Ultimaker lancia le mascot definitive dei Mondiali da stampare in 3D

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Prometto che questo è l’ultimo post sulla Coppa del Mondo, ma ne vale davvero la pena: Ultimaker ha appena pubblicato sul suo network di modelli 3D YouMagine i design per delle mascotte – non ufficiali ma originalissime – dedicate alle 16 migliori squadre nella fase finale dei Mondiali brasiliani. I modelli sono stati progettati dall’utente Bauermaker, che ricorderete anche per il modello 3D della Champions, rilasciato appena prima della finale di Lisbona il mese scorso.

all mascots

Per ogni squadra il designer di Ultimaker ha creato una mascot con la forma dell’animale, caricaturizzato, che meglio descrive la nazione. I giapponesi hanno Godzilla e gli spagnoli hanno il Toro, gli americani hanno un bisonte, perché l’Aquila era già stata presa dai tedeschi. Il britannici hanno ottenuto un Bulldog (non so bene perché) mentre noi italiani abbiamo un Lupo, probabilmente perché è l’animale che simboleggia Roma. Gli australiani ottenuto un Koala (ovviamente), mentre i brasiliani ha dovuto accontentarsi di un Ara perché l’Armadillo era già stata preso dalla mascotte ufficiale della Coppa del Mondo, Fuleco. E gli olandesi? Beh, hanno ottenuto il re degli animali, un Leone, dopo tutto Ultimaker è olandese. A giudicare dall’esordio se lo stanno anche meritando.

bull vs lion

Tutti i design realizzati ottimamente, non richiedono alcun supporto per essere stampati e possono essere scaricati tutti con un solo download da 26 MB. Ultimaker incoraggia chiunque se li stamperà in 3D – anche chi non usa le Ultimaker per farlo – di pubblicare sulla sua pagina di Facebook. Intanto, stasera, il Lupo non dovrebbe fare troppa fatica a sbranarsi il Bulldog.

italy-mascot-3dmodel-wolf

Autore Davide Sher

Sono un giornalista professionista iscritto all'ODG dal 2002 e mi sono sempre occupato di comunicazione trade. Per 10 anni ho redatto una testata dedicata al mercato dei videogiochi e successivamente ho partecipato alla creazione del primo iPad magazine dedicato all'elettronica di consumo. Dal 2012, mi occupo esclusivamente di stampa 3D/manifattura additiva, che vedo come la più affascinante e reale delle tecnologie oggi agli albori ma che plasmeranno il nostro futuro. Ho fondato Replicatore.it nel 2013 e ho scritto come blogger per diversi siti internazionali. Nel 2016 ho fondato la mia società 3dpbm (www.3dpbm.com), con base a Londra, che offre servizi di supporto alle aziende che vogliono comunicare, sia in Italia che nel mondo, i loro prodotti legati alla manifattura additiva. Oggi pubblichiamo diverse testate internazionali tra cui 3D Printing Media Network (il nostro sito editoriale internazionale), 3D Printing Business Directory (la più grande directory al mondo di aziende legate alla stampa 3D), Replicatore.it, Replicador.es e 3D Printing Media Network Chinese Version. Inoltre sono Senior Analyst di SmarTech Analysis, una delle più importanti realtà al mondo attive nella rilevazione di dati e previsioni di mercato relative ai vari segmenti verticali dell'industria della manifattura additiva.

Da non perdere

F1 Fragrance

F1 Fragrance, arriva la collezione di profumi stampati in 3D firmati da Ross Lovegrove

F1 – sì, lo stesso circuito di Formula 1 in cui veicoli all’avanguardia corrono a …