Edilizia & Architettura

Weber Beamix completa il ponte in cemento più lungo stampato in 3D

Esclusivamente per biciclette nella città olandese di Nijmegen

0 Condivisioni

Con una lunghezza di 29 metri, la città olandese di Nijmegen ha ora il più lungo ponte in cemento stampato in 3D, esclusivamente per biciclette, al mondo. Il nuovo ponte è stato ufficialmente inaugurato da Saint Gobain Weber Beamix l’8 settembre.

Come abbiamo riportato, il ponte è stato stampato strato per strato nella fabbrica di stampa del calcestruzzo di Saint Gobain Weber Beamix ed è stato realizzato dal gruppo di costruzioni BAM. Non è solo il più lungo, ma anche il più grande ponte in cemento del mondo per il quale l’architetto ha avuto piena libertà. Michiel van der Kley ha potuto lavorare liberamente sul design e non è stato limitato dal materiale o dai processi tradizionali, come le casseforme in calcestruzzo.

Poiché la luce non è costante ovunque e quindi si è dovuto tenere conto del peso variabile della struttura, si è scelto di suddividere il ponte in parti stampabili. Un modello parametrico, basato sui dati, è stato utilizzato per generare il progetto finale.

“La città di Nimega è molto onorata di ricevere questo innovativo ponte stampato in 3D”, ha affermato l’assessore Bert Velthuis, Consiglio comunale di Nimega: “Siamo una città di ponti e questo ponte speciale e innovativo è un’aggiunta meravigliosa. Il ponte porta alla connessione: in fase di progettazione e costruzione ha collegato i diversi partner, e d’ora in poi il ponte collega i nostri residenti”.

Un ponte stampato in 3D più veloce e più flessibile

In teoria, i ponti stampati possono essere costruiti molto più velocemente dei normali ponti, con maggiore flessibilità e più spazio per progetti personalizzati. Sono anche più sostenibili, poiché è necessario meno cemento. L’ambizione dei partner di questo progetto innovativo è che la stampa del calcestruzzo 3D diventi alla fine un metodo di costruzione sostenibile che può essere utilizzato per la produzione di ponti e case, tra le altre cose.

Questo è anche il motivo per cui Rijkswaterstaat, insieme al designer Van der Kley, ha preso l’iniziativa per questo progetto. Hanno donato questo ponte speciale come promemoria permanente al comune di Nijmegen in onore della sua elezione a Capitale verde europea 2018.

Bas Huysmans, CEO di Saint Gobain Weber Beamix Benelux ha commentato: “Questa tecnica di produzione 3D offre risparmi fino al 50 percento sui materiali perché la stampante deposita il cemento solo dove è necessario per la resistenza strutturale. La tecnologia 3D sta maturando e sta diventando un’opzione seria per la costruzione più rapida, sostenibile ed economica, ad esempio, di ponti ciclabili e pedonali”.

Unicamente per le biciclette di Weber Beamix e BAM

Il progetto è unico perché il ponte della bicicletta è stato progettato con completa libertà di forma, grazie alla ricerca presso la Eindhoven University of Technology e l’ulteriore sviluppo della tecnologia di stampa 3D del calcestruzzo. Il nuovo aspetto del parco de Geologenstrook è caratterizzato dalle sue forme rotonde e ondulate.

“Ho trovato particolarmente importante mostrare la nostra posizione con la tecnologia di stampa 3D”, ha affermato Michiel van der Kley, designer. “Il design si ispira a una forma che nasce in natura perché deve assorbire una certa forza nel modo più efficiente, e ora tradotta in un processo digitale. Con questa forma, abbiamo reso di nuovo più interessante la stampa 3D di oggetti in cemento”.

“La stampa del calcestruzzo ha un enorme potenziale di crescita. Usiamo meno materie prime e possiamo aumentare drasticamente la velocità di costruzione. In futuro, vogliamo rendere il cemento più sostenibile e anche riutilizzarlo. C’è molto di più da raggiungere. Sono anche orgoglioso che la conoscenza sviluppata abbia trovato la sua strada nell’industria così rapidamente “, ha concluso Theo Salet, professore di strutture in calcestruzzo, TU Eindhoven.

0 Condivisioni
Tags
Research 2021
Ceramic AM Market Opportunities and Trends

This market study from 3dpbm Research provides an in-depth analysis and forecast of the ceramic additive ma...

Davide Sher

Sono un giornalista professionista iscritto all'ODG dal 2002 e mi sono sempre occupato di comunicazione trade. Per 10 anni ho redatto una testata dedicata al mercato dei videogiochi e successivamente ho partecipato alla creazione del primo iPad magazine dedicato all'elettronica di consumo. Dal 2012, mi occupo esclusivamente di stampa 3D/manifattura additiva, che vedo come la più affascinante e reale delle tecnologie oggi agli albori ma che plasmeranno il nostro futuro. Ho fondato Replicatore.it nel 2013 e ho scritto come blogger per diversi siti internazionali. Nel 2016 ho fondato la mia società 3dpbm (www.3dpbm.com), con base a Londra, che offre servizi di supporto alle aziende che vogliono comunicare, sia in Italia che nel mondo, i loro prodotti legati alla manifattura additiva. Oggi pubblichiamo diverse testate internazionali tra cui 3D Printing Media Network (il nostro sito editoriale internazionale), 3D Printing Business Directory (la più grande directory al mondo di aziende legate alla stampa 3D), Replicatore.it, Replicador.es e 3D Printing Media Network Chinese Version.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Tracciamo le informazioni anonime degli utenti per migliorare il nostro sito web.
  • _ga
  • _gid
  • _gat

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!