MedicinaProtesi

Wimba ha stampato in 3D dispositivi medici ortopedici e protesici per cani

E' stata utilizzata una HP Multi Jet Fusion 5210, dell'ufficio stampa belga HP, ZiggZagg

0 Condivisioni

La start-up con sede a Cracovia, Wimba, è sulla buona strada per rivoluzionare la cura del cane, attraverso l’uso di un HP Multi Jet Fusion (MJF) 5210 per la produzione di dispositivi medici ortesi e protesici individuali per cani.

Fondata nell’ottobre 2022, Wimba mira a innovare nel campo delle forniture ortopediche individuali creando prodotti 3D per ripristinare la mobilità degli animali. L’idea è venuta ai fratelli Franciszek e Grzegorz Kosch dopo che la loro precedente azienda, Glaze Prosthetics, è diventata la prima al mondo a progettare una protesi umana dell’arto superiore sulla tecnologia di fusione Multi Jet di HP.

Glaze Prosthetics è nata nel 2017 dopo che uno dei suoi fondatori ha stampato in 3D un braccio protesico personalizzato per un amico. I fondatori hanno visto una lacuna nel mercato degli amputati che desideravano un braccio protesico leggero e resistente che permettesse loro anche di esprimersi con l’aggiunta di un tocco personalizzato.

Wimba stampa in 3D dispositivi medici ortopedici e protesici per cani.  Utilizzando un HP Multi Jet Fusion 5210 di ZiggZagg.
Fonte: Wimba

Fondamentale per la gamma di prodotti ortopedici per animali stampati in 3D di Wimba è la tecnologia di stampa 3D di livello industriale di HP che consente alle protesi di funzionare e ottenere la leggerezza e la durata necessarie.

Le principali sfide affrontate da Wimba sono la lunghezza dei tempi di produzione e l’accuratezza richiesta per il processo, dalle misurazioni iniziali al dispositivo finalizzato. La tecnologia Multi Jet Fusion di HP ha aiutato l’azienda a ridurre i tempi di consegna dei prodotti da sei settimane (utilizzando il metodo tradizionale) a soli sette giorni lavorativi. La nuova app WimbaScan ha anche ridotto il tempo necessario per effettuare le misurazioni, da oltre un’ora a soli 15 minuti, utilizzando solo uno smartphone.

Wimba fornisce anche WimbaTherapy, un sistema completo di trattamento dei disturbi del movimento negli animali, che integrerà l’offerta dell’azienda nel primo trimestre del 2023 dopo il completamento delle sperimentazioni cliniche.

“L’obiettivo principale dei nostri prodotti è correggere i difetti causati da degenerazione, incidenti o problemi congeniti degli animali in modo personalizzato per ogni animale. Grazie alla tecnologia Multi Jet di HP, i nostri prodotti vengono creati individualmente, pensando al paziente. Ciò che ci contraddistingue sono i tempi di consegna, la leggerezza della soluzione e la possibile personalizzazione. Fino ad ora niente di tutto ciò era possibile. Wimba, con HP, sta cambiando il mondo dei veterinari”, ha affermato Grzegorz Kosch, co-fondatore e CEO di Wimba.

Wimba stampa in 3D dispositivi medici ortopedici e protesici per cani.  Utilizzando un HP Multi Jet Fusion 5210 di ZiggZagg.
Fonte: Wimba

Wimba utilizza i servizi dell’ufficio di stampa HP belga, ZiggZagg, che gestisce due stampanti HP Multi Jet Fusion, per realizzare la sua produzione.

“Sfidiamo noi stessi a sviluppare dispositivi e soluzioni che verranno utilizzati all’avanguardia nel settore sanitario, incoraggiando al tempo stesso la produzione sostenibile. Vedere un’azienda come Wimba affidarsi alla nostra tecnologia di stampa 3D per portare avanti il ​​proprio campo in modo così innovativo è incredibilmente emozionante. Siamo orgogliosi della nostra collaborazione con ZiggZagg, che si dimostra partner essenziale per le aziende leader del settore e offrono costantemente il meglio che le soluzioni di stampa 3D HP possono offrire”, ha affermato Ayelen Fernández, WW Healthcare Segment Manager presso HP 3D Printing.

Wimba opera ora nel Regno Unito e nel resto del mercato dell’Europa occidentale e prevede di espandersi nel mercato statunitense entro l’inizio del 2023.

0 Condivisioni
Tags
Research 2024
Consumer Products AM 2024

This new market study from VoxelMatters provides an in-depth analysis and forecast of polymer and metal AM ...

Andrea Gambini

Mi piace leggere e scrivere da sempre. Ho iniziato a lavorare in redazione come giornalista sportivo nel 2008, poi la passione per il giornalismo e per il mondo della comunicazione in generale, mi ha permesso di ampliare notevolmente i miei interessi, arrivando negli anni a collaborare con le più svariate testate giornalistiche online. Mi sono poi avvicinato alla stampa 3D, colpito dalle grandissime potenzialità di questa nuova tecnologia, che giorno dopo giorno mi hanno spinto a informarmi sempre più su quella che considero una vera rivoluzione che si farà presto sentire in tantissimi campi della nostra vita quotidiana.

Articoli Correlati

Back to top button

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online e per la personalizzazione degli annunci, per informazioni visita la pagina privacy e termini di Google.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Per utilizzare questo sito Web utilizziamo i seguenti cookie tecnicamente necessari
  • PHPSESSID
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!