Un gioiello di bici, stampata in 3D

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Credits: Ralfholleis.com

Non proprio tutta la bici è stata stampata in 3D e l’effetto è decisamente stupefacente. Ralf Holleis, un product designer tedesco, ha disegnato i vari componenti al computer e poi li ha stampate in 3D, prima di montarli per realizzare questo gioiello da pista che, anche grazie all’ottimizzazione dei materiali possibile grazie alla tecnica di stampa 3D, pesa in tutto solo 4,9 Kg. In questo caso la stampa 3D non è servita per accelerare o rendere meno costoso il processo ma per creare qualcosa di così specifico che non sarebbe stato possibile realizzarla in nessun altro modo. I componenti che collegano le varie parti sono stati stampati usando una lega di titanio e chiunque volesse replicare il progetto potrebbe usare la stessa geometria di base, modificarla per la propria struttura corporea, e usare il software di Holleis per modificare di conseguenza la forma dei connettori.

Autore replicatore

Da non perdere

Gli ultrasuoni incrementano la resistenza delle parti metalliche stampate in 3D

I team di ricerca e le aziende di tutto il mondo stanno studiando i modi …