Arriva Sense, lo scanner 3D personale di 3D Systems

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Image

Nel mondo della stampa 3D l’evoluzione tecnologica si muove letteralmente a una velocità da capogiro. Non abbiamo ancora fatto in tempo a renderci conto di quante e quali stampanti 3D stiano per invadere il mercato ed ecco che l’attenzione si sposta sui sistemi di scansione. Ce ne sono già davvero tanti, da quelli professionali e avanzati di Artec a quello di MakerBot a quello low cost della californiana Fuel 3D. Presto dovrebbe arrivarne un altro low cost, da Matterform ma nel frattempo è il momento di Sense, lo scanner low cost targato 3D Systems. I sistemi di Matterform e MakerBot sono scanner 3D per oggetti, nel senso che basta appoggiare l’oggetto sull’area di scansione e attivarlo per aver un modello digitale in 3D. Gli altri, tra cui Sense, invece funzionano più come delle macchine fotografiche (o come l’iPad e l’iPhone con App come 123D Catch di Adobe): si scatta la foto e il sistema provvede e creare una mappatura 3D di ciò che vede (un po’ come Kinect di Microsoft ma statico e con una risoluzione molto più elevata). Con questo tipo di scanner è anche possibile creare modelli virtuali delle persone. La parte migliore è che lo scanner di 3D Systems, presentato alla fiera Endgadget Expand di New York, costa 399 dollari ed è in vendita da Staples. Inoltre funziona con il software Geomagic (di cui sono appena state annunciate anche una serie di applicazioni professionali) di 3D Systems ed è supportato di default dal tablet Surface 2 di Microsoft: sembra davvero assumere sempre più le sembianze di un prodotto di massa.

Il comunicato originale è apparso sul sito di 3D Systems

Autore replicatore

Da non perdere

Rinspeed presenta il nuovo veicolo elettrico MetroSnap, con parti stampate in 3D

La casa automobilistica svizzera Rinspeed ha una visione unica per il futuro delle auto, guidata …