MetalliProduzione

VELO3D aggiunge Hastelloy X ai materiali qualificati della stampante 3D Sapphire

Il produttore di stampanti 3D in metallo VELO3D ha qualificato un nuovo materiale per il suo sistema Sapphire: Hastelloy X, una lega a base di nichel che è particolarmente adatta per la produzione di componenti della zona di combustione nei motori a turbina a gas.

La polvere di metallo Hastelloy X di recente qualificazione ha una serie di proprietà benefiche per la produzione di turbine a gas, tra cui un’eccellente resistenza alla corrosione e all’ossidazione. Il materiale ha anche un’eccezionale resistenza alle alte temperature, che favorisce le applicazioni nelle zone di combustione. La lega a base di nichel è l’ultima aggiunta al portafoglio di materiali qualificati della stampante 3D Sapphire, che unisce Titanium64, INCONEL lega 718 e alluminio F357 .

“Le applicazioni di generazione di energia come le turbine a gas industriali sono un obiettivo chiave per VELO3D, quindi è importante qualificare i materiali giusti per servire quel mercato”, ha affermato Benny Buller, fondatore e CEO dell’azienda. “Continueremo ad aggiungere un numero maggiore di questi tipi di materiali compatibili che consentono ai clienti di stampare parti che prima non potevano, ma con proprietà dei materiali ancora migliori di quelle prodotte dalla produzione tradizionale.”

Hastelloy X è già utilizzato dal partner VELO3D Sierra Turbines, uno specialista in mobilità aerea e generazione di energia. Le aziende stanno lavorando insieme per stampare in 3D un prototipo del motore di microturbina da 20 kilowatt di Sierra Turbines con un unicore realizzato in Hastelloy X. La parte sarà stampata in 3D utilizzando il sistema Sapphire privo di supporto e Sierra Turbines mira infine a stampare il 95% del suo motore che utilizza la tecnologia AM in metallo dell’azienda.

“Sierra Turbines vuole guidare i sistemi aerei e di potenza verso un nuovo modo di produrre”, ha spiegato Roger Smith, fondatore e CEO di Sierra Turbines. “Ciò significa spingere i limiti di ciò che è possibile creare una microturbina a gas più resistente al calore, a manutenzione ridotta e dalle prestazioni più elevate. La tecnologia VELO3D rende questa la soluzione di produzione ideale per le turbine”.

Da quando ha lanciato sul mercato la sua piattaforma AM in metallo nel 2018, VELO3D ha avuto una traiettoria impressionante. Il sistema dell’azienda è già stato adottato da  Duncan Machine Products ,  Knust-Godwin  e  Stratasys Direct Manufacturing (tra gli altri) e ha raccolto un totale di  150 milioni di dollari in finanziamenti. Di recente, la società ha rivelato i suoi piani per il lancio di una nuova versione della sua stampante 3D in metallo senza supporto con una camera di costruzione che misura un metro di altezza. È previsto per il rilascio nel quarto trimestre 2020.

Tags
Research 2020
Composites AM Market Opportunities

This 170-page study from 3dpbm Research provides an in-depth analysis of each major sub-segment in composites...

Andrea Gambini

Mi piace leggere e scrivere da sempre. Ho iniziato a lavorare in redazione come giornalista sportivo nel 2008, poi la passione per il giornalismo e per il mondo della comunicazione in generale, mi ha permesso di ampliare notevolmente i miei interessi, arrivando negli anni a collaborare con le più svariate testate giornalistiche online. Mi sono poi avvicinato alla stampa 3D, colpito dalle grandissime potenzialità di questa nuova tecnologia, che giorno dopo giorno mi hanno spinto a informarmi sempre più su quella che considero una vera rivoluzione che si farà presto sentire in tantissimi campi della nostra vita quotidiana.

Articoli Correlati

Back to top button
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!