Post-produzione

Wallwork Group ordina la seconda pressa isostatica a caldo da Quintus

Il QIH 173L M URC è lo stesso modello che ha inaugurato l'HIP Center del gruppo quando è stato inaugurato nel settembre 2023

0 Condivisioni

A meno di sei mesi dall’apertura, il centro di pressatura isostatica a caldo (HIP) di Wallwork Heat Treatment si sta preparando a ospitare il suo secondo sistema HIP di Quintus Technologies. L’interesse record dei clienti per le sue capacità ampliate di trattamento termico ha spinto l’azienda a ordinare una seconda macchina da stampa, la QIH 173L M URC, lo stesso modello che ha inaugurato l’HIP Center quando è stato inaugurato nel settembre 2023.

Secondo il direttore di Wallwork Holdings Simeon Collins, gran parte dell’interesse deriva dalle crescenti opportunità nella produzione additiva e nell’incapsulamento. L’elevato numero di richieste sul suo primo HIP, insieme ai clienti che cercano di garantire la capacità futura, indica che esiste un enorme potenziale in queste aree, afferma Collins, sottolineando che anche il mercato HIP legacy rimane forte.

La pressatura isostatica a caldo svolge un ruolo fondamentale nella produzione di parti AM realizzate con polveri metalliche. “La densificazione è estremamente efficace nel rimuovere la porosità”, ha affermato Collins. Spesso è l’unico modo per ottenere l’elevata uniformità del materiale richiesta per le parti progettate per applicazioni mission-critical. Il QIH 173L può raggiungere il 100% della densità massima teorica del materiale, producendo componenti con proprietà di fatica, duttilità, integrità strutturale e resistenza alla frattura migliorate.

Situato presso la sede centrale di Bury, North Manchester, Regno Unito, il centro HIP di Wallwork da 2500 m² è stato costruito pensando all’espansione. La decisione di acquistare una seconda macchina da stampa Quintus è stata una mossa logica visto il successo del primo sistema.

Il QIH 173L M URC è lo stesso modello di Quintus che ha inaugurato l'HIP Center quando è stato inaugurato nel settembre 2023

“Con una comprovata esperienza nella fornitura della nostra unità precedente, era logico lavorare ancora una volta con Quintus in questa fase successiva del nostro percorso HIP”, ha affermato Collins. L’emergere di cicli tecnicamente più impegnativi e con pressioni più elevate ha rafforzato la decisione. “La loro conoscenza ed esperienza, oltre al programma di supporto Quintus Care a livello mondiale, danno a Wallwork e ai nostri clienti la fiducia necessaria per sviluppare e far crescere relazioni a lungo termine e un servizio di qualità. Vediamo una crescita esponenziale delle unità nel breve termine”.

Dotato del raffreddamento rapido uniforme (URC) brevettato da Quintus, il design esclusivo del forno del QIH 173L offre un’eccellente uniformità della temperatura, una caratteristica fondamentale per migliorare le proprietà meccaniche del prodotto finale. L’area di lavoro della pressa misura 800 mm (34,6 pollici) di diametro e 2.550 mm (100,4 pollici) di altezza, per una capacità di oltre 7.000 kg (15.432 libbre) per ciclo. Funziona a una temperatura massima di 1250°C (2282°F) e una pressione di 207MPa (30.000psi). Il sistema tecnologicamente avanzato offre una connettività digitale completa, garantendo un maggiore controllo sul processo di produzione e sui prodotti finiti. Il processo HIP offre inoltre la possibilità di lucidare parti metalliche fuse, saldate o in polvere per ottenere la massima finitura superficiale.

Il Bury HIP Center rafforza la posizione di leadership di Wallworth come fornitore unico di processi secondari da più strutture collegate da una rete di trasporto interna.

“Wallwork è un’azienda privata di trattamento termico con quattro siti nel Regno Unito”, ha affermato Collins. “Molti dei nostri clienti – produttori di componenti appartenenti a diversi segmenti industriali – non vogliono più affrontare la complicazione del subappalto multisito e multiaziendale, nonché della gestione logistica. Con i nostri sistemi HIP, il pacchetto completo di capacità e capacità di elaborazione è ora disponibile con una sola telefonata o e-mail”.

“Siamo doppiamente lieti di lavorare con Wallwork. La nostra attenzione comune alla risoluzione dei problemi orientata al cliente e alle partnership a lungo termine con i fornitori hanno generato un forte impegno verso il successo. Non vediamo l’ora di installare la stampante a metà del 2025 poiché Wallwork continua a investire in tutte le aree del business per supportare la sua offerta di servizi completa”, ha affermato Jan Söderström, CEO di Quintus Technologies.

0 Condivisioni
Tags
Research 2024
Polymer AM Market 2023

899 polymer AM companies individually surveyed and studied. Core polymer AM market generated over $5.5 bill...

Andrea Gambini

Mi piace leggere e scrivere da sempre. Ho iniziato a lavorare in redazione come giornalista sportivo nel 2008, poi la passione per il giornalismo e per il mondo della comunicazione in generale, mi ha permesso di ampliare notevolmente i miei interessi, arrivando negli anni a collaborare con le più svariate testate giornalistiche online. Mi sono poi avvicinato alla stampa 3D, colpito dalle grandissime potenzialità di questa nuova tecnologia, che giorno dopo giorno mi hanno spinto a informarmi sempre più su quella che considero una vera rivoluzione che si farà presto sentire in tantissimi campi della nostra vita quotidiana.

Articoli Correlati

Back to top button

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online e per la personalizzazione degli annunci, per informazioni visita la pagina privacy e termini di Google.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Per utilizzare questo sito Web utilizziamo i seguenti cookie tecnicamente necessari
  • PHPSESSID
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!