Materiali

UpNano e Cubicure hanno lanciato il materiale UpThermo resistente al calore

Prime resine polimeriche ad alta temperatura create per l'uso nella stampa 3D 2PP

0 Condivisioni

Un nuovo polimero ad alte prestazioni con un’eccezionale resistenza al calore, ideale per la stampa 3D ultra precisa con polimerizzazione a 2 fotoni (2PP). Questo è il nuovo UpThermo powered by Cubicure sviluppato attraverso una collaborazione tra le società austriache UpNano, uno spinoff di TU_Wien e produttore di hardware 2PP, e Cubicure, specialista in materiali durevoli e ad alta temperatura e stampa 3D ad alta velocità, e consentirà la micro-stampa 3D per soddisfare per la prima volta i requisiti specifici del settore elettrico. Il materiale sviluppato congiuntamente è ora disponibile e sarà esposto al Formnext di Francoforte.

UpNano e Cubicure lanciano il materiale resistente al calore UpThermo, le prime resine polimeriche ad alta temperatura create per l'uso nella stampa 3D 2PPLa stampa 3D 2PP ultra precisa richiede materiali di partenza speciali. Tuttavia, fino ad ora, questi non hanno consentito la produzione di componenti resistenti alla temperatura con la stabilità necessaria, ad esempio, nell’industria elettrica o per la produzione di microstampi ad iniezione. Con il materiale UpThermo alimentato da Cubicure, è ora disponibile per la prima volta un polimero resistente al calore ad alte prestazioni adatto per la stampa 3D 2PP.

Il materiale UpThermo, immediatamente disponibile, è stabile fino a 300 gradi Celsius (HDT-B, i provini sono stati stampati con una lunghezza di 35 mm). Questo valore senza precedenti per un materiale stampabile in 3D 2PP ne consente l’utilizzo ovunque prevalgano temperature più elevate e sia richiesta la massima precisione. I componenti per l’industria elettrica, ad esempio, sono uno dei possibili campi di applicazione del materiale.

Il prerequisito per questa innovazione era la tecnologia della litografia a caldo sviluppata e brevettata da Cubicure GmbH. Ciò consente la lavorazione di materiali altamente viscosi nella stampa 3D di precisione e crea così componenti con una qualità del materiale inimmaginabile. Il Dr. Robert Gmeiner, CEO di Cubicure, commenta: “La litografia a caldo apre una finestra di processo più ampia, anche per la stampa micro 3D a polimerizzazione leggera. Con la nostra tecnologia, i polimeri possono essere adattati al loro scopo applicativo e possono essere prodotti anche componenti resistenti alle alte temperature. Questa è stata la base della nostra collaborazione con UpNano”.

UpNano GmbH produce la serie NanoOne di stampanti 3D 2PP, attualmente le stampanti più veloci e precise nel loro genere, che trovano il loro campo di applicazione nell’industria così come nella ricerca. La capacità di stampare strutture con risoluzione nanometrica e dimensioni centimetriche rende la serie estremamente desiderabile e di successo. Sebbene le applicazioni delle stampanti includano già l’elettronica oltre alla micro-ottica e alle applicazioni biocompatibili nella ricerca medica e cellulare, l’uso della stampa 3D 2PP in questo settore è stato limitato dalla mancanza di resistenza al calore dei materiali stampabili. L’aumento è stato raggiunto in collaborazione con Cubicure. L’azienda offre già con successo un ampio portafoglio di materiali ad alte prestazioni: materiali di precisione, materiali per alte temperature con buona resistenza al fuoco,

Lo sviluppo congiunto dei materiali di Cubicure e UpNano consente ora di combinare i vantaggi della litografia a caldo con la precisione della stampa 3D 2PP. Ciò consente di estendere la portata della stampa micro 3D a nuove aree. Le stampanti 3D NanoOne esistenti possono anche essere adattate con la tecnologia di litografia a caldo per produrre una più ampia varietà di componenti. UpNano sta aprendo nuove aree di applicazione per la stampa 3D 2PP con nuovi materiali. L’azienda ha già dimostrato la sua esperienza nello sviluppo dei materiali in passato con l’ introduzione del primo materiale nero del settore (UpBlack), un materiale otticamente traslucido (UpOpto) e uno adatto alla stampa con cellule viventi (X Hydrobio INX).

0 Condivisioni
Tags
Research 2022
Polymer AM Market Opportunities and Trends

741 unique polymer AM companies individually surveyed and studied. Core polymer AM market generated $4.6 bi...

Andrea Gambini

Mi piace leggere e scrivere da sempre. Ho iniziato a lavorare in redazione come giornalista sportivo nel 2008, poi la passione per il giornalismo e per il mondo della comunicazione in generale, mi ha permesso di ampliare notevolmente i miei interessi, arrivando negli anni a collaborare con le più svariate testate giornalistiche online. Mi sono poi avvicinato alla stampa 3D, colpito dalle grandissime potenzialità di questa nuova tecnologia, che giorno dopo giorno mi hanno spinto a informarmi sempre più su quella che considero una vera rivoluzione che si farà presto sentire in tantissimi campi della nostra vita quotidiana.

Articoli Correlati

Back to top button

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online e per la personalizzazione degli annunci, per informazioni visita la pagina privacy e termini di Google.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Per utilizzare questo sito Web utilizziamo i seguenti cookie tecnicamente necessari
  • PHPSESSID
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!