Materiali

3D Systems rivoluziona la produzione con l’introduzione delle nuove resine Figure 4

0 Condivisioni

3D Systems ha aggiunto al suo portafoglio Figure 4 quattro nuove resine ad alte prestazioni studiate specificamente per la produzione in lotti, la produzione di parti finite e le applicazioni di prototipazione. Le resine aggiunte sono  Figure 4 High Temp 150C FR Black, Figure 4 Tough 65C Black, Figure 4 Tough 60C White e Figure 4 Rigid Gray che, a differenza delle tipiche resine fotopolimeriche, offrono prestazioni meccaniche a lungo termine e stabilità in ambienti interni ed esterni e sono adatte ad applicazioni altamente complesse in settori quali elettronica di consumo, automotive e sport motoristici, sanità, beni industriali, aerospaziale e difesa. Questi materiali rappresentano le ultime aggiunte al portafoglio esistente di materiali ad alta velocità per la stampa 3D Figure 4, che include materiali rigidi, resistenti, durevoli, elastomerici e ad alta temperatura di sollecitazione (HDT). A differenza di tecnologie come il binder jetting o la modellazione a deposizione fusa (FDM), le parti realizzate con Figure 4 presentano un aspetto simile a quello delle plastiche stampate a iniezione, con superfici lisce e lucide e nessuna linea di costruzione visibile, richiedendo quindi meno post-elaborazione.

Inoltre, l’ultima versione del software 3D Sprint consente l’impilamento ad alta densità delle parti e nuove strutture di supporto del montante che contribuiscono a un aumento del 40% della produttività. La soluzione completa, che comprende i materiali e la tecnologia Figure 4, il software e l’esperienza nelle applicazioni dell’azienda, aiuta i clienti di 3D Systems a produrre lotti di decine o addirittura centinaia di migliaia di parti in plastica ad alte prestazioni e pronte all’uso.

Nuovo materiale per applicazioni ritardanti di fiamma ad alte temperature di sollecitazione

Figure 4 High Temp 150C FR Black è una resina ignifuga rigida, priva di alogeni, ideale per la produzione di parti in plastica per i settori aerospaziale e della difesa, automotive e sport motoristici e applicazioni di elettronica di consumo. È un materiale UL94 V0 con spessore di 2 o 3 mm per componenti elettrici e coperture e alloggiamenti di circuiti stampati. È inoltre conforme ai regolamenti U.S. Federal Aviation Regulation (FAR) 25.853 e FAR 23.853 con uno spessore di 3 mm e può essere utilizzato per produrre coperture rigide, pannelli, alloggiamenti e piccole parti in cabina per aerei ultraleggeri e da trasporto. Il materiale è facile da maneggiare e può essere usato nella forma in cui viene fornito, senza necessità di fusione o stampa a temperature elevate.

Le parti prodotte con Figure 4 High Temp 150C FR Black sono state collaudate per fornire prestazioni meccaniche e stabilità ambientale per otto anni di utilizzo in ambienti interni e un anno e mezzo in ambienti esterni secondo i metodi ASTM D4329 e ASTM G194. La stabilità ambientale assicura che le parti stampate rimangano funzionali e stabili per periodi prolungati in ambienti interni ed esterni.

Materiale rigido nero simile all’ABS per applicazioni di produzione soggette ad alti carichi

3D Systems sta arricchendo il suo portafoglio Figure 4 con ulteriori materiali progettati specificamente per fornire una combinazione di resistenza all’impatto, all’allungamento e alla trazione. Questi materiali sono inoltre studiati per garantire prestazioni meccaniche a lungo termine e stabilità ambientale in ambienti interni ed esterni. Tutti i materiali Figure 4 consentono di produrre parti con qualità della superficie, precisione e ripetibilità eccellenti, senza richiedere una polimerizzazione termica secondaria. Il risultato è una produzione più rapida di parti pronte per l’uso.

Figure 4 Tough 65C Black presenta un elevato allungamento alla rottura (6,6%) che consente di realizzare fermi e attacchi di migliore qualità. Si tratta pertanto di un materiale particolarmente adatto ad applicazioni quali staffe, coperture, elementi a scatto, parti strutturali e portanti e dispositivi di fissaggio personalizzati. Vanta una stabilità a lungo termine in ambienti interni (otto anni) ed esterni (un anno e mezzo) che lo rende adatto ad applicazioni come parti per automobili e beni di consumo che devono garantire funzionalità e stabilità in ambienti sia interni che esterni. Figure 4 Tough 65C Black è biocompatibile secondo la norma ISO 10993-5 e ha una classificazione di infiammabilità UL94 HB.

Figure 4 Tough 60C White, che in termini di prestazioni complessive è simile a Tough 65C Black, è stato progettato per applicazioni soggette a carichi meccanici come elementi a scatto, staffe, maniglie e dispositivi di fissaggio di piccole dimensioni in prodotti di consumo, dispositivi indossabili e parti di uso generale che richiedono dettagli e precisione. È un materiale biocompatibile secondo le norme ISO 10993-5 e ISO 10993-10 e può essere sterilizzato con metodi comuni mantenendo le proprietà meccaniche, il colore, la citotossicità e la stabilità dimensionale. Queste caratteristiche lo rendono inoltre ideale per la produzione di strumenti, maniglie e piccole parti in plastica progettate per applicazioni nel settore medico.3D Systems rivoluziona le applicazioni di produzione avanzate con l’introduzione delle nuove resine Figure 4

Figure 4 Rigid Gray per applicazioni di produzione statica

Questo materiale sta già apportando valore ai clienti di 3D Systems. “Stiamo utilizzando Figure 4 Rigid Gray per produrre rapidamente parti funzionali per le nostre linee di prodotti sportivi di consumo, tra cui accessori per caschi da sci, coperture per le luci delle biciclette e suole e componenti per calzature sportive”, ha dichiarato Grégoire Mercusot, ingegnere dei materiali presso Decathlon. “Siamo molto colpiti dalle prestazioni di questo materiale e dalla produttività complessiva della soluzione Figure 4. Una volta uscite dalla stampante, le parti presentano un’eccellente precisione dimensionale e una qualità perfetta, paragonabili a quelle delle plastiche stampate a iniezione. Inoltre, il colore grigio del materiale è ideale per evidenziare i dettagli delle superfici fini e le trame superficiali”.

Figure 4 Rigid Gray, che in termini di prestazioni complessive è simile al materiale PRO BLK 10 lanciato di recente, presenta capacità sia per la prototipazione funzionale che per la produzione di parti per l’uso finale, grazie al suo equilibrio di proprietà termiche e meccaniche unito a un’eccellente qualità di stampa,prestazioni meccaniche a lungo termine e stabilità ambientale in ambienti interni ed esterni. Questo materiale è ideale per la produzione di alloggiamenti e coperture, involucri, rivestimenti e pannelli rigidi. Il colore grigio è utile per la visualizzazione di testo, trame superficiali e dettagli sottili per la prototipazione funzionale, inoltre rende il materiale adatto a processi secondari come verniciatura eplaccatura in metallo.

“I nostri clienti sono leader nell’innovazione dei rispettivi settori e si rivolgono a noi per il supporto di applicazioni sempre più complesse”, ha affermato il Dott. Edwin Hortelano, Senior Vice President, Materials Engineering & Development, 3D Systems. “Oltre a collaborare con i nostri clienti per aiutarli a progettare una soluzione in grado di soddisfare le loro sfide applicative in maniera ottimale, in molti casi sviluppiamo anche nuovi materiali in grado di fornire le specifiche proprietà meccaniche richieste. I nostri ingegneri dei materiali hanno realizzato queste nuove resine per il portafoglio Figure 4 al fine di aiutare i nostri clienti a produrre parti che migliorano non solo le prestazioni, ma anche la produttività. La combinazione di materiali, tecnologia di stampa 3D, software ed esperienza approfondita nelle applicazioni permette a 3D Systems di fornire soluzioni di produzione additiva leader nel settore, che accelerano il time-to-market e garantiscono un vantaggio competitivo”.

0 Condivisioni
Tags
Research 2021
Metal AM Market Opportunities and Trends

This market study from 3dpbm Research provides an in-depth analysis and forecast of the three core segments...

Andrea Gambini

Mi piace leggere e scrivere da sempre. Ho iniziato a lavorare in redazione come giornalista sportivo nel 2008, poi la passione per il giornalismo e per il mondo della comunicazione in generale, mi ha permesso di ampliare notevolmente i miei interessi, arrivando negli anni a collaborare con le più svariate testate giornalistiche online. Mi sono poi avvicinato alla stampa 3D, colpito dalle grandissime potenzialità di questa nuova tecnologia, che giorno dopo giorno mi hanno spinto a informarmi sempre più su quella che considero una vera rivoluzione che si farà presto sentire in tantissimi campi della nostra vita quotidiana.

Articoli Correlati

Back to top button

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Tracciamo le informazioni anonime degli utenti per migliorare il nostro sito web.
  • _ga
  • _gid
  • _gat

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!