Aerospaziale

Vitesse Systems ha consegnato la sua antenna satellitare stampata in 3D

È stato integrata nei satelliti radar meteorologici commerciali Tomorrow-R1

0 Condivisioni

Rappresentando una pietra miliare significativa per l’azienda, Vitesse Systems ha consegnato la sua prima antenna satellitare prodotta tramite produzione additiva, che è stata integrata nel satellite Tomorrow-R1, segnando un risultato rivoluzionario nei satelliti radar meteorologici commerciali. Il satellite Tomorrow-R1 è stato il primo satellite radar meteorologico al mondo costruito a livello commerciale quando è stato lanciato lo scorso anno.

Satellite Tomorrow-R1 di Tomorrow.io e Astro Digital Inc.

Dall’acquisizione di Custom Microwave Inc. nel 2021, specialista nella stampa 3D di parti legate allo spazio, Vitesse Systems ha investito strategicamente nella tecnologia di produzione additiva, espandendo le sue capacità e superando i limiti precedenti, aprendo la strada a soluzioni innovative nel settore aerospaziale e della difesa. L’impegno dell’azienda nell’ottimizzazione delle prestazioni dell’antenna e nella riduzione dei tempi di sviluppo dimostra la sua dedizione al progresso tecnologico nel settore dell’hardware spaziale.

L’antenna è stata progettata e testata presso la sede di Vitesse Systems Longmont (precedentemente Custom Microwave Inc). Dall’acquisizione dell’azienda nel 2021, Vitesse Systems ha investito in due ulteriori macchine per la produzione additiva in metallo e ha aumentato la propria capacità di ingegneria di progettazione per semplificare lo sviluppo di soluzioni di antenne complesse. Vitesse Systems ha inoltre sviluppato una gamma di processi di finitura proprietari che migliorano le caratteristiche superficiali delle sue soluzioni di antenne; superando le limitazioni precedentemente associate all’antenna prodotta in modo additivo.

Richie Dart – Direttore generale di Vitesse Systems Longmont, ha spiegato: “Negli ultimi anni abbiamo sviluppato la nostra capacità di produzione additiva per ottimizzare le prestazioni dell’antenna e ridurre i tempi di sviluppo. Inizialmente ci siamo concentrati sulle applicazioni per antenne terrestri e aeree, ma il nostro intento è sempre stato quello di utilizzare questa tecnologia per l’hardware spaziale. La consegna della nostra prima antenna satellitare prodotta in modo additivo è un passo importante nella nostra tabella di marcia tecnologica e non vediamo l’ora di avere maggiori opportunità per sfruttare le nostre capacità additive per i nostri clienti”.

Il Dr. Clency Lee Yow, CTO, Vitesse Systems, ha aggiunto: “Abbiamo iniziato a lavorare con il team di Tomorrow nel 2020. Mentre sviluppavamo il progetto preliminare dell’antenna, ci siamo resi conto che potevamo ottimizzare le prestazioni RF e ridurre la massa complessiva di l’antenna utilizzando la nostra capacità di produzione additiva. Ora che abbiamo dimostrato che l’additivo può essere utilizzato in un’applicazione hardware spaziale, si apre un’ampia gamma di altre opportunità per Vitesse”.

 

 

0 Condivisioni
Tags
Research 2024
Consumer Products AM 2024

This new market study from VoxelMatters provides an in-depth analysis and forecast of polymer and metal AM ...

Articoli Correlati

Back to top button

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online e per la personalizzazione degli annunci, per informazioni visita la pagina privacy e termini di Google.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Per utilizzare questo sito Web utilizziamo i seguenti cookie tecnicamente necessari
  • PHPSESSID
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!