GiocattoliModellazione 3D

Alcuni studi stanno costruendo attività con abbonamenti a modelli 3D su Patreon

I casi di Hex3D, Titan Forge e le loro collezioni stampabili in 3D

0 Condivisioni

Poiché le stampanti 3D a prezzi accessibili, in particolare i sistemi LED in resina ad alta risoluzione, continuano ad essere adottati dalle comunità di fan di tutto il mondo, stanno iniziando a prendere forma modelli di business completamente nuovi, con il supporto di moderni strumenti di raccolta fondi, Patreon in particolare. Gli studi grafici stanno creando action figure collezionabili, figurine di giochi da tavolo, accessori cosplay, busti, cimeli di film e altro ancora che gli utenti possono acquistare, scaricare e stampare in 3D a casa come parte degli abbonamenti ai modelli 3D in corso.

Studi come Titan Forge e Hex3D hanno costituito un seguito di fan, con migliaia di follower abbonati e paganti che mensilmente ricevono le loro ultime creazioni sotto forma di STL da scaricare e stampare. Loro, insieme a dozzine di aziende simili in tutto il mondo, sono stati nel business della creazione di modelli 3D sin dai primi giorni della stampa 3D consumer, all’inizio dell’ultimo decennio.

Ora molte di queste aziende sono cresciute – e sono diventate troppo grandi – le prime reti di modelli 3D gratuite, come Thingiverse, create dalle aziende di produzione additiva come un modo per promuovere l’uso dei loro prodotti vendibili, le stampanti 3D e i materiali. Ora i modelli 3D sono i prodotti vendibili.

I popolari archivi di modelli 3D come CGTrader e Cults3D continuano anche ad espandere la loro offerta di modelli 3D da acquistare e scaricare, tuttavia la differenza con Patreon è che promuove abbonamenti a modelli 3D con un modello di business che si concentra prima sull’artista o sullo studio, piuttosto che su il modello stesso. E molti di loro preferiscono questo approccio.

Al fine di costruire e alimentare il loro seguito, gli artisti e gli studi 3D ora utilizzano una rete di social media e portali di finanziamento dell’arte come Patreon per costruire le loro comunità e essere pagati regolarmente per il loro lavoro. E non è più solo divertimento e gioco: per alcune di queste aziende e artisti, la creazione di modelli 3D è un lavoro di squadra a tempo pieno.

“Stavo rilasciando modelli su Thingiverse da quando penso che sia iniziato o vicino”, afferma Geoffro, fondatore di Hex3D. “Questo è il mio lavoro a tempo pieno ora e lavoro circa 120 ore alla settimana su questo Patreon, di solito 7 giorni alla settimana con circa 4-5 ore di sonno ogni giorno con la domenica molto strana” afferma Geoffro, fondatore di Hex3D. “Sembra folle, lo so, ma quando ti piace quello che fai per lavoro e non hai capi a cui rispondere o dirti di andare a casa è molto facile passare 20 ore e non rendersi conto se il sole è sorto o calato. Onestamente non farei in nessun altro modo”.

A partire da novembre 2020, Hex3D ha pubblicato 25 gigabyte di modelli e migliaia di parti stampabili in 3D, alcuni dei progetti più grandi di Hex3D hanno oltre 300 parti. C’è un server archivio separato dove gli abbonati Patreon possono accedere a tutte le versioni precedenti risalenti all’inizio.

B3DSERK è un altro studio che vende action figure DC Comics stampabili in 3D su Patreon. Ogni mese una nuova scultura epica e un busto vengono rilasciati in formato STL, testati e pronti per la stampa 3D. Ogni mese B3DSERK esegue un sondaggio con la propria comunità per decidere il prossimo personaggio da creare. In questo caso, chi vuole vendere le proprie stampe può iscriversi per 15 dollari al mese. In questo caso si riceve anche materiale promozionale, se necessario. In nessun caso la STL stessa può essere venduta.

Con oltre 10.000 utenti che si abbonano mensilmente, Titan Forge, con sede in Polonia, è il più grande studio che vende miniature stampabili in 3D per giochi da tavolo fantasy (e anche per quelli di fantascienza, attraverso la “divisione” Cyber ​​Forge). Il loro negozio online è un supermercato in miniatura, con centinaia di miniature fantasy e di fantascienza, basi per giochi e tonnellate di altre statuette stampabili in 3D.

Il potenziale business delle figurine stampate in 3D per i giochi di ruolo da tavolo è stato uno dei primi ad emergere quando la stampa 3D è diventata più accessibile all’inizio del 2010. Ora che le stampanti 3D ad alta risoluzione sono alla portata di tutti, con un buon livello di affidabilità e una curva di apprendimento molto bassa (spesso molto più bassa dei giochi stessi), questo una volta che il fantasy business è decollato, limitato solo dall’immaginazione del 3D creatori di modelli (e le loro comunità).

 

0 Condivisioni
Tags
Research 2021
Metal AM Market Opportunities and Trends

This market study from 3dpbm Research provides an in-depth analysis and forecast of the three core segments...

Andrea Gambini

Mi piace leggere e scrivere da sempre. Ho iniziato a lavorare in redazione come giornalista sportivo nel 2008, poi la passione per il giornalismo e per il mondo della comunicazione in generale, mi ha permesso di ampliare notevolmente i miei interessi, arrivando negli anni a collaborare con le più svariate testate giornalistiche online. Mi sono poi avvicinato alla stampa 3D, colpito dalle grandissime potenzialità di questa nuova tecnologia, che giorno dopo giorno mi hanno spinto a informarmi sempre più su quella che considero una vera rivoluzione che si farà presto sentire in tantissimi campi della nostra vita quotidiana.

Articoli Correlati

Back to top button
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!