Edilizia & Architettura

Un sistema di irrigazione medievale stampato in 3D nel cemento

0 Condivisioni

Un sistema di irrigazione medievale della Lankheet Estate è stato stampato in 3D in scala dalla società olandese Vertico per una fantastica opera d’arte educativa all’aperto sotto forma di un parco giochi acquatico stampato in 3D.

Come parte di un grande progetto di Waterschap Rijn, al team di Vertico è stato chiesto di stampare in 3D un’opera d’arte. Nella tenuta sono stati ricostruiti impianti di irrigazione secolari per mostrare la potenza dei metodi tradizionali.

Per rendere più intuitive queste tecniche, che interessano la vasta tenuta, l’azienda ha stampato un modello in scala con serrature funzionanti. Questi hanno uno scopo educativo, in cui le scuole primarie e le parti interessate possono ammirare l’innovatività dei nostri stessi antenati e possono far girare attivamente l’acqua.

Per questo progetto non erano necessari stampi in legno per fondere i numerosi fiumi tortuosi, ma sono stati in grado di sfruttare in modo ottimale la libertà di forma della stampa 3D per realizzare le forme complicate. La Lankheet Estate ha riscoperto le tecniche tradizionali di gestione dell’acqua e le ha utilizzate sui campi di irrigazione medievali. A Vertico è stato chiesto di creare il parco giochi acquatico, un modello in scala di questi innovativi metodi di irrigazione per dimostrarne l’efficacia. Ora i visitatori possono conoscere il modo in cui funzionano questi sistemi di irrigazione partecipando attivamente alla loro simulazione. Possono quindi vedere questi sistemi in azione su vasta scala in tutta la tenuta.​

Per produrre questo oggetto, Vertico e il cliente Eric Brinkmann della Lankheet Estate hanno progettato i modelli su scala ridotta. Il designer Iman Hadzhivalcheva ha quindi convertito questi disegni in CAD e in codice robot.

0 Condivisioni
Tags
Research 2021
Ceramic AM Market Opportunities and Trends

This market study from 3dpbm Research provides an in-depth analysis and forecast of the ceramic additive ma...

Davide Sher

Sono un giornalista professionista iscritto all'ODG dal 2002 e mi sono sempre occupato di comunicazione trade. Per 10 anni ho redatto una testata dedicata al mercato dei videogiochi e successivamente ho partecipato alla creazione del primo iPad magazine dedicato all'elettronica di consumo. Dal 2012, mi occupo esclusivamente di stampa 3D/manifattura additiva, che vedo come la più affascinante e reale delle tecnologie oggi agli albori ma che plasmeranno il nostro futuro. Ho fondato Replicatore.it nel 2013 e ho scritto come blogger per diversi siti internazionali. Nel 2016 ho fondato la mia società 3dpbm (www.3dpbm.com), con base a Londra, che offre servizi di supporto alle aziende che vogliono comunicare, sia in Italia che nel mondo, i loro prodotti legati alla manifattura additiva. Oggi pubblichiamo diverse testate internazionali tra cui 3D Printing Media Network (il nostro sito editoriale internazionale), 3D Printing Business Directory (la più grande directory al mondo di aziende legate alla stampa 3D), Replicatore.it, Replicador.es e 3D Printing Media Network Chinese Version.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Tracciamo le informazioni anonime degli utenti per migliorare il nostro sito web.
  • _ga
  • _gid
  • _gat

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!