche, come tavoli per vassoi e sistemi di intrattenimento. Queste parti devono ovviamente soddisfare un certo standard di sicurezza – per esempio un’ottima resistenza all’infiammabilità – ma non sono così primarie per la sicurezza come altri tipi di componenti, rendendole ideali per una produzione rapida e su richiesta.

“Lavoriamo con start-up e partner di innovazione di tutto il mondo per esplorare e implementare le tecnologie più recenti, dall’intelligenza artificiale per accelerare i tempi di consegna alla biometria, aiutandoci a offrire un’esperienza aeroportuale senza soluzione di continuità per i clienti”, ha affermato Ricardo Vidal, Responsabile dell’innovazione presso British Airways. “La stampa 3D è l’ennesimo progresso che ci terrà all’avanguardia nell’innovazione delle compagnie aeree”.

Un altro aspetto importante dell’esplorazione della compagnia aerea nell’industria additiva si basa sul fatto che le stampanti 3D possono produrre parti più leggere. Poiché il consumo di carburante è correlato al peso di un volo, ridurre al minimo il peso dei componenti, senza sacrificare la forza o l’integrità, può portare a minori emissioni. Secondo British Airways, ogni chilogrammo di peso rimosso da un volo consente di risparmiare fino a 25 tonnellate di emissioni di CO2 per l’intera vita di un aereo.

Procedendo nel suo impegno di guardare al futuro – e per la celebrazione del suo centenario – British Airways sta anche esaminando altre nuove tecnologie che potrebbero influenzare o stravolgere i viaggi delle compagnie aeree in futuro. Queste tecnologie includono scanner biologici per monitorare le esigenze fisiologiche e nutrizionali dei viaggiatori durante un volo per determinare il cibo e le bevande migliori, nonché la stampa 3D degli alimenti, che potrebbe essere utilizzata per stampare questi pasti personalizzati. La compagnia aerea ritiene inoltre che in futuro la stampa 3D possa essere utilizzata addirittura per eliminare il jet lag attraverso integratori sanitari personalizzati.

Supporta la qualità
Aiutaci a portarti le informazioni che servono al tuo business

Andrea Gambini

Mi piace leggere e scrivere da sempre. Ho iniziato a lavorare in redazione come giornalista sportivo nel 2008, poi la passione per il giornalismo e per il mondo della comunicazione in generale, mi ha permesso di ampliare notevolmente i miei interessi, arrivando negli anni a collaborare con le più svariate testate giornalistiche online. Mi sono poi avvicinato alla stampa 3D, colpito dalle grandissime potenzialità di questa nuova tecnologia, che giorno dopo giorno mi hanno spinto a informarmi sempre più su quella che considero una vera rivoluzione che si farà presto sentire in tantissimi campi della nostra vita quotidiana.

Articoli Correlati

Back to top button
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!