MaterialiStampa 3D - Processi

Avanza la lavorazione del vetro con la stampa 3D

0 Condivisioni

Alla LiSEC, un produttore di macchine per la lavorazione del vetro piano, vengono prodotti componenti, pezzi di ricambio e prototipi utilizzando la stampa 3D. Da un anno anche il team di Benjamin Kaubeck utilizza a tal fine un sistema svizzeroil Sintratec S2.

Con oltre 20 filiali e 1250 dipendenti in tutto il mondo, il gruppo LiSEC è il leader mondiale del mercato per le soluzioni all-in-one per la lavorazione e la finitura del vetro piano. Nella sede di Seitenstetten, in Austria, vengono sviluppate e prodotte macchine innovative per l’industria del vetro, insieme alla formazione di nuovi dipendenti. Il laboratorio di apprendistato è sotto la direzione di Benjamin Kaubeck, che ha anche iniziato la sua carriera 16 anni fa come apprendista presso LiSEC. «La nostra visione è rimanere all’avanguardia della tecnologia con una formazione per apprendisti e creare un reparto con tecnologie sempre nuove», spiega Kaubeck.

Alla LiSEC vengono prodotti componenti con la stampa 3D. Da un anno anche il team di Benjamin Kaubeck utilizza a tal fine il Sintratec S2.

Oltre alle fresatrici e ai torni CNC sottrattivi, da circa 3 anni nel laboratorio di formazione di LiSEC è stata incorporata anche la produzione additiva. L’elevata libertà di forma, in particolare, stimola idee innovative. Di conseguenza, gli aspiranti ingegneri utilizzano le stampanti 3D per produrre prototipi, oltre a piccole e medie serie per l’impianto di produzione. “Vogliamo che i nostri apprendisti imparino presto i processi di stampa 3D in modo che possano tenere i loro progetti nelle loro mani e metterli a frutto nel più breve tempo possibile”, ha sottolineato Kaubeck. Per il capo della formazione in apprendistato, la stampa 3D è una necessità in un parco macchine moderno.

Alex Wieser è responsabile della divisione di stampa 3D di LiSEC. “Utilizziamo la stampa FDM per i prototipi funzionali: passiamo alla sinterizzazione laser selettiva (SLS) non appena abbiamo bisogno di una buona finitura, nonché di parti dimensionalmente precise e stabili”, ha spiegato l’istruttore di ingegneria elettrica. Per soddisfare le crescenti richieste in fabbrica, LiSEC ha investito in un sistema Sintratec S2 circa un anno fa. «Con il processo SLS produciamo molti pezzi di ricambio, il che ci consente di supportare i nostri clienti più velocemente – e questo è il nostro obiettivo principale», ha affermato Benjamin Kaubeck.

Alla LiSEC vengono prodotti componenti con la stampa 3D. Da un anno anche il team di Benjamin Kaubeck utilizza a tal fine il Sintratec S2.

Il Sintratec S2 viene utilizzato quasi quotidianamente in LiSEC per produrre prototipi e parti di produzione di medie dimensioni utilizzando il robusto materiale PA12. Ad esempio, è stato costruito e stampato un banco di prova di flessione per misurare la forza richiesta per deformare un telaio in alluminio. Sulle macchine per la lavorazione del vetro sono inoltre installati vari coperchi, fermacavi o staffe realizzati con Sintratec S2. Un altro esempio può essere trovato in un impianto di riempimento, dove la granulazione viene inserita in telai di vetro per l’isolamento. Qui, il team ha sinterizzato i contenitori molecolari per testare le loro nuove forme.

Dopo circa un anno di utilizzo, la soluzione di stampa 3D industriale ha convinto gli istruttori di LiSEC. “Siamo positivamente sorpresi dalla tecnologia Sintratec e molto entusiasti del volume di costruzione cilindrico, nonché della maneggevolezza della macchina”, ha sottolineato Benjamin Kaubeck. “I nostri requisiti sono chiaramente soddisfatti dal Sintratec S2 e siamo molto soddisfatti del prodotto: qualità e rapporto qualità-prezzo si adattano semplicemente”, ha aggiunto Alex Wieser. L’introduzione del sistema espandibile SLS mostra in modo impressionante come può gettare una base importante per nuove innovazioni all’interno di una produzione. Alex Wieser ha riassunto: “Vedo la stampa 3D come parte integrante di qualsiasi settore industriale: è semplicemente il futuro”.

Alla LiSEC vengono prodotti componenti con la stampa 3D. Da un anno anche il team di Benjamin Kaubeck utilizza a tal fine il Sintratec S2.

0 Condivisioni
Tags
Research 2022
Polymer AM Market Opportunities and Trends

741 unique polymer AM companies individually surveyed and studied. Core polymer AM market generated $4.6 bi...

Andrea Gambini

Mi piace leggere e scrivere da sempre. Ho iniziato a lavorare in redazione come giornalista sportivo nel 2008, poi la passione per il giornalismo e per il mondo della comunicazione in generale, mi ha permesso di ampliare notevolmente i miei interessi, arrivando negli anni a collaborare con le più svariate testate giornalistiche online. Mi sono poi avvicinato alla stampa 3D, colpito dalle grandissime potenzialità di questa nuova tecnologia, che giorno dopo giorno mi hanno spinto a informarmi sempre più su quella che considero una vera rivoluzione che si farà presto sentire in tantissimi campi della nostra vita quotidiana.

Articoli Correlati

Back to top button

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online e per la personalizzazione degli annunci, per informazioni visita la pagina privacy e termini di Google.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Per utilizzare questo sito Web utilizziamo i seguenti cookie tecnicamente necessari
  • PHPSESSID
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!